Esenzione ticket per disoccupazione

Discussione, consigli e confronti per poter superare le difficolt della burocrazia sanitaria.
Rispondi
odissea1981
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: dom mag 16, 2004 9:41 pm

Esenzione ticket per disoccupazione

Messaggio da odissea1981 » dom mag 16, 2004 9:46 pm

Sono disoccupata [V] e vivo con i miei genitori. Sono esente dal pagamento del ticket o viene considerato il reddito dei miei genitori?

Avatar utente
sanmag
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 538
Iscritto il: mer feb 05, 2003 5:45 pm

Messaggio da sanmag » lun mag 17, 2004 10:35 am

Purtroppo viene considerato il reddito familiare lordo; inoltre occorre sottolineare che chi non ha mai lavorato alle dipendenze non viene considerato DISOCCUPATO, ma INOCCUPATO, condizione quest'ultima che non viene presa in considerazione nella regolamentazione delle esenzioni.
Ti riporto comunque la normativa attuale:

<b>Esenzione per reddito</b>


Hanno diritto all’esenzione per reddito (L. 724/94 e 549/95):

- i bambini di età inferiore a 6 anni che appartengono ad un nucleo familiare con reddito fino a 70 milioni lordi annui;

- gli anziani di età superiore a 65 anni che appartengono ad un nucleo familiare con reddito fino a 70 milioni annui lordi;

- i titolari di pensioni sociali ed i loro familiari a carico;

- i titolari di pensioni al minimo oltre i 65 anni e i loro familiari a carico, se appartenenti ad un nucleo familiare con reddito lordo inferiore a L. 16 milioni. Se è presente il coniuge, il limite massimo sale a L. 22 milioni. Questo limite aumenta di un milione di lire per ogni figlio a carico;

- i <b>disoccupati</b>, iscritti alle liste di collocamento, ed i loro loro familiari a carico, purché appartenenti ad un nucleo familiare con reddito annuo lordo familiare complessivo inferiore a L. 16 milioni. Se è presente il coniuge, il limite massimo sale a L. 22 milioni. Questo limite aumenta di un milione di lire per ogni figlio a carico;

- le persone affette da tumori o in attesa di trapianti d’organi.

<b>ATTENZIONE: </b>non bisogna confondere la condizione di <b>inoccupato</b> cioè che non ha mai avuto un lavoro alle dipendenze, da quella di <b>disoccupato</b>, con la quale si indica un cittadino che ha perso un lavoro da dipendente. Ai fini dell'esenzione ticket, è valida soltanto questa ultima condizione, che deve fra l'altro essere subentrata l'anno precedente a quello per il quale si chiede l'esenzione.

Per richiedere l'esenzione per motivi di reddito, l’interessato, un suo familiare o il tutore legale deve sottoscrivere una dichiarazione sul retro della ricetta. La regolarità delle prescrizioni e la verità delle dichiarazioni di esenzione sono controllati dalla ASL. <b>Le eventuali violazioni sono punibili secondo il codice penale.</b>


Cari saluti

Rispondi