Pubblicità

IPERTENSIONE ARTERIOSA

a cura del



<< prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 succ >>

IPERTENSIONE RESISTENTE ALLA TERAPIA

In generale l'ipertensione arteriosa viene definita resistente o refrattaria alla terapia quando non è possibile ottenere la normalizzazione dei valori pressori nonostante l'associazione di almeno tre farmaci utilizzati a dosi adeguate, in un soggetto con ottima compliance al trattamento.

Questi pazienti dovrebbero esser sottoposti ad una valutazione clinica per la ricerca di cause secondarie di ipertensione, quali l'ipertensione nefrovascolare (RVH), il feocromocitoma, l'iperaldosteronismo primario e le malattie renali.

I pazienti con ipertensione refrattaria devono essere controllati frequentemente; La restrizione sodica e la riduzione della volemia sono fattori estremamente importanti nel trattamento di queste forme.

 

<< prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 succ >>

 

Pubblicità

 

Pagina aggiornata il: 04/07/2014