sospetta herpes genitale

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
scianky
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: ven gen 05, 2007 11:54 am

sospetta herpes genitale

Messaggio da scianky » ven gen 05, 2007 12:18 pm

<font face="Times New Roman"><font size="3">salve, sono una ragazza di 23 anni ,che tre mesi fa ha avuto il suo primo rapporto sessuale... In seguito a quell'episodio ho cominciato ad avvertire ripetuti fastidi che, inizialmente, ho pensato potessero semplicemente essere fisiologici e non allarmanti. Sino ai primi sintomi inequivocabili di cistite(quali bruciore durante l'urinazione, brividi ecc...). Da quel momento ho fatto la mia prima visita dal ginecologo:diagnosi cistite,cura monuril bustine x2. Da allora,nell'arco dei tre mesi circa, l'episodio si è ripetuto 3 volte ed io, autonomamente, ho preso il monuril. Durante questi tre mesi, ho continuato ad avere rapporti, ma tutti dolorosi(e mai nessuno culminato con l'orgasmo)spesso interrotti a causa dell'esagerato bruciore, calore, e dolore(paragonabile alle fastidiose ciglia che ci cadono nell'occhio e irritano come un ago sfregato contro la cornea). Il ginecologo mi ha prescritto telefonicamente(senza visita) keimicina ovuli ed edenil lavaggi,ma già il giorno seguente ero arrossatissima, la zona era calda,un pò di bruciore nell'urinare e a distanza di un giorno la comparsa evidente di un ingrossamento alle punte ,in alto, delle piccole labbra(proprio nell'attaccatura sottoclitoridea) che nel giro di poco si sono colorate di bianco assumendo l'aspetto aftoide e da allora(circa sette giorni)non sono andate via, pur riscontrando sulle mutandine e/o dopo i lavaggi(asciugandomi) piccole perdite di sangue "sporco". All'interno delle piccole labbra,invece, ulcerazioni:tante piccole bollicine arrossatissime riunite a grappoli.
A cinque giorni dall'eruzione la dottoressa che mi visita mi diagnostica herpes genitale e mi prescrive aciclovirEG 200, 5 al giorno, per 5 giorni. (OGGI HO COMINCIATO IL TRATTAMENTO).

ADESSO LE MIE DOMANDE SONO 2:

1)Ho letto su internet che, la presenza di batteri e/o funghi contemporaneamente all'herpes, può aggravare di gran lunga il decorso e l'evolversi della malattia. Visti i miei episodi di cistite, mi chiedevo se non fosse il caso quindi,di verificare urgentemente con specifici esami la loro co-presenza.

2)Ho sentito telefonicamente il mio ginecologo (che essendo fuori sede per le vacanze non poteva visitarmi) il quale dopo la descrizione del problema, mi ha sconsigliato la dose prescrittami dalla dottoressa durante la visita e mi ha detto di prendere 2 compresse di acicloviEG 200 (in pratica 400mg) 3 volte al giorno. Non sapendo che pesci pigliare mi sono fidata di lui, ma temo che il virus con queste forti dosi possa immunizzarsi. Lei che dice?

Ps:da piccola ho avuto la varicella e qualche anno dopo il fuoco di sant'antonio (tenuto perfettamente a bada:localizzato e scomparso dopo il normale decorso)... non so se questa possa essere un'informazione utile.

Mi scuso per la lunghezza della lettera, ma ci sono talmente tanti dettagli relativi alle mie visite mediche che, pur filtrandoli in gran parte, non mi hanno permesso di "stringere" più di tanto.

La ringrazio tantissimo per l'attenzione sin da ora.</font id="size3"></font id="Times New Roman">

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » ven gen 05, 2007 4:32 pm

In tutti i dati che mi riporti non trovo da nessuna parte la risposta di un tampone vaginale per Candida, Trichomonas e germi patogeni comuni. Vuol dire che non hai fatto alcun tampone vaginale?
Se così fosse provvederei subito perchè la causa più comune dei disturbi che descrivi, comprese le lesioni di colore bianco e le bollicine rosse, è la vaginite da Candida (un fungo o micete molto comune) che fra l'altro ha la caratteristica di essere scatenato da ripetute assunzioni di antibiotici (come il Monuril). Se così fosse, la terapia è banale (un paio di compresse di Diflucan 150 per bocca, una a settimana in genere sono sufficienti).
Se invece è confermata la diagnosi di Herpes genitalis (saresti però piuttosto sfortunata a prenderlo al primo rapporto perchè non è frequente ), la terapia corretta è una compressa 5 volte al giorno perchè l' acyclovir inibisce la replicazione virale che avviene appunto ogni 3-4 ore circa. In genere si prende una compressa alle ore 7-11-15-19-23 e poi si dorme fino alle 7 successive. Per quanto riguarda il dosaggio, nell' Herpes zoster la cp di acyclovir è da 800 mg (sempre 5 volte al giorno), per il genitalis si può scegliere 200 o 400 ma sempre per 5 volte. Il dosaggio non può in alcun modo "immunizzare il virus" che non produce anticorpi ma può solo "mutare" per divenire resistente, ma questo pericolo è maggiore con i bassi dosaggi che non lo eradicano, piuttocto che con i dosaggi corretti.

Ciao!

Rispondi