colon infiammato

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Guest
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 174
Iscritto il: mer feb 25, 2004 9:51 pm

colon infiammato

Messaggio da Guest » gio dic 21, 2006 12:49 pm

Egregio Dottore,
sto attraversando un periodo di forte stress dopo la morte di una persona cara.
Da quasi una settimana nonostante una dieta leggera non riesco a farmi passare il senso di tensione e gonfiore che mi è venuto al colon destro: lo sento pieno di aria (soffro di stitichezza) mi fa male (non continuo) e sento questo persistente senso di tensione del colon, bruciore come se ci fossero le fiamme nel suo interno e mi prende anche il fastidio dietro sulla schiena in corrispondenza appunto dell infiammazione.
Il ginecologo che mi ha vista lunedì mi dice di stare tranquilla che poi a gennaio con la laparoscopia risolvere il tutto ma io non ce la faccio ho paura, ho paura che la ciste diventi grande, o che magari i focolai di endometriosi mi stiano contaminando tutto il colon.
Sono stata dal ginecologo per un controllo ecografico visto che qualche mese fa mi è stata trovata una ciste all ovaia destra (proprio sul lato dove ho il colon infiammato) la ciste è rimasta di 27 mm solo che il ginecologo mi ha fatto presente che si possa trattare di endometriosi e che l infiammazione al colon potrebbe essere causata da quello (dovrò essere operata in laparoscopia per togliere la ciste a gennaio altra ansia), io mi sono dimenticata di chiedergli cosa posso prendere per questo disturbo e non riesco a rintracciarlo, ho provato con il moment ma niente ho preso del buscopan qualcosina mi sembra abbia fatto ma le ripeto vivo perennemente sotto pressione per tutta una serie di motivi, sento che quando prendo "fiato" dai cattivi pensieri e dalle arrabbiature le cose migliorano perciò deduco che l aspetto psicologico della cosa abbia una grossa rilevanza o sbaglio?
Non ho febbre, certo questo disturbo mi mette nervosismo (aggiunto a quello che vivo già di mio), in passato ancora prima che mi trovassero l endometriosi ne ho sofferto sempre per colpa dell ansia ma poi la cosa si risolse riuscendo a placare l agitazione adesso invece sarà il periodo pieno di problemi sarà che c'è anche l endometriosi di mezzo ma io questo disturbo non riesco a farmelo passare.
Lei cosa mi consiglia pensavo di prendere dell aulin a questo punto
Spero di leggerla presto
Saluti
guest

giusy
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 8
Iscritto il: mer dic 13, 2006 9:28 am

Messaggio da giusy » gio dic 21, 2006 7:47 pm

ciao....non sono un dottore ma leggendo la tua lettera non posso restare indifferente nel sapere che sei molto preoccupata per l'intervento di laparoscopia che avrai a gennaio,che sei ansiosa anche per questo e sai perche'?'perche' chi meglio di me puo incoraggiarti e rassenerarti,credimi ci sono appena passata....ho avuto un intervento di laparoscopia 10 gg fa per endometriosi bilaterale di cui una sx di 5 cm con aderenze...praticamente di 3 stadio pero' e' andato tutto bene...anzi...mi sento rinata e ti posso assicurare che io non ho sofferto quasi nulla,solo avevo problemi dopo l'anestesia mi sentivo frastornata ma e' unacosa da niente ..credimi...e poi vedrai che non avrai piu' quei sintomi...quei bruciori e dolori che ti accompagnano per tutta la giornata,io mi sento rinata,mi dispiace per la perdita della persona a te cara su questo non ho parole..ma per i lresto..ehehe mi darai ragione buon natale

norton
3 Stelle 1/2
3 Stelle 1/2
Messaggi: 60
Iscritto il: lun giu 13, 2005 1:11 pm

Messaggio da norton » ven dic 22, 2006 9:25 am

il consiglio che posso darti e quello di stare tranquilla per quanto riguarda l'intervento, per il resto potresti iniziare a prendere del
debridat compresse 1 cps mattina e sera per 7 gg. poi continua 1 cps alla sera per un mese, poi per tranquillizzare la tua testolina ti consiglierei del ignatia heel compresse 2 cps 3 al di da succhiare sotto la lingua (prodotto omeopatico)
un saluto e buone feste.

Guest
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 174
Iscritto il: mer feb 25, 2004 9:51 pm

Messaggio da Guest » ven dic 22, 2006 5:07 pm

Non immaginerete mai quanto le vostre parole siano state d aiuto per me oggi, uno spiraglio di sole in questa tempesta di eventi che sto vivendo.
Giusy ma davvero non hai provato nessun tipo di dolore al tuo risveglio? Ho una pauraaaaaaa di sentire male
Per norton di cosa sono composti i prodotti omeopatici che mi ha consigliato?
Che dire .... grazie ancora di cuore
GRAZIE

Guest
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 174
Iscritto il: mer feb 25, 2004 9:51 pm

Messaggio da Guest » sab dic 23, 2006 12:01 pm

il debridat è un farmaco che si acquista in libera vendita oppure è un prodotto omeopatico?

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » sab dic 23, 2006 12:56 pm

Non è un farmaco omeopatico: ci vuole la ricetta medica, anche se è a pagamento. Comunque molte farmacie lo danno anche senza ricetta...fai la prova!

Ciao!

giusy
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 8
Iscritto il: mer dic 13, 2006 9:28 am

Messaggio da giusy » mer gen 03, 2007 11:55 am

ciao come stai?hai gia' preso appuntamento per la laparoscopia?giusto un mese fa ero in ospedale per l'intervento e oggi posso dire che ho fatto dei progressi,sto benissimo,non ho piu' quei dolori atroci e quella paura che mi accompagnava per tutta la giornata prima dell intervento e poi io non avevo nessuno che potesse rassicurarmi perche' nessuna amica ci e' passata...tu invece sai a cosa vai incontro te l'ho detto no??fammi sapere cosi ti faccio un in bocca al lupo ciao e buon anno

Guest
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 174
Iscritto il: mer feb 25, 2004 9:51 pm

Messaggio da Guest » gio gen 04, 2007 12:57 pm

Ciao Giusy ancora non so la data dell intervento e l attesa mi mette ansia, purtroppo il pensiero è sempre lì.
Vivo perennemente con l ansia e la mattina mi sveglio agitata.
Ho tutta una serie di paure:
- e se non mi svegliassi dall'anestesia?
- e se invece mi svegliassi durante l intervento?
- e se l endometriosi fosse estesa?
Chissà dopo l intervento cosa proverò ho paura di sentire dolore forte dopo, so che mi gonfieranno la pancia con l anidride carbonica e che metteranno anche un catetere (oddio).
Speriamo in bene

giusy
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 8
Iscritto il: mer dic 13, 2006 9:28 am

Messaggio da giusy » gio gen 04, 2007 3:40 pm

siiiiiiiiii la mia stessa paura quella di non svegliarmi mai piu' dall'anestesia,pensavo gia' di fare un testamento!!che mi avrebbero fatto scoppiare la pancia mentre me la gonfiavano perhce' i dottori erano presi dai discorsi tra di loro ehehehe ma devi stare tranquilla ,quando ti sveglierai avrai gia' una buona dose di antidolorifico e il catetere....una fesseria...non farmi raccontare questa cosa nei minimi particolari ...avrai anche un tubicino attaccato alla ferita laterale per i ldrenaggio poi il giorno dopo te lo sfilano...insomma...sarai piena di sacchetti penzolanti ma tutto sopportabile...ciaoooooooooo

Guest
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 174
Iscritto il: mer feb 25, 2004 9:51 pm

Messaggio da Guest » gio gen 04, 2007 4:39 pm

ma scusa giusy ma il catetere te lo hanno infilato sotto anestesia?
e quando ti sfilano questo tubicino senti dolore?
dopo quanto tempo sei riuscita ad alzarti dal letto ed ad andare in bagno normalmente?

giusy
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 8
Iscritto il: mer dic 13, 2006 9:28 am

Messaggio da giusy » ven gen 05, 2007 8:27 am

buongiorno!il catetere me lo hanno infilato durante l'anestesia ricordo che me lo hanno sfilato la mattina successiva,anche la flebo e il drenaggio e non ho accusato veramente nessun dolore o fastidio e poi per colpa di qualche infermiera incomprensiva mi hanno costretta a mettere i piedi per terra quella stessa mattina perche' dovevano fare il letto anche se io non me la sentivo ,sai il risveglio per me e' stato brutto perche' l'anestesia mi aveva fatto un brutto effetto ma dipende ,non e' cosi con tutte e poi pian piano riuscivo ad andare in bagno e lavarmi da sola ...io sono rimasta 4 gg perche' il mio e' stato un intervento molto serio,endometriosi di 3 stadio con aderenze tenaci,pensa avevo tutto unito via rettale,ovaie tube e intestino rivoltato,nel tuo caso penso uscirai dopo 2 gg te lo auguro e poi vedrai i progressi della laparoscopia,niente cicatrici,solo dei piccoli tagli laterali ,1 punto e 3 punti all'ombelico...ricordo che quando sono stata dimessa ero felicissima ma un po' ero triste,si stava bene li e poi ero nel reparto ostetricia dove ho visto tanti bambini nascere vorrei tanto averne uno ma adesso sono in menopausa per 6 mesi ma dimmi anche tu ti metterai in menopausa?

Guest
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 174
Iscritto il: mer feb 25, 2004 9:51 pm

Messaggio da Guest » lun feb 05, 2007 6:08 pm

Giusy in che periodo del ciclo sei stata operata?
Il mio ginecologo mi ha detto che sarà meglio farlo dopo le mestruazioni visto che si tratta di un intervento.
Ho visto il reparto dove dovrò andare ho pianto per mezza giornata non so come farò a stare lì mi sento già gli attacchi di panico arrivare.
Mi spiegava il medico che dovrò essere ricoverata il giorno prima dell intervento mannaggia minimo passerò la notte a vomitare per l agitazione già lo so [:(].
Tu sei rimasta quattro giorni ma non hai davvero sentito dolore?
Immagino che toccando dentro dopo mi sentirò tutta sotto sopra minimo e poi chissà cosa troveranno è quello che mi mette ancora di più angoscia [xx(].
Scusa se ti stresso ma sono davvero preoccupata i dottori si limitano a dire quello che faranno nessuno però dice cosa sentirò dopo.
Tutta quell aria che mettono nella pancia come fa ad uscire? E se rimane dentro la sensazione è quella di un forte mal di pancia?
Hai perdite ematiche come mestruazioni dopo?
E vero che mi dovranno depilare?
Mi sento morire.
Spero di leggerti presto

giusy
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 8
Iscritto il: mer dic 13, 2006 9:28 am

Messaggio da giusy » mer feb 07, 2007 8:52 am

ciao guest non mi stressi affatto soloche questo mi fa capire che quello che ti ho scritto in precedenza non e' servito affatto a tranquillizzarti,capisco l'ansia per l'attesa e la paura per quello che potra' succedere durante e dopo l'intervento,lo stesso era per me ma credimi le sofferenze sono ben altre perche' il dolore che sentirai sara' lieve e breve.ho avuto perdite ematiche dopo l'intervento si si...per una settimana.ho fatto l'intervento una settimana prima di avere il ciclo(che non ho piu' avuto perche' dopo l'intervento si riconta da zero e poi mi hanno messo in menopausa).per il gonfiore alla pancia ...beh sara' un po' gonfia ma in un mese ritornera' in forma come prima e poi preparati il giorno prima a farti una bella ..eheheh come si dice...mi sa clistere e una bella depilazione approfondita!dai prendi tutto questo come un'esperienza non negativa...e io cosa dovrei dire?dopo due mesi...ho di nuovo dei dolori e domani faro' una visita speriamo bene perche' l'endometriosi cara e' una croce pensa che solo il 60% guariscono del tutto ma sono pronta a tutto perche' la sofferenza e' ben altra sei daccordo?aspetto tue notizie e...STAI TRANQUUILLA

Guest
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 174
Iscritto il: mer feb 25, 2004 9:51 pm

Messaggio da Guest » gio feb 08, 2007 3:50 pm

Ciao Giusy,
si le ho lette e rilette le tue parole ma nonostante ciò ho molta paura.
Prego il Signore che tutto vada bene.
Grazie ancora per la tua risposta.
guest

lella b
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: sab set 20, 2008 5:57 pm

Messaggio da lella b » sab set 20, 2008 5:10 pm

ciao a tutti io mi kiamo lella b
soffro di colon irritabilissimo.Sto prendendo il debritat e quelke fermento,ma il problema nn si risolve.Ho dei dolori all'intestino.Esiste qualke altro antinfiammatorio x riequilibrare un 'altra volta l'intestino in modo ke nn mi faccia più male.in'oltre ho a bocca ke mi brucia e la sento amara.premetto ke sn moolto ansiosa.
rispondetemi ps.aiutatemiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Rispondi