Pubblicità

Colera

Fonte: Ministero della Salute

Classificazione ICD-9: 001-001.9

Notifica: Classe I

Periodo di incubazione

Da poche ore a 5 giorni, abitualmente 2-3 giorni.

Periodo di contagiosità

Per tutto il periodo di incubazione e fintanto che V. cholerae è presente nelle feci, abitualmente per alcuni giorni dopo la guarigione clinica; occasionalmente può instaurarsi lo stato di portatore cronico, con escrezione del patogeno per alcuni mesi.

Provvedimenti nei confronti del malato

Ospedalizzazione con precauzioni enteriche fino alla negatività di 3 coprocolture eseguite a giorni alterni dopo la guarigione clinica, di cui la prima eseguita almeno 3 giorni dopo la sospensione della terapia antimicrobica

Provvedimenti nei confronti dei conviventi e dei contatti

Sorveglianza sanitaria per 5 giorni dalla ultima esposizione dei conviventi e delle persone che hanno condiviso alimenti e bevande con il paziente.

Ricerca di eventuali portatori tra conviventi mediante coprocoltura. Allontanamento delle persone sottoposte a sorveglianza sanitaria dalle attività che comportino direttamente o indirettamente la manipolazione di alimenti per almeno 5 giorni dall’ultimo contatto con il caso.

In caso di elevata probabilità di trasmissione secondaria in ambito domestico, chemioprofilassi dei conviventi con tetraciclina o doxiciclina ai seguenti dosaggi:

In caso di ceppi di V. cholerae resistenti alla tetraciclina, i trattamenti alternativi sono rappresentati da:

La vaccinazione anticolerica non è indicata.

 

Torna all'indice

 

Pubblicità

 

Pagina aggiornata il: 14/03/2016