Bleoprim Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Bleoprim


Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Bleoprim 15 mg polvere per soluzione iniettabile bleomicina solfato

Legga attentamente questo foglio prima che le venga somministrato questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.
  • Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia mai ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.
  • Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Contenuto di questo foglio:

  1. Che cos'è Bleoprim e a cosa serve
  2. Cosa deve sapere prima di usare Bleoprim
  3. Come usare Bleoprim
  4. Possibili effetti indesiderati
  5. Come conservare Bleoprim
  6. Contenuto della confezione e altre informazioni

  1. Che cos’è Bleoprim e a cosa serve

    Bleoprim contiene bleomicina, un medicinale appartenente alla classe degli antibiotici citostatici (medicinali per la cura del cancro).

    La bleomicina viene usata negli adulti per inibire la divisione e la crescita delle cellule (tumorali), ostacolando la crescita del tumore in alcuni tessuti, in particolare la pelle. Le cellule normali sono meno sensibili alla bleomicina rispetto alle cellule tumorali e, pertanto, le prime continueranno a vivere mentre le cellule tumorali saranno distrutte.

  2. Cosa deve sapere prima di usare Bleoprim Non le verrà somministrato Bleoprim

    • se è allergico alla bleomicina
    • se ha reazioni specifiche correlate alla bleomicina (reazioni idiosincratiche)
    • se ha una grave insufficienza respiratoria
    • se è in gravidanza (vedere paragrafo "Gravidanza e allattamento")
    • se sta allattando al seno (vedere paragrafo "Gravidanza e allattamento").

      Avvertenze e precauzioni

      Si rivolga al medico, prima che le venga somministrato Bleoprim se:

    • soffre di una malattia dei reni;
    • soffre di una malattia dei polmoni: il medico la monitorerà attentamente e la sottoporrà a degli esami durante il trattamento;
    • soffre di gravi reazioni allergiche o reazioni specifiche correlate alla bleomicina

      (reazioni idiosincrasiche);

    • è anziano, poiché è più predisposto a sviluppare reazioni allergiche;
    • ha un linfoma (tumore delle cellule del sistema immunitario, il sistema di difesa dell’organismo) poiché è più predisposto a sviluppare reazioni allergiche.

      Durante il trattamento con BLEOPRIM:

    • possono formarsi dei trombi (coaguli di sangue) all’interno dei piccoli vasi sanguigni (microangiopatia trombotica), ciò può portare a gravi disturbi a carico dei reni e del sangue (cosiddetta sindrome emolitica uremica).
    • Possono verificarsi dei problemi a carico dello stomaco e dell’intestino di

      infiammazione o ulcerazione delle mucose, infiammazione della mucosa della bocca (stomatite), ulcera intestinale, nausea, vomito, diarrea, inappetenza, perdita di peso.

      Faccia particolare attenzione con BLEOPRIM

      • se ha un’infezione ai polmoni;
      • se i suoi polmoni non funzionano più bene;
      • se si è sottoposto ad una radioterapia in particolar modo al torace.

        Il trattamento con BLEOPRIM può avere effetti dannosi sui polmoni (tossicità polmonare) che nei seguenti casi possono essere fatali:

      • se è anziano;
      • se i suoi reni non funzionano più bene (insufficienza renale);
      • se ha ricevuto più BLEOPRIM di quanto avrebbe dovuto;
      • se sta ricevendo o ha ricevuto irradiazioni polmonare;
      • se sta assumendo ossigeno;
      • se si sta sottoponendo a chemioterapia.

      Se uno di questi casi la riguarda è probabile che il medico decida di sottoporla più spesso ad esami della funzione polmonare per monitorare i potenziali effetti dannosi di BLEOPRIM.

      Informi il medico se ha tosse secca e/o un respiro affannoso, il medico potrebbe decidere di sospendere il trattamento con BLEOPRIM.

      Se i suoi reni non funzionano più bene, il medico potrà decidere di sottoporla a regolari esami della funzionalità renale.

      Contatti immediatamente il medico e cerchi immediatamente aiuto se ha manifestato o manifesta un problema conseguente alla formazione di coaguli di sangue nelle vene o nelle arterie (tipi di vasi sanguigni), incluso ictus, attacco cardiaco, embolia o trombosi. I sintomi includono:

      • dolore o senso di oppressione al petto,
      • dolore alle braccia, alla schiena, al collo o alla mascella,
      • respiro corto,
      • intorpidimento o debolezza ad un lato del corpo,
      • difficoltà nel parlare,
      • mal di testa,
      • cambiamenti nella vista,
      • capogiri,
      • gonfiore alla gamba.

      Altri medicinali e Bleoprim

      Informi il medico se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

      In particolare informi il medico se sta assumendo:

    • metotressato (un medicinale utilizzato per trattare alcune forme di tumori, reumatismi e gravi malattie della pelle), in quanto la bleomicina può diminuirne l’efficacia;
    • vincristina (un medicinale utilizzato per trattare alcune forme di tumori) in

      quanto la vincristina può aumentare l’efficacia del Bleoprim.

      In caso di gravi reazioni allergiche o reazioni specifiche correlate alla bleomicina (reazioni idiosincrasiche) sospendere il trattamento e consultare il medico.

      Avverta il medico in caso di disturbi a livello dello stomaco o intestino (vedere “effetti indesiderati”), possono essere sintomi precoci di una grave tossicità gastrointestinale.

      Gravidanza e allattamento

      Non usi questo medicinale durante la gravidanza o se sta allattando al seno.

      Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

      Bleoprim non ha effetti sulla capacità di guidare veicoli ed utilizzare macchinari.

  3. Come usare Bleoprim

    Questo medicinale è disponibile soltanto in ospedale. Pertanto, questo medicinale le verrà somministrato unicamente sotto stretto controllo di personale medico qualificato.

    La dose più adatta per lei verrà stabilita dal medico sulla base del suo stato di salute. Il medico le somministrerà Bleoprim, mediante un’iniezione che può essere fatta:

    • sotto la cute,
    • nei muscoli,
    • nelle vene,
    • nelle arterie, oppure
    • applicando un tampone imbevuto di soluzione sulla pelle.

    Se prende più Bleoprim di quanto deve

    È molto improbabile che le somministrino più soluzione per infusione di quella dovuta poiché il medico o l’infermiere la controlleranno durante il trattamento.

    Qualora le somministrino dosi elevate di Bleoprim può andare incontro a malattie dei polmoni (fibrosi).

  4. Possibili effetti indesiderati

    Come tutti i medicinali, Bleoprim può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

    Sono state riportate reazioni polmonari gravi (polmonite e/o fibrosi), con esito anche letale.

    Se manifesta uno dei seguenti effetti indesiderati a carico del sistema respiratorio, si rivolga immediatamente al medico in quanto potrebbe aver bisogno di interrompere il trattamento:

    • tossicità polmonare,
    • gravi reazioni polmonari come polmonite,
    • alterazione del tessuto di rivestimento degli alveoli polmonari (malattia polmonare interstiziale), che può portare alla formazione di tessuto cicatriziale

      al posto del normale tessuto polmonare (fibrosi polmonare). Tale condizione può essere fatale.

      Inoltre durante il trattamento con Bleoprim sono stati osservati e riportati i seguenti effetti indesiderati, più frequenti quando si impiegano dosi troppo alte o somministrazioni troppo ravvicinate:

      Comune (può interessare fino a 1 persona ogni 10):

    • nausea,
    • vomito,
    • infiammazione della mucosa della bocca (mucosite),
    • reazioni allergiche (di ipersensibilità) e reazioni della pelle (eruzioni cutanee).

      Non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):

    • infiammazione della mucosa della bocca (stomatite),
    • diarrea, arresto dei movimenti intestinali (ileo paralitico),
    • ulcere gastrointestinali,
    • difficoltà o dolore nel deglutire (disfagia),
    • mancanza di appetito (anoressia),
    • dolore addominale,
    • eruzione cutanea e mucosa,
    • prurito,
    • ispessimento e indurimento della pelle (ipercheratosi),
    • perdita di capelli, peli e unghie,
    • alterazioni della cute simili alla sclerodermia, sclerodermia (malattia autoimmune caratterizzata dall’indurimento e ispessimento della cute in zone più o meno estese della superficie corporea),
    • iperpigmentazione della pelle (dermatite flagellata),
    • eruzioni cutanee tossiche.

      Effetti a carico del sito di somministrazione:

    • morte delle cellule al sito di iniezione,
    • reazioni allergiche al sito di iniezione ,
    • febbre,
    • mal di testa (cefalea),
    • mancanza di appetito (anoressia),
    • lieve riduzione dell’attività del midollo osseo, organo che produce le cellule del sangue (lieve depressione midollare),
    • infiammazione e occlusione delle vene (tromboflebite),
    • occlusione di un’arteria con conseguente infarto o ictus (tromboembolia arteriosa), occlusione di una vena (tromboembolia venosa) con conseguente formazione di trombi (trombosi venosa profonda) o ostruzione di uno o più rami dell’arteria polmonare (embolia polmonare) che possono portare anche a morte. Questo effetto si manifesta generalmente se sta assumendo anche altri medicinali per la cura dei tumori,
    • formazione di trombi (coaguli di sangue) all’interno dei piccoli vasi sanguigni

      (microangiopatia trombotica), potenzialmente fatale, che può portare a gravi disturbi a carico dei reni e del sangue (cosiddetta sindrome emolitica uremica),

    • problemi di circolazione nelle dita delle mani e dei piedi (fenomeno di

      Raynaud), che diventano prima bianche e poi viola, e possono anche portare a morte del tessuto (necrosi),

    • tossicità del fegato,
    • tossicità dei reni,
    • reazioni allergiche compreso shock anafilattico (potenzialmente fatale),
    • reazioni allergiche (anafilattoidi) e reazioni specifiche (reazioni idiosincratiche),
    • aumento della temperatura corporea (iperpiressia) e diminuzione della pressione del sangue con grave riduzione della funzionalità del cuore (collasso cardiocircolatorio) nei pazienti affetti da linfoma (tumore delle cellule del sistema immunitario, il sistema di difesa dell’organismo),
    • degenerazione della pelle (necrosi) nel sito di iniezione.

      Segnalazione degli effetti indesiderati

      Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

  5. Come conservare Bleoprim

    Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Conservi questo medicinale in frigorifero (2°-8°C).

    Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo la scritta SCAD. La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno di quel mese.

    Dopo la ricostituzione/diluizione, la soluzione deve essere conservata per un massimo di 24 ore a temperatura ambiente (15°-25°C).

    Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

  6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Bleoprim

  • Il principio attivo è la bleomicina (come bleomicina solfato).
  • Non vi sono altri componenti.

Descrizione dell’aspetto di Bleoprim e contenuto della confezione

La polvere per soluzione iniettabile è contenuta in flaconcini di vetro incolore con tappo in gomma grigia.

Un flaconcino contiene 15 mg di polvere.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Sanofi S.p.A. – Viale L. Bodio, 37/b – 20158 Milano

Produttore

Sanofi-Aventis Deutschland GmbH Industriepark Hoechst 65926 Frankfurt am Main – Germania

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il

—————————————————————————————————————————

Le informazioni seguenti sono destinate esclusivamente ai medici o agli operatori sanitari:

Dose e Modo di somministrazione

La dose è strettamente individuale.

A puro titolo orientativo – salvo gli indispensabili adattamenti caso per caso – può essere suggerito di somministrare da 5 a 15 mg di bleomicina al giorno, due volte alla settimana, fino a raggiungere una posologia complessiva media di 150-300 mg. La successione dei cicli (in ordine al loro numero e al lasso di tempo intercorrente fra ciascun ciclo) potrà essere stabilita solo in base ai risultati conseguiti, all'andamento clinico ed alla comparsa di eventuali effetti indesiderati. Lo stesso criterio regola l'attuazione della terapia di mantenimento che – indicativamente – può essere consigliata sulla base di 10-15 mg di bleomicina ogni 8-15 giorni.

Bleoprim è idrosolubile e quindi può essere disciolta usando la comune soluzione fisiologica. Essa può venir somministrata a seconda dei casi:

  • per via intramuscolare: usando 5 ml di solvente (cui può essere eventualmente aggiunta della lidocaina);
  • per via endovenosa: usando 5-20 ml di solvente ed adottando i comuni accorgimenti iniettori;
  • per via intraarteriosa: usando 5-20 ml di solvente per disciogliere il prodotto, che deve essere quindi introdotto nel flacone contenente il liquido perfusore.

La bleomicina può essere iniettata localmente in corrispondenza della zona in attività metaplastica e può anche essere usata topicamente, imbevendo un adatto tampone, che viene applicato in sito con modalità scelte caso per caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *