Pityriasis versicolor

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

dany82
1 Stella
1 Stella
Messaggi: 14
Iscritto il: sab giu 04, 2005 12:28 am

Messaggio da dany82 » gio giu 15, 2006 10:38 am

Se anche in seguito ad una cura di 8 giorni con le sporanox le macchie color rosso/caffelatte non diventano completamente bianche e dopo neanche due mesi si riformano di colore vivo nonostante esegua un altro ciclo di 8 giorni di pastiglie, cosa posso fare per riuscire a debellarle?

loxley
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: sab giu 17, 2006 3:55 pm

Messaggio da loxley » sab giu 17, 2006 2:57 pm

Sto da 7 gg assumendo del difulcan per curare la pitiriasi versicolor.. volevo sapere se l' esposizione al sole puo' essere controindicata in questo periodo...

antonio59
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: mer giu 28, 2006 7:10 pm

Messaggio da antonio59 » gio giu 29, 2006 9:40 pm

cari compagni di sventura non voglio buttarvi nel panico ma dopo anni di tentativi con rimedi vari( iposolfido di sodio -sporonax-schiume varie)il mio medico mi ha detto che devo imparare a convivere con il problema.confesso che e' difficile farsene una ragione ,ma leggendo le domande fatte sembra propio cosi. speriamo che inventino qualcosa che posso sterminare sti funghi. un saluto apettando una risposta positiva

rambo
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: sab set 02, 2006 3:25 pm

Messaggio da rambo » sab set 02, 2006 2:42 pm

ciao a tutti io soffro ormai di ptyriasis v dall'età di 18 anni ed è localizzata perlopiù al collo ed alcune macchiettine di poco conto sul costato.il mio medico mi ha sempre consigliato l'uso di pevaril schiuma per tre giorni consecutivi da ripetere ogni tre mesi ed il controllo delle piccole macchie sparse con pevaril crema.la cosa è sempre stata abbastanza controllata ma capirete che dopo la doccia,insaponarsi e lasciarsi asciugare la schiuma addosso,d'inverno non è così piacevole,ho chiesto quindi un trattamento orale e mi è stato prescritto,idraconazolo doc 100mg.2compresse al di per 7 giorni,ma a distanza di tre mesi è ricomparso il problema.cosa ho sbagliato? grazie[:D]

annali
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: mar set 19, 2006 2:24 pm

Messaggio da annali » mar set 19, 2006 1:36 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Originariamente inviato da antonio59</i>

cari compagni di sventura non voglio buttarvi nel panico ma dopo anni di tentativi con rimedi vari( iposolfido di sodio -sporonax-schiume varie)il mio medico mi ha detto che devo imparare a convivere con il problema.confesso che e' difficile farsene una ragione ,ma leggendo le domande fatte sembra propio cosi. speriamo che inventino qualcosa che posso sterminare sti funghi. un saluto apettando una risposta positiva
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

annali
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: mar set 19, 2006 2:24 pm

Messaggio da annali » mar set 19, 2006 1:44 pm

Ho 30 anni e da cica 10 anni sono affetta da pitiriasi versicolor.

Le ho provate tutte (sporanox, selegel, sodio iposolfito + acido tartarico, pevaryl), ma senza risultati.

Mi hanno detto che devo convivere col problema...ma è la micosi è parecchio estesa, pancia, spalle, ascelle...indossare il costume da bagno è diventato un incubo!

Dopo aver fatto il giro dei migliori dermatologi, da ultimo mi è stato detto di fare impacchi con l'amuchina...

Ma è possibile che con tutti i progressi della medicina, non c'è un rimedio per questo fungo???

Dako80
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: sab ott 07, 2006 2:44 pm

Messaggio da Dako80 » sab ott 07, 2006 1:58 pm

Salve volevo esporvi un mio problema. Sin dalla nascita ho sempre avuto delle macchioline bianche sulla pelle, da bambino ho provato a curarle in tanti modi ma niente da fare...alla fine le hanno definite chi "neo nevico" chi mancanza di melanina, insomma una soluzione non si è mai trovata. Sono delle macchie una decina in tutto in varie parti del corpo e di diverse dimensioni (ma non troppo grandi fortunatamente)...che d'inverno sono evidentissime mentre d'estate si abbronzano quasi al punto da non vedersi più (sono anche scuro di carnagione). Fin qui pazienza ma è da qualche anno che sul mio corpo sono presenti delle macchie di forma circolare o puntini come se si facesse la pelle ruvida poi una volta bagnate la pelle secca va via e resta la macchia color caffelatte. Sono stato da diversi dermatologi i quali hanno riscontrato la pityriasis versicolor, dandomi diverse cure a partire dal Pevaryl bustine fino a delle pillole di cui non ricordo il nome (cmq ne dovevo prendere solo 3, 1 al giorno per 3 giorni). Con il Pevaryl queste macchie di pelle secca scompaiono ma appena termino la cura, ricompaiono. Con le pillole invece avevo riscontrato un miglioramento nel senso che un anno riuscii a debellare il "fungo". Ora sono 3 anni che lo curo al presentarsi con il Pevaryl e sembra sparire d'estate con l'abbronzatura, ma già verso settembre novembre riappare...e sempre con più macchie. Es. se il primo anno lo avevo sulle spalle il secondo anno anche sul collo e la schiena e il terzo anno sulle braccia sul petto, pancia e dietro le ginocchia. Sempre sotto forma di puntini o cerchietti prima di pelle secca e poi diventano color caffelatte. E poi portano prurito, pizzicano sotto le magliette, sulla pancia danno un senso di fastidio e addirittura dietro le ginocchia talvolta col caldo e sudando brucia. Come detergente uso il Micostop perchè con gli altri bagnoschiuma la situazione peggiora notevolmente e istantaneamente. Non so più che fare...cosa mi consigliate? Grazie in anticipo.

aries
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: lun dic 11, 2006 10:32 pm

Messaggio da aries » lun dic 11, 2006 9:16 pm

salve
da circa 3 mesi mi sono comparse numerose macchie sulle spalle
il dermatologo mi ha detto che si tratta di pitiriasi versicolor (non sono stato sottoposto alla luce di wood ma solo ad un esame visivo) ma non sono ruvide e squamose come per alcuni di voi. E' veramente pitiriasi versicolor o il dermatologo sbaglia? Sto seguendo una terapia prevalentemente locale cambiando frequentemente farmaci: ho iniziato con diflucan gel, micodet detergente e suadian spray per un mese, poi per venti giorni ifenec emulsione , micodet e midium compresse, ancora venti giorni con gentamicina crema, micodet e beta 21 emulsione, poi dovrò ricominciare con il trattamento dei primi venti giorni. Non sono in grado di capire se il trattamento ha dato risultati perchè all'inizio avevo la pelle ancora abbronzata dall'estate e per questo visto il non indifferente periodo di cura ho dubbi sulla reale efficacia delle cure. In precedenza si è detto che Nerisona c guarisce qualunque dermatite, domanda banale: perchè non viene prescritto a tutti come anche il diflucan compresse 100 mg che mi pare di capire è tra i farmaci più efficaci? Sto perdendo tempo oppure dovrei passare ad una cura di tipo orale magari cambiando prima dermatologo?
Scusate le troppe domande ma mi terrorizza il pensiero di non riuscire a far andare via le macchie prima dell'estate

cuchu
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: gio feb 22, 2007 4:17 pm

Messaggio da cuchu » gio feb 22, 2007 2:31 pm

salve,come ho letto su questo forum anche io sono affetto da pityriasis versicolor e' da quando sono piccolo che ho questo fungo le ho provate tutte da (sporanex,nizoral.pevaryl,diflucan,daktarin,triatop)ogni anno e' la stessa storia e il fungo c'e' sempre mi era scomparso per due anni e poi e' tornato +insistente di prima ora ho fatto dei cicli con triasporin 2 compresse al di per 7 giorni poi ripetere 2 pastiglie al di per 3 giorni il mese successivo cosi per 4 mesi e usare a ogni lavaggio il sapone znp.il prof. che mi ha visitato dice che non andra' mai via e mi sa tanto che ha ragione ma non sara' mica una vita cosi'.possibile che non vada via per sempre.spero tanto nella ricerca e spero che riescano a trovare qualche soluzione .

marafx
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: lun mar 26, 2007 9:14 am

Messaggio da marafx » lun mar 26, 2007 8:23 am

Soffro di questa micosi da l'età di 14 anni ed ho già 39 anni. Più di espandersi sulla schiena, collo, braccia,mai gambe non si e espansa. Se vi aiuta ecco cosa ho notato di miglioramento.
1. L'uso di prodotti per disinfezione capi tipo omino bianco mi hanno provocato prurito pazzesco... penso che qualcosa nella composizione e tipo basico e di conseguenza anche la micosi sviluppa.
2.La crema Canesten ( e una crema con clotrimasolo) applicata regolarmente fa scomparire le macchie.
3. Le macchie riappaiono se uso doccia schiuma da Nivea ma non appaiono se uso la gamma Palmolive Aroma therapy. Strano ma verro o forse causa di pH.
4. La cura con Nisoral ( il antico ketoconasole) non ha effetto ne crema ne via orale... forse la micosi e di già resistente.
5. Ho notato: mangiando più cibi proteici (carne) il pH della mia pelle e diventato più acido - mancato sviluppo della micosi. L'uso del latte invece mi ha indebolito la pelle. Mi corregga qualcuno se sbaglio.
Se qualcuno sa anche altri metodi dica ...

pumazan
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: gio mar 29, 2007 11:53 am

Messaggio da pumazan » gio mar 29, 2007 11:05 am

sono una ragazza di 21 anni, a 14 anni all'incirca mi sono comparse delle macchie un pò più chiare della mia carnagione (scura); esse si sono manifestate sulla pancia e sulla schiena. dopo diversi controlli e visite con dermatologi diversi mi hanno assicurato che era un fungo; ma non sapevano nemmeno loro il suo nome.
questo è il mio primo punto interrogativo. il secondo è che il dermatologo che mi ha in cura dice che non si toglierà e che devo conviverci e fare la cura prescritta una settimana prima dell'estate per poter mettermi il costume e una settimana dopo l'estate per non farlo aumentare.
nonostante ciò lui cresce si estende sui lati della schiena e su tutto il petto ed io ho paura che si estenda anche sul viso... chiedo il vostro aiuto e risposte confortanti che mi facciano vivere meglio. grazie!

picasso
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: mar apr 10, 2007 2:21 pm

Messaggio da picasso » mar apr 10, 2007 1:22 pm

Ciao a tutti
anch'io sono immersa completamente nei funghi in tutto il tronco!
La prima comparsa l'ho avuta 15 anni fa, dicono che sia ereditaria (mio padre!) e non si contrae in piscina, ma piuttosto al mare, per colpa della sabbia!
Lo so che è pazzesco, ma dopo diverse visite e cure, me ne sono fatta una ragione.
In pratica, si manifesta con i primi sudori, la causa è anche di origine psicosomatica, difatti in estate in vacanza, se siete in un posto sano e rilassati, non si manifestano, ma ricompaiono dopo le vacanze, causa l'ambiente dove viviamo (smog e compagnia bella) e lo stress.

Ho provato con l'omeopatia, il rimedio Sepia 5ch, derivante dall'inchiostro dell'animale, e per due anni sono stata benissimo, oppure il Pevaryl lo trovo ottimo.

Non dimenticate di ungervi per benino la zona, con una buona crema, perchè deve rimanere sempre idratata.

Ora che ho letto le varie esperienze, proverò anche qualche cosa per via orale.

In bocca al lupo a tutti!
Paola[;)]

itrice
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: sab apr 14, 2007 10:18 am

Messaggio da itrice » sab apr 14, 2007 9:32 am

Anch'io da anni sono affetto dalla pitiriasi versicolor che purtroppo non riesco a debellare, ho provato di tutto con risultati inizialmente buoni ma brevi e parecchie sofferenze, alla lunga Sporanox, Diflucan, etc. non riuscivo + a tollerarli.
Ieri leggendo il Vs. forum mi è tornata la voglia di provare a curarmi e questa mattina mi sono recato dall'ennesimo dermatologo che contrariamente a quanto mi è sempre stato detto ha affermato che con un pò di impegno si può guarire e mi ha quindi consigliato il Nizoral in compresse per almeno 30 gg (previa analisi delle transaminasi)
Cosa mi consigliate?
Grazie
Enrico[8D]

Federico
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 143
Iscritto il: mar gen 02, 2007 8:35 pm

Messaggio da Federico » sab apr 14, 2007 11:10 am

Ciao itrice, il ketoconazolo (Nizoral) è un buon antimicotico, puoi provare una terapia con quello visto che il Diflucan e lo Sporanox non riesci a tollerarli.Però magari come ti ha consigliato il tuo Dermatologo fai prima l'analisi delle transaminasi (GOT,GPT), è anche un modo per essere sicuri che puoi assumere il farmaco, visto che viene esclusivamente metabolizzato per via epatica.Miraccomando leggiti le interazioni del Nizoral perchè ce ne sono molte.
Ciao e in bocca al lupo

RB
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: dom mag 13, 2007 5:49 pm

Messaggio da RB » dom mag 13, 2007 4:58 pm

Soffro di pitiriasi versicolor da parecchio tempo. Ho provato, a seguito di diverse visite dermatologiche, i seguenti farmaci: Lomexin-Miclast (crema); Lamisil-Diflucan (compresse).
Inoltre ho provato i prodotti omeopatici: Kalium arsenicosum; Silicea (senza risultato).
I farmaci m'hanno sempre dato effetti collaterali (forte debolezza nonché aumento della pressione), costringendomi ad interrompere le cure. Chiedo dunque se esiste qualche ulteriore rimedio, anche alternativo, per abbattere/arginare il fungo sempre più diffuso e con prurito.
Sarei molto grato, poiché tale situazione mi procura uno stato di nevrosi/depressione.

Rispondi