farmaci

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
oretta
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: gio dic 28, 2006 10:06 pm

farmaci

Messaggio da oretta » gio dic 28, 2006 8:19 pm

Mio padre, in ospedale da tre mesi in seguito a ictus ischemico, emiplegico e afasico, sta assumento una compressa di cardioaspirina al mattino ma gli é anche praticata anche un'iniezione di clivarina 4200. Assume inoltre una capsula di Orudis 50. Clivarina più Cardioaspirina non sono un eccesso di anticoagulanti? L'Orudis sinergizza l'azione degli anticoagulanti e ne é sconsigliata l'assunzione con aspirina?

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » ven dic 29, 2006 7:24 am

La Cardioaspirina e l' Orudis non sono anticoagulanti, ma antiaggreganti piastrinici: riducono cioè la capacità delle piastrine di unirsi formando aggregati che si possono fissare alla parete vasale iniziando una coagulazione (trombosi) oppure possono rimanere in circolo occludendo vasi arteriosi più piccoli.
E' abbastanza frequente l'associazione di anticoagulanti (eparine oppure dicumarolici) con antiaggreganti e dipende dal caso clinico. Prendere insieme 2 antiaggreganti ne potenzia l'azione, ma è spesso una associazione voluta. Alcuni protocolli prevedono (ad esempio nel post-infarto) l'uso combinato di Cardioaspirina e Ticlopidina (un altro antiaggregante molto potente).
Segui con fiducia le prescrizione che i medici che sono a conoscenza del caso clinico di tuo padre hanno indicato.

Ciao e Buon Anno!

oretta
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: gio dic 28, 2006 10:06 pm

Messaggio da oretta » ven dic 29, 2006 12:55 pm

grazie per avermi risposto e tanti auguri

Rispondi