Aiuto...

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
niki2309
1 Stella
1 Stella
Messaggi: 19
Iscritto il: mer lug 12, 2006 9:10 am

Aiuto...

Messaggio da niki2309 » mer lug 12, 2006 8:30 am

Salve, è la prima volta che scrivo su questo forum, e chiedo un vostro parere su un problema che mi si presenta ogni stagione dopo l' espozione al sole!premetto che ho la pelle olivastra e mi abbronzo facilmente ma dopo l'esposizione mi spuntano delle macchie chiare sul viso e in precise zone (mento guancia destra e fronte), a cosa sono dovute?!?Prendo la pillola da 4 anni!Ho sentito vari pareri, ho speso tanti soldi ma senza alcun risultato!Io penso sia mancanza di melanina, ma nessun dermetologo mi ha dato questa diagnosi, uno mi ha detto che soffro di couperose (non ho capillari evidenti), un altro che c'è un'infiammazione all'interno....etc!Grazie!

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » gio lug 13, 2006 8:21 am

Le macchie chiare (ipocromie cutanee) che in questa stagione diventano più evidenti perchè l'esposizione al sole le mette in risalto sulla pelle sana abbronzata, possono avere diverse cause: provo a fare un breve elenco di quelle più frequenti.

Le micosi cutanee, di cui la più nota è la "pityriasis versicolor" di cui abbiamo parlato diffusamente in un altro topic di questo forum, che si presenta d'estate come macchie chiare diffuse specialmente al tronco e che d'inverno assumono un colore più scuro della pelle sana.

La ipomelanosi guttata è una affezione molto frequente, scambiata spesso per una micosi, consistente in chiazze lenticolari, con tratti atrofici, localizzate prevalentemente, ma non solo, agli arti inferiori. Si ritiene dovuta alla fotoesposizione e quindi la protezione solare è indispensabile per impedirne l'estensione.

La pitiriasi alba è anch'essa un 'affezione molto frequente, anch'essa confusa con una micosi, consistente in chiazze ipocromiche sfumate. Si tratta di lesioni eczematose su base atopica (allergica) in via di risoluzione in cui prevale, oltre al colorito biancastro, la secchezza e quindi la desquamazione della cute. È generalmente asintomatica o lievemente pruriginosa e colpisce più spesso il volto (da cui il nome di pityriasis alba faciei), gli arti, anche se talvolta è diffusa su tutta la superficie corporea. L'esposizione solare è in grado di ripigmentarle ma spesso, essendo dovute ad un fatto costituzionale, se ne formano delle altre, costantemente, al termine della stagione estiva. Tende a recidivare e per trattarla è sufficiente applicare creme idratanti adeguate; è consigliabile utilizzarle assiduamente, anche durante la stagione invernale, per prevenire la recidiva delle macchie bianche.

Le ipocromie "secondarie", cioè conseguenti ad altri processi patologici che interessano la cute come ad esempio ustioni, cicatrici, eczemi, sostanze chimiche ed infiammazioni in generale. Rientra fra le ipocromie secondarie anche quella conseguente ad un trattamento di epilazione laser, specialmente in chi ha una pelle già piuttosto scura. Il laser infatti assicura un’ottima depilazione permanente, ma bisogna sempre distinguere da persona a persona. Ad esempio, alle persone che presentano un fototipo che si abbronza facilmente ed intensamente è sconsigliata questa tecnica, perché rischierebbero una iperpigmentazione o ipopigmentazione, cioè la comparsa rispettivamente di macchie scure o macchie chiare.

Mentre le ipercromie vengono trattate con schiarenti, peeling e laser le chiazze ipocromiche richiedono la fototerapia. Generalmente ormai si utilizzano fonti di irradiazione UVB a banda stretta quali laser o luce pulsata, utili soprattutto nelle ipocromie infiammatorie e nelle ipomelanosi.

Nella versicolor e nella pitiriasi alba si preferiscono le più economiche radiazioni solari.


Ciao!

niki2309
1 Stella
1 Stella
Messaggi: 19
Iscritto il: mer lug 12, 2006 9:10 am

Messaggio da niki2309 » mer set 27, 2006 8:36 am

Salve, scrivo sempre per lo stesso problema, ormai la mia abbronzatura è andata via e anche le mie macchie bianche, le chiedo, se vado dal dermatologo con questa situazione, riescono a darmi una diagnosi? ma che tipo di visita dovri fare? Quelle che ho fatto fino adesso sono durata circa 10 minuti, mi hanno guardato un pò il viso sotto la luce dicendomi che non c'erano macchie bianche dandonìmi diverse diagnosi che non sto qui a ripetere! Devo chiedere di farmi qualche esame specifico?Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

Rispondi