Pubblicità

Epatite Virale A

Fonte: Ministero della Salute

Classificazione ICD-9: 070-070.1

Notifica: Classe II

Periodo di incubazione

Da 15 a 50 giorni, mediamente 28-30 giorni.

Periodo di contagiosità

L’infettività è massima nell’ultima parte del periodo di incubazione e si protrae per alcuni giorni (circa una settimana) dopo la comparsa dell’ittero o dopo l’innalzamento dei livelli ematici degli enzimi epatocellulari, nei casi anitterici.

Provvedimenti nei confronti del malato

Precauzioni enteriche per 15 giorni dalla diagnosi di epatite A, ma per non più di una settimana dopo la comparsa dell’ittero.

In caso di insorgenza di epatite A in reparti di Neonatologia, le precauzioni enteriche devono essere adottate per un periodo di tempo più lungo.

Provvedimenti nei confronti dei conviventi e dei contatti

Sorveglianza sanitaria per la ricerca di casi secondari, o di altri casi sfuggiti alla diagnosi, tanto in ambito familiare quanto in un ambito più allargato, qualora si sospetti una epidemia da fonte di esposizione comune (viaggio in zona endemica, consumo di frutti di mare crudi).

Indicata la somministrazione di immunoglobuline specifiche, purché questa avvenga entro due settimane dall’esposizione .

Nel caso di coinvolgimento di scuole materne, le immunoglobuline dovrebbero essere somministrate a tutti i compagni di classe del paziente e, nel caso di asili nido in cui sono ammessi bambini che utilizzano il pannolino, a tutti i bambini potenzialmente esposti ed al personale, previa acquisizione del consenso informato da parte dei genitori o dei tutori dei minori.

In caso di epidemia interessante in modo ampio la collettività (epidemie a dimensione comunale o regionale), è indicata la vaccinazione del personale impegnato in attività di assistenza sanitaria e alla prima infanzia, oltre che dei contatti.

N.B.: le stesse misure, con l’esclusione della somministrazione di immunoglobuline specifiche e del vaccino, si applicano anche ad altre epatiti a trasmissione fecale-orale.

Altre misure profilattiche

La vaccinazione è altresì consigliata per:

 

Torna all'indice

 

Pubblicità

 

Pagina aggiornata il: 14/03/2016