Vitamina PP o Vitamina B3 (Niacina): funzioni e carenza

La Vitamina PP o Vitamina B3 (Niacina) partecipa a tutte le reazioni di ossidoriduzione dell’organismo: la sua carenza provoca una malattia chiama “Pellagra” (pelle rugosa) che comprende sintomi cutanei, digestivi, psichici ed ematologici…

Pubblicità

Vitamina K (Fillochinone): funzioni, carenza, fonti

La Vitamina K (Fillochinone) ha un ruolo fondamentale nell’emostasi e nella coagulazione del sangue: la carenza di Vitamina K, porta ad emorragie cutanee, nasali, urinarie o digestive. I più noti farmaci utilizzati nella Terapia Anticoagulante Orale, come il Coumadin o il Sintrom sono degli inibitori della Vitamina K.

Vitamina E (Tocoferolo): funzioni, carenza e fonti

La Vitamina E (Tocoferolo) svolge un’importante azione protettiva sulle membrane cellulari, proteggendole dall’ossidazione da parte dei radicali liberi dell’ossigeno. Ha inoltre un’azione antiaggregante piastrinica ed un ruolo protettivo nei confronti della cardiopatia ischemica. Scopri quali sono i sintomi di carenza!

Vitamina C (Acido Ascorbico): funzioni, carenza, fonti

La Vitamina C (Acido Ascorbico) inattiva i radicali liberi ed inibisce la formazione delle nitrosamine, composti cancerogeni che assorbiamo con gli alimenti. Aumenta inoltre l’eliminazione del’istamina e facilita l’assorbimento del ferro. La sua carenza provoca lo “scorbuto”, da cui deriva il termine “scorbutico”.

Vitamina B12 o Cobalamina: funzioni, carenza, fonti

La vitamina B12 svolge un ruolo fondamentale nel metabolismo degli acidi grassi a numero dispari di atomi di carbonio. La sua carenza non è eccezionale: si può riscontrare in regimi vegetariani, patologie gastriche, malassorbimento, e provoca manifestazioni ematologiche di cui la più nota è l’Anemia Perniciosa…