Alvenex Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Alvenex


FOGLIO ILLUSTRATIVO


ALVENEX 450 mg compresse

ALVENEX 450 mg polvere per sospensione orale

Diosmina


Categoria farmacoterapeutica


Bioflavonoidi, sostanze capillaroprotettrici.


Indicazioni terapeutiche


Sintomi attribuibili ad insufficienza venosa; stati di fragilità capillare.


Controindicazioni


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Gravidanza e allattamento.


Precauzioni per l’uso


Non vi sono particolari precauzioni per l’uso di ALVENEX.


Interazioni


Finora non sono state rilevate particolari interazioni.

Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica.


Avvertenze speciali


Informazioni importanti su alcuni eccipienti di ALVENEX 450 mg polvere per sospensione orale.

Il medicinale contiene fruttosio. Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale.


Uso in gravidanza


La sicurezza del farmaco in gravidanza non è stata determinata; pertanto è opportuno non somministrare il medicinale durante la gravidanza.

Chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.


Dose, modo e tempo di somministrazione


Una compressa oppure il contenuto di una bustina due volte al giorno, ad intervalli regolari, salvo diversa prescrizione medica.


MODALITà D’USO


Compresse: deglutire la compressa con l’aiuto di una modesta quantità di acqua.

Bustine: disperdere, per agitazione, il contenuto di una bustina in poca acqua (circa metà bicchiere). Rivolgersi al medico o al farmacista per ottenere opportuni chiarimenti sull’uso del medicinale.


Sovradosaggio


In caso di ingestione accidentale di una dose eccessiva di ALVENEX avvertite immediatamente il medico o rivolgetevi al più vicino ospedale.


Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di ALVENEX si rivolga al medico o al farmacista.


Effetti indesiderati


Come tutti i medicinali, ALVENEX può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Raramente l’uso di ALVENEX alle dosi consigliate in terapia dà luogo ad effetti collaterali. Vengono comunque riportati rari casi di gastralgia, nausea, diarrea e vertigini, sempre di lieve entità e tali da non richiedere l’interruzione del trattamento.


Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.


Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio illustrativo, informi il medico o il farmacista.


Scadenza e conservazione


Scadenza: vedere la data di scadenza indicata sulla confezione.

Il periodo di validità si intende per il prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato. Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

I medicinali non devono essere gettati nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici.


Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.


Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

Composizione


ALVENEX 450 mg compresse

Una compressa contiene

Principio attivo: Diosmina 450 mg.

Eccipienti: Polietilenglicole 4000, Magnesio stearato (E572), Talco, Silice colloidale anidra.


ALVENEX 450 mg polvere per sospensione orale

Una bustina contiene

Principio attivo: Diosmina 450 mg.

Eccipienti: Fruttosio, Polietilenglicole 4000, Amido di mais, Magnesio stearato (E572), Essenza arancio dolce.


Forma farmaceutica e contenuto


Compresse - Astuccio da 20 compresse

Polvere per sospensione orale - Astuccio da 20 bustine


Titolare dell'autorizzazione all’immissione in commercio


ALFA WASSERMANN S.p.A. – Via E. Fermi, n. 1 – Alanno (PE).


Produttore e controllore finale


LACHIFARMA S.r.l. – S.S. 16 Zona industriale – 73010 Zollino (LE)


Revisione del foglio illustrativo da parte dell’Agenzia Italiana del Farmaco


Agosto 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *