Pubblicità

Itraconazolo Mylan Generics Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L’UTILIZZATORE

Itraconazolo Mylan Generics 100 mg capsule rigide

Itraconazolo

Medicinale Equivalente

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.
  • Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.
  • Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Contenuto di questo foglio:

  1. Cos’è Itraconazolo Mylan Generics e a che cosa serve
  2. Cosa deve sapere prima di prendere Itraconazolo Mylan Generics
  3. Come prendere Itraconazolo Mylan Generics
  4. Possibili effetti indesiderati
  5. Come conservare Itraconazolo Mylan Generics
  6. Contenuto della confezione e altre informazioni

  1. Cos’è Itraconazolo Mylan Generics e a che cosa serve

    Itraconazolo Mylan Generics appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati “antifungini” usati per trattare le infezioni da funghi e lieviti. Questo medicinale può essere preso per trattare le seguenti infezioni:

    • Candidosi (infezione da lievito) nella bocca, nella gola o nella vagina
    • Infezioni funginee alle unghie o alla pelle (es. piede d’atleta, tinea e infezione della pelle chiamata pitiriasi versicolor)
    • Sporotricosi linfocutanea, paracoccidioidomicosi, blastomicosi (nei pazienti

      immunocompetenti) e istoplasmosi

    • Itraconazolo può essere usato per trattare i pazienti che soffrono di aspergillosi invasiva che sono resistenti o intolleranti alla terapia standard con amfotericina B.

  2. Cosa deve sapere prima di prendere Itraconazolo Mylan Generics Non prenda Itraconazolo Mylan Generics

    • Se è allergico all’itraconazolo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo

      medicinale (elencati al paragrafo 6)

    • Se soffre di dispnea e gonfiore alle caviglie, o ha una storia di insufficienza cardiaca, a meno che il medico le abbia detto di prendere questo medicinale
    • Se è incinta o potrebbe diventarlo (es. nel caso in cui non stia utilizzando alcuna forma di

      contraccezione), a meno che il medico le abbia detto di prendere questo medicinale (vedere “Gravidanza ed Allattamento”)

    • Se sta già assumendo uno dei seguenti medicinali:

      • antistaminici come terfenadina, astemizolo, mizolastina
      • cisapride, utilizzata per problemi allo stomaco
      • bepridil e nisoldipina, usati per il trattamento dell’angina (dolore toracico)
      • levacetilmetadolo, utilizzato per il trattamento della dipendenza da oppioidi
      • midazolam (assunto per via orale) o triazolam, per trattare l’ansia o aiutare il sonno
      • dofetilide o chinidina, per trattare un ritmo cardiaco irregolare
      • pimozide o sertindolo utilizzati per trattare le malattie mentali
      • medicinali per abbassare i livelli di colesterolo come simvastatina, atorvastatina o lovastatina
      • diidroergotamina, ergotamina o eletriptan utilizzati per trattare i mal di testa da emicrania
      • metilergometrina, o ergometrina utilizzati dopo il parto.

        Avvertenze e precauzioni

        Informi il medico o il farmacista prima di assumere itraconazolo:

        • Se ha problemi al fegato o ai reni
        • Se ha già preso altri antifungini e ha sofferto di una reazione allergica
        • Se ha una storia di problemi di cuore
        • Se ha subito un trapianto d'organo, soffre della sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) o il suo sistema immunitario non funziona come dovrebbe.

        Altri medicinali e Itraconazolo Mylan Generics

        Informi il medico o il farmacista se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale (vedere anche “Non prenda Itraconazolo Mylan Generics”), compresi quelli senza prescrizione medica o quelli di seguito elencati:

        Non assuma medicinali utilizzati per il trattamento di bruciori di stomaco, ulcere gastriche o indigestione nelle due ore successive all’assunzione della sua dose di itraconazolo. Se soffre di bassa acidità dello stomaco (es. nel caso in cui usi un medicinale anti-ulcera come l’esomeprazolo), prenda itraconazolo con una bibita analcolica frizzante (con anidride carbonica).

        Gravidanza e allattamentoSe è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale.

        Gravidanza

        Non prenda itraconazolo se è incinta o se sta pianificando una gravidanza a meno che non glielo abbia detto il medico. Deve prendere adeguate precauzioni contraccettive durante e dopo il trattamento con questo medicinale (fino al ciclo successivo (ciclo mestruale)).

        Allattamento

        L’allattamento al seno non è raccomandato durante l’utilizzo di questo medicinale poiché una piccola quantità di itraconazolo passa nel latte materno. Il suo medico deciderà se lei dovrà allattare o meno durante il trattamento o se il trattamento dovrà essere interrotto.

        Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

        Itraconazolo non dovrebbe interferire con la sua capacità di guidare veicoli; ciò nonostante, nel caso in cui soffra di effetti indesiderati come vertigini, visione offuscata o perdita di udito non guidi veicoli o utilizzi macchinari.

        Itraconazolo Mylan Generics contiene saccarosio. Se il medico le ha detto che ha un’intolleranza ad alcuni zuccheri, contatti il medico prima di prendere questo medicinale.

  3. COME PRENDERE ITRACONAZOLO MYLAN GENERICS

    Prenda sempre questo medicinale seguendo esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi deve consultare il medico o il farmacista.

    Deglutisca le capsule intere con un bicchiere di acqua durante o immediatamente dopo il pasto. Non mastichi le capsule.

    La dose raccomandata è: Adulti e adolescenti

    Infezioni fungine della vagina (candidosi vulvovaginale):

    2 capsule al mattino e 2 alla sera per 1 giorno o 2 capsule una volta al giorno per 3 giorni.

    Infezioni fungine della pelle (tinea coropris/tinea cruris) e della mucosa orale (candidosi orale):

    1 capsula una volta al giorno per 2 settimane.

    Infezioni fungine dei piedi e delle mani (tinea pedis/tinea manus):

    1. capsula una volta al giorno per 4 settimane.

      Pitiriasis versicolor (eritema del tronco e delle estremità prossimali):

    2. capsule una volta al giorno per 1 settimana.

    Infezioni delle unghie (onicomicosi): Trattamento ad intervalli:

    un ciclo di trattamento consiste di 2 capsule due volte al giorno per una settimana seguito da 3 settimane senza prendere il medicinale. Per le infezioni delle unghie dei piedi si è soliti fare 3 cicli di trattamento in tutto; per le infezioni delle unghie delle mani si raccomandano 2 cicli di trattamento.

    Trattamento continuativo:

    2 capsule una volta al giorno per 3 mesi. I risultati del trattamento saranno mantenuti anche dopo l’interruzione del trattamento quando le unghie cresceranno di nuovo.

    Sporotricosi linfocutanea*:

    1 capsula una volta al giorno per 3 mesi.

    Paraccoccidioidomicosi*:

    1 capsula una volta al giorno per 6 mesi.

    Blastomicosi*:

    1. capsula una volta al giorno per 6 mesi.

      Il medico può aumentare la dose a 2 capsule due volte al giorno.

      Istoplasmosi*:

    2. capsule una volta al giorno per 8 mesi.

    La dose può essere aumentata a 2 capsule due volte al giorno.

    Aspergillosi sistemica:

    2 capsule una volta al giorno finchè le culture non sono negative o finchè le lesioni non sono scomparse.

    Aspergillosi invasiva:

    Il trattamento inizia con una dose di 2 capsule tre volte al giorno per 4 giorni e continua con una dose di 2 capsule due volte al giorno fino a quando non si può più ritrovare il patogeno nelle colonie o le lesioni sono guarite (dopo 2-5 mesi) o almeno il numero di alcuni globuli bianchi del sangue (granulociti neutrofili) è ritornato a livelli normali.

    *I periodi di trattamento specificati sono valori medi che possono variare in base alla gravità della condizione o del processo di guarigione (riguardo i sintomi ed i patogeni).

    L’itraconazolo rimane più a lungo sulla pelle e sulle unghie che nel sangue. La guarigione ottimale (riguardo i sintomi) è pertanto ottenuta 1-4 settimane dopo l’interruzione del trattamento per le infezioni della pelle e 6-9 mesi dopo l’interruzione del trattamento per le infezioni delle unghie.

    Anziani

    Itraconazolo Mylan Generics non è raccomandato a meno che il trattamento con questo medicinale risulti davvero necessario.

    Uso in bambini

    Itraconazolo Mylan Generics non è raccomandato per l’uso nei bambini sotto i 12 anni.

    Pazienti con problemi renali o epatici

    Il medico le prescriverà la giusta dose di Itraconazolo Mylan Generics (che potrebbe essere più bassa rispetto a quella riportata sopra).

    Pazienti con un sistema immunitario debole (inclusi pazienti con HIV/AIDS)

    Il medico potrebbe richiederle dei test del sangue per monitorare la quantità di itraconazolo nel suo corpo. In alcuni casi il medico potrebbe aumentarle la dose a 200 mg (2 capsule) due volte al giorno.

    Se prende più Itraconazolo Mylan Generics di quanto deve

    Contatti immediatamente il medico o il più vicino pronto soccorso. Si ricordi di portare con sé il contenitore e tutte le capsule rimaste.

    Se dimentica di prendere Itraconazolo Mylan Generics

    Prenda la dose dimenticata non appena se ne ricorda a meno che sia ormai ora di prendere la dose successiva. Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

    Se interrompe il trattamento con Itraconazolo Mylan Generics

    Anche se si sente meglio è importante che continui a prendere le capsule per tutta la durata del trattamento prescrittole dal medico. Se interrompe prima il trattamento, l’infezione potrebbe ripresentarsi di nuovo. In alcuni casi il medico le prescriverà di continuare il trattamento proprio per evitare che l’infezione si ripresenti.

    Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

  4. POSSIBILI EFFETTI INDESIDERATI

    Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

    Nel caso in cui il trattamento dovesse durare un mese o più, è più probabile la comparsa di effetti indesiderati.

    Se compare uno dei seguenti effetti indesiderati, smetta di prendere questo medicinale e consulti immediatamente il medico o si rechi al più vicino pronto soccorso:

    Rari (possono interessare fino a 1 persona su 1000):

    • malattie del sangue che possono portare ad un aumentato rischio di infezione
    • grave mal di stomaco che si diffonde verso la schiena, che può essere segno di una infiammazione del pancreas (pancreatite).

      Molto rari (possono interessare fino a 1 persona su 10000):

    • reazione cutanea diffusa con pelle rossa, vesciche e febbre.

      Non noti (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):

      • una reazione allergica che causa gonfiore della faccia, delle labbra, della lingua o della gola, che può causare difficoltà a respiratore o deglutire
      • gonfiore associato a macchie rosse sulla pelle
      • sintomi da insufficienza cardiaca come affanno e caviglie gonfie
      • reazioni cutanee gravi caratterizzate da desquamazione della pelle e presenza di vesciche sulla bocca, occhi e genitali
      • problemi al fegato con segni come grave mancanza di appetito, sensazione di malessere

        (nausea), malessere (vomito), sensazione di stanchezza, mal di stomaco, debolezza muscolare, ingiallimento della pelle o del bianco degli occhi (ittero), urine scure e feci chiare

      • intorpidimento o formicolio delle dita delle mani e dei piedi
      • difficoltà a respirare, tosse con sangue, eccessiva sudorazione.

      Altri possibili effetti indesiderati:

      Comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10):

    • dolore addominale, nausea
    • eruzione cutanea.

      Non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100):

    • alterazioni mestruali come aumentato sanguinamento o sanguinamento irregolare
    • cefalea, capogiri, sensazione di formicolio, pizzicore o intorpidimento della pelle
    • vomito, diarrea, stipsi, indigestione, alterazioni del senso del gusto, flatulenza
    • orticaria, perdita di capelli, pelle pruriginosa
    • modifiche nei test di funzionalità epatica (visibile dagli esami del sangue)
    • gonfiore dovuto a ritenzione idrica.

      Rari (possono interessare fino a 1 persona su 1000 ):

    • urinazione frequente
    • ronzio nelle orecchie (tinnito)
    • febbre
    • ridotta sensazione al tatto
    • disturbi visivi

      Non noti (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):

    • ridotti livelli di potassio nel sangue, visibili tramite un test
    • livelli eccessivi di trigliceridi (grassi) nel sangue
    • dolore muscolare, dolore alle articolazioni
    • aumentata sensibilità alla luce del sole
    • disfunzione erettile
    • perdita temporanea o permanente dei capelli
    • visione offuscata, visione doppia
    • perdita di urina (incontinenza)
    • ridotto numero di piastrine nel sangue che porta ad un aumentato rischio di lividi o sanguinamento
    • risposta allergica ritardata (malattia da siero)
    • respiro corto, difficoltà a respirare.

      Segnalazione degli effetti indesiderati

      Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

  5. COME CONSERVARE ITRACONAZOLO MYLAN GENERICS

    Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

    Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sull’astuccio o sul blister dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

    Non conservare a temperatura superiore ai 25°C.

    I medicinali non devono essere gettati nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

  6. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE E ALTRE INFORMAZIONI Cosa contiene Itraconazolo Mylan Generics

Pubblicità

Il principio attivo è l’itraconazolo. Ogni capsula contiene 100 mg di itraconazolo.

Gli altri componenti sono sfere di zucchero (contenenti saccarosio e amido di mais – Vedere paragrafo 2 “Itraconazolo Mylan Generics contiene saccarosio”), ipromellosa (E464), sorbitano stearato e silice colloidale idrata. L’involucro della capsula è fatto di gelatina, titanio diossido (E171) e ossido di ferro rosso (E172).

Descrizione dell’aspetto di di Itraconazolo Mylan Generics e contenuto della confezione

Questo medicinale è costituito da capsule di gelatina opaca rosse e lunghe.

Pubblicità

Le capsule sono disponibili in blister contenenti 4, 6, 7, 8, 10, 14, 15, 18, 20, 28, 30, 50, 56, 60,

84, 100, 140, 150, 200, 250, 280, 300, 500 o 1000 capsule.

E’ possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Mylan S.p.A., Via Vittor Pisani 20, 20124 Milano, Italia Produttori

McDermott Laboratories t/a Gerard Laboratories 35/36 Baldoyle Industrial Estate

Grange Road – Dublin 13 Irlanda

Pubblicità

Mylan BV Dieselweg 25

3752 LB Bunschoten Paesi Bassi

Generics [UK] Ltd Station Close, Potters Bar

Hertfordshire EN6 1TL – Regno Unito

Pubblicità

Mylan Hungary Kft., H-2900, Komárom,

Mylan utca 1, Ungheria

Questo medicinale è autorizzato negli Stati Membri dello Spazio Economico Europeo con le seguenti denominazioni:

Germania – Itraconazol dura 100 mg Hartkapseln Ungheria – Itraconazole 100 mg Capsules

Pubblicità

Italia- Itraconazolo Mylan Generics 100 mg capsule rigide Polonia- Itragen

Portogallo – Itraconazol Mylan 100 mg Capsulas

Paesi Bassi– Itraconazol Mylan 100mg capsules, capsule hard

Questo foglio è stato approvato l’ultima volta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *