Pagina 1 di 1

SPONDILITE ANCHILOSANTE

Inviato: ven gen 26, 2007 12:54 pm
da Valter Zorzut
Buongiorno,

in tutti i fascicoli informativi relativi al REMICADE (farmaco al principio di Infliximab usato come trattamento per fenomeni artritici) ai paragrafi relativi alle avvertenze e precauzioni all'impiego, si leggono le varie indicazioni in caso di gravidanza.
Ma, nel caso dell'uomo, quali sono le indicazioni? O meglio, un paziente maschio trattato con il REMICADE può fecondare? O, per non correre rischi, anche il soggetto maschio dovrebbe interrompere la somministrazione del farmaco?

Grazie per l'interessamento.

Ciao a tutti
Valter Zorzut

Inviato: ven gen 26, 2007 1:31 pm
da sanmag
Le controindicazioni del Remicade in gravidanza sono legate all'attività immunosoppressiva del farmaco che quindi (in linea puramente teorica perchè mai accaduto finora) potrebbe ridurre le capacità immunitarie del neonato.
Non ha quindi effetti sulla capacità di fecondazione maschile, nè sono riportati effetti teratogeni sugli spermatozoi.
Nel maschio quindi non vi è alcun problema, come da scheda tecnica:

http://www.torrinomedica.it/studio/Sche ... MICADE.htm

Saluti!

Inviato: ven gen 26, 2007 3:44 pm
da Valter Zorzut
Grazie mille per la solerte risposta.
Che lei sappia esistono metodi chirurgici, od altri, per diminuire se non eliminare, gli effetti anchilosanti delle spondilite (ho perso quasi completamente la mobilità del collo)?

Grazie ancora