Citrosil Alcol.Bruno

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto –   (Fonte: A.I.FA.)

Pubblicità

Ultimo aggiornamento pagina:

Pubblicità

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALEIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: qual è il nome commerciale di Citrosil?

CITROSIL ALCOLICO BRUNO


Citrosil Alcol.Bruno: Scatola

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVAIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: quali sostanze e principi attivi contiene Citrosil?

100 g di soluzione contengono: principi attivi: benzalconio cloruro g 0,250; alcol etilico g 70,00. eccipienti: limone essenza g 0,034; timo essenza g 0,017; acetone g 2,000; alcol isopropilico g 3,000; bruno caramellino (E 104-110-122-124-131-151) g 0,200; acqua depurata F.U. q.b. a 100 g.


03.0 FORMA FARMACEUTICAIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: in quale forma (compresse, gocce, supposte ecc.) si presenta Citrosil?

Soluzione.


04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeuticheIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: a cosa serve Citrosil? Per quali malattie si prende Citrosil?

Disinfezione e pulizia della cute lesa. E' utilizzabile per la detersione e la disinfezione della cute nella preparazione del campo operatorio.


04.2 Posologia e modo di somministrazioneIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: come si prende Citrosil? qual è il dosaggio raccomandato di Citrosil? Quando va preso nella giornata Citrosil

Soluzione pronta all'uso. Effettuare due pennellature alla distanza di un minuto l'una dall'altra, 2-3 volte al giomo. Lasciare asciugare prima di usare strumenti elettrici.

Non superare le dosi consigliate.


Pubblicità

04.3 ControindicazioniIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: quando non bisogna prendere Citrosil?

Ipersensibilità verso i componenti.


04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'usoIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: a cosa bisogna stare attenti quando si prende Citrosil? Quali sono le precauzioni da osservare durante la terapia con Citrosil?

Il prodotto è solo per uso esterno.

Evitare il contatto con gli occhi, cervello, meningi, e orecchio medio.

L'ingestione o l'inalazione accidentale di alcuni disinfettanti può avere conseguenze gravi, talvolta fatali.

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione; in tal caso interrompere il trattamento e consultare il medico.

Evitare l'esposizione ai raggi ultravioletti (sole o sorgenti artificiali) dopo l'applicazione del prodotto.

Non usare per trattamenti prolungati; dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico.


04.5 InterazioniIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Quali farmaci non vanno presi insieme a Citrosil? Quali alimenti possono interferire con Citrosil?

Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e detergenti.


04.6 Gravidanza e allattamentoIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Citrosil si può prendere in gravidanza? Citrosil si può prendere durante l'allattamento?

Il prodotto va usato solo nei casi di effettiva necessità.


04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchineIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Posso guidare se sto prendendo Citrosil? Posso fare lavori che richiedono attenzione se sto in terapia con Citrosil?

Il prodotto non interferisce su tali capacità.


04.8 Effetti indesideratiIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Quali sono gli effetti collaterali di Citrosil? Devo sospendere la terapia se ho degli effetti collaterali dovuti a Citrosil?

E' possibile, in qualche caso, il verificarsi di intolleranza (bruciore o irritazione), peraltro priva di conseguenze, che non richiede modifica di trattamento.


Links sponsorizzati

Pubblicità

04.9 SovradosaggioIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Cosa devo fare se per sbaglio ho preso una dose eccessiva di Citrosil? Quali sintomi dà una dose eccessiva di Citrosil?

Alle normali condizioni d'uso non sono stati riportati danni da sovradosaggio. L'ingestione accidentale può provocare nausea e vomito. I sintomi di intossicazione conseguenti l'ingestione di quantità rilevanti di composti ammonici quaternari comprendono dispnea, cianosi, asfissia, conseguenti alla paralisi dei muscoli respiratori, depressione del SNC e ipotensione e coma. Nell'uomo la dose letale è di ca.1-3g.

Il trattamento dell'avvelenamento è sintomatico: somministrare se necessari dei lenitivi. Evitare emesi e lavanda gastrica.


05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamicheIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: A che categoria farmacologica appartiene Citrosil? qual è il meccanismo di azione di Citrosil?

Grazie all'azione combinata dei suoi principi attivi, benzalconio cloruro ed alcool etilico, il Citrosil Alcolico Bruno esercita un'azione di tipo battericida alterando la permeabilità della membrana cellulare fino a provocarne la lisi e denaturando le proteine plasmatiche microbiche.

La presenza contemporanea di benzalconio cloruro e alcol etilico nella serie Citrosil Alcolico consente la realizzazione di un disinfettante che agisce sia con il meccanismo tipico dei sali d'ammonio quaternario che con quello tipico degli alcoli: l'azione sinergica è maggiormente evidente in presenza di proteine.

I vantaggi ottenuti con questa associazione, oltre al duplice meccanismo d'azione sono: una migliore capacità di azione in presenza di materiale organico e una superiore copertura antimicrobica.

Attività' antibatterica:

Il Citrosil Alcolico Bruno, per l'azione combinata dei suoi componenti, esercita un'attività battericida su specie batteriche gram-positive e gram-negative, tra cui: Staphylococcus aureus, Staphylococcus epidermidis, Strepto­coccus pyogenes, Streptococcus faecalis, Neisseria specie, Salmonella specie, Proteus specie, Klebsiella specie, Citrobacter specie, Pseudomonas aeruginosa e Mycobacterium tubercolosis.

Il tempo di contatto necessario al Citrosil Alcolico Bruno per lisare le colture batteriche è di circa due minuti; nei confronti di Pseudomonas Aeruginosa, il Citrosil Alcolico Bruno è in grado entro tale periodo di ridurne la carica batterica al 99,99%; analoghi risultati si ottengono nei confronti delle altre specie batteriche.

La sua attività è di tipo battericida.

Esso è attivo sulle forme vegetative e non sulle spore.

AAttività' antifungina:

Il Citrosil Alcolico Bruno si dimostra attivo su un ampio numero di spe­cie fungine, tra cui Candida, Saccaromyces, Cryptococcus, Aspergillus, Coccidioides, Tricophyton, Microsporum e Blastomyces.

La sua attività è di tipo fungicida.


Links sponsorizzati

Pubblicità

05.2 Proprietà farmacocineticheIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: In quanto tempo viene assorbito dall'organismo Citrosil? Per quanto tempo rimane nell'organismo Citrosil? In quanto tempo Citrosil viene eliminato dall'organismo?

-----


05.3 Dati preclinici di sicurezzaIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Citrosil è sicuro e ben tollerato dall'organismo?

-----


06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 EccipientiIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Quali eccipienti contiene Citrosil? Citrosil contiene lattosio o glutine?

Essenza di limone, essenza di timo, acetone, alcol isopropilico, bruno caramellino, acqua depurata.


Pubblicità

06.2 IncompatibilitàIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Citrosil può essere mischiato ad altri farmaci?

Incompatibilità con saponi, tensioattivi anionici, perossido di idrogeno ioduri.


06.3 Periodo di validitàIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Per quanto tempo posso conservare Citrosil?

5 anni a confezionamento integro.


06.4 Speciali precauzioni per la conservazioneIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Citrosil va conservato in frigo o a temperatura ambiente? Una volta aperto Citrosil entro quanto tempo va consumato?

Prodotto facilmente infiammabile; conservare in recipienti ben chiusi lontano da fiamme e scintille; non fumare.


06.5 Natura e contenuto della confezioneIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: In quale tipo di contenitore viene venduto Citrosil?

Fialoidi in polietilene da 10 ml.

Flaconi di polietilene ad alta densità da 50, 100, 200, 500, 1000 ml.


06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazioneIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Come si usa Citrosil? Dopo averlo aperto, come conservo Citrosil? Come va smaltito Citrosil correttamente?

Usare lontano da fiamme e scintille; non fumare.


07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIOIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Quale casa farmaceutica produce Citrosil?

Società Italo Britannica L. MANETTI - H. ROBERTS & C. per Azioni - Firenze.


08.0 NUMERI DELLE AUTORIZZAZIONI ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIOIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Con quali numeri AIFA ha autorizzato l'immissione in commercio di Citrosil?

Citrosil Alcolico Bruno - flacone da 50 ml - n. 032782017

Citrosil Alcolico Bruno - flacone da 100 ml - n. 032782029

Citrosil Alcolico Bruno - flacone da 200 ml - n. 032782031

Citrosil Alcolico Bruno - flacone da 500 ml - n. 032782043

Citrosil Alcolico Bruno - flacone da 1000 ml - n. 032782056

Citrosil Alcolico Bruno - 10 fialoidi da 10 ml - n. 032782068


09.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONEIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Quando ` stato messo in commercio per la prima volta Citrosil? Quando è stata rinnovata l'autorizzazione al commercio di Citrosil?

Data della prima autorizzazione: Roma, 14 maggio 1996

Data rinnovo autorizzazione: maggio 2006


10.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTOIndice

Questo paragrafo risponde alle domande: Quando è stato rivisto e corretto da AIFA il testo di questa scheda tecnica di Citrosil?

01/10/2007

 

 

FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)Indice

 

 

 

 

Pubblicità