Pubblicità
<< prec 1 2 3 4 5 succ >>

Pneumotorace

A cura di Dr. Sandro Magnanelli
Laurea in Medicina e chirurgia, Specialista in Medicina Interna, Specialista in Ematologia


Pneumotorace spontaneo

Si definisce pneumotorace spontaneo qualsiasi pneumotorace causato dalla fuoriuscita di aria nello spazio pleurico senza una causa evidente.

Pneumotorace spontaneo primitivo

Lo pneumotorace spontaneo primitivo si verifica in assenza di una malattia polmonare sottostante. In un certo senso, questo termine è improprio perché la TC ha evidenziato la presenza di piccole bolle sottopleuriche in più dell' 80% dei pazienti. Lo pneumotorace spontaneo primitivo si verifica di solito in tarda adolescenza o nella seconda decade di vita. I pazienti sono spesso alti e magri, e i polmoni e la membrana pleurica possono non essere cresciuti allo stesso ritmo; il risultato è l'ingrandimento degli spazi aerei con una membrana pleurica sottile.

I risultati di alcuni studi suggeriscono che il fumo di sigaretta rappresenta un fattore di rischio in più del 90% dei casi di pneumotorace spontaneo primitivo. La storia del fumo è tipicamente breve e si consiglia di smettere di fumare.

Pneumotorace spontaneo secondario

Lo pneumotorace spontaneo secondario si verifica in pazienti con una malattia polmonare sottostante. Nella maggior parte dei casi, la malattia polmonare sottostante è una broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) con una certa componente di enfisema. Lo pneumotorace può verificarsi anche nelLasma e nella fibrosi cistica, di solito durante una riacutizzazione della malattia.

Le malattie polmonari interstiziali nelle quali i volumi polmonari sono risparmiati, come la sarcoidosi, la polmonite organizzata, L'istiocitosi polmonare a cellule di Langerhans e la linfangioleiomiomatosi, presentano un’incidenza superiore a quella della malattie senza alcuna componente di ostruzione, come la fibrosi polmonare idiopatica.

A seconda della estensione della malattia parenchimale polmonare, lo pneumotorace può essere devastante. Uno studio cooperativo dei Veterans Affairs ha incluso 185 pazienti con pneumotorace spontaneo secondario, monitorati per 5 anni. Anche se solo tre pazienti sono morti per pneumotorace, il tasso di mortalità è stato del 43%. Una grave malattia polmonare sottostante ha causato la maggior parte dei decessi.

Questa osservazione suggerisce che la maggior parte dei casi di pneumotorace si verifica in pazienti con grave disfunzione polmonare. Il grado di dispnea è sproporzionato rispetto alle dimensioni dello pneumotorace in questo gruppo di pazienti, perché la riserva polmonare è già ridotta.

In generale, lo pneumotorace dovrebbe essere evacuato e non osservato in questa coorte di pazienti.

Pneumotorace catameniale

Lo pneumotorace catameniale si verifica in concomitanza con le mestruazioni ed è solitamente ricorrente e localizzato al lato destro del torace. Il motivo per la prevalenza del lato destro non è chiaro.

Molte pazienti presentano endometriosi sulla superficie pleurica, anche se può essere impossibile osservare tale condizione a causa della involuzione ormonale durante le mestruazioni. Una volta considerata la diagnosi, lo pneumotorace catameniale non è difficile da trattare in quanto la maggior parte delle pazienti non presenta alcuna recidiva quando l’ovulazione viene soppressa.

 

 

 

 

<< prec 1 2 3 4 5 succ >>

 

Pubblicità

 

Pagina aggiornata il: 17/03/2015