Pagina 1 di 1

gozzo tiroideo

Inviato: mar dic 19, 2006 8:57 pm
da afxgroup
Gentilissmo Dottore,
il 24-11-2006 mi è stato diagnosticato un gozzo nodulare mediante ecografia. Sul lobo sinistro vi è una formazione nodulare disomogeneamente solida di circa 31mm, sul lobo destro un nodulo solido di circa 10mm.
Dall'esame mediante agoaspirato tiroideo il referto è risultato compatibile con la diagnosi di "gozzo plurinodulare" con assenza di cellule neoplastiche m.
Dagli esami ematici è risultato:

TSH 0.359
FT3 2.9
FT4 1.0
TIREOGLOBULINA AB 1531
MICROSOMI/TPO AB <10.0

Mi è stata consigliata l'asportazione della tiroide. Lei pensa che sia necessaria o magari sarebbe più appropriata una cura farmalogica?

Saluti e grazie.
Silvia

Inviato: sab dic 23, 2006 10:18 am
da Heise IT-Markt [Crawler]
Tendenzialmente io sono un attendista. Visto che non vi sono cellule tumorali, si può vedere di rimandare l'intervento facendo prima un tentativo di terapia medica. Generalmente per un gozzo la terapia classica è quella ormonale con Eutirox il cui dosaggio va regolato sulla base delle analisi ormonali. Comunque nel tuo caso vi sono anche tassi elevati di anticorpi antitireoglobulina e questo farebbe pensare ad una tiroidite autoimmune (di Hashimoto) per la quale, oltre all'eutirox, in alcuni casi può essere indicata anche una terapia cortisonica.
Ti consiglio di sentire un secondo parere di un bravo endocrinologo.

Saluti!