VERTIGINI O COSA?

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
giovanni 22
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 3
Iscritto il: sab gen 06, 2007 2:33 pm

VERTIGINI O COSA?

Messaggio da giovanni 22 » sab gen 06, 2007 12:52 pm

DA QUALCHE SETTIMANA AVVERTO DEI FASTIDI PIUTTOSTO DIFFICILI DA SPIEGARE ANCHE A ME STESSO, HO DEI FORTI GIRAMENTI DI TESTA/O VERTIGINI/ O CAPOGIRI, NON SAPREI DEFINIRE CON CERTEZZA, CON RELATIVO TREMORE AL CORPO NEL MOMENTO IN CUI MUOVO LA TESTA O LA GIRO ,OPPURE MI CAPITA DI GIRARE L`ANGOLO DI UNA STRADA E CON IL NORMALE MOVIMENTO DEL CORPO, E MI SENTO MANCARE. DA CIRCA UN ANNO PRENDO UN FARMACO ANTIDEPRESSIVO(PAROXETINA) MA DA QUALCHE SETTIMANA HO SMESSO GRADUALMENTE COME SOTTOSCRITTO NELLE INDICAZIONI,PENSANDO CHE FORSE IL MOTIVO DI QUESTO MALORE SIA PROPRIO UN UNA REAZIONE ALLA PAROXETINA. COME HO SCRITTO PRIMA QUESTI SINTOMI SONO MOLTO DIFFICILI PER ME DA METTERE COMPLETAMENTE A FUOCO.STASERA HO SCOPERTO CHE QUESTI SINTOMI LI AVVERTO QUANDO FACCIO RUOTARE LE PUPILLE, E SENTO UN RONZIO ALLE ORECCHIE CHE MI CREA UNO SGOMENTO GENERALE..NON CAPISCO COSA PUO` ESSERE, SPERO CHE QUALCUNO POSSA AIUTARMI. GRAZIE...

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » lun gen 08, 2007 11:08 am

La vertigine vera è una sensazione rotatoria violenta che può essere soggettiva (sensazione di ruotare mentre l'ambiente è fisso) od oggettiva (sensazione che l'ambiente ruoit intorno a me) e che spesso è accompagnata da tinnito (fischio alle orecchie), nausea, vomito, e disturbi dell'udito.
Il capogiro invece è una sensazione di instabilità o di "testa vuota" e può essere talvolta legato ad una variazione brusca di pressione arteriosa (in alto o in basso), ad effetti collaterali di numerosi medicinali (compresa la Paroxetina), ad una artrosi cervicale, ad una nevrosi d'ansia o ad una sindrome depressiva. Non si possono però escludere patologie più rare, quindi è bene che ti faccia visitare dal tuo medico che ti presciverà gli esami più opportuni.
Ciao!

giovanni 22
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 3
Iscritto il: sab gen 06, 2007 2:33 pm

Messaggio da giovanni 22 » lun gen 08, 2007 3:31 pm

LA RINGRAZIO A PRIORI PER IL TEMPO CHE MI HA DEDICATO LO APPREZZO TANTISSIMO. VEDE SONO DISPERATO MI TROVO IN SCOZIA , E QUI` IL SERVIZIO SANITARIO NON E` DEI MIGLIORI, PER FARE UN INVESTIGAZIONE MIRATA PURTROPPO PASSANO MOLTI MESI, MOLTO PIU` CHE DA NOI. NE HO PARLATO CON IL MIO MEDICO DEI MIE SINTOMI, E MI HA CONSIGLIATO DEGLI ESAMI DI SANGUE,DICENDO ANCHE CHE SICURAMENTE SI TRATTA DEGLI EFFETTI DELLA PAROXETINA CHE NON PRENDO PIU`.DATO CHE OGNI GIORNO VA PEGGIO, DI TESTA MIA SONO ANDATO AL PRONTO SOCCORSO,LI MI HANNO FATTO UN ELETTROCARDIOGRAMMA,CONTROLLATO I VALORI DELLA PRESSIONE, (NORMALE) ZUCCHERO(NORMALE).IO STO SEMPRE PEGGIO DEBOLEZZA SENSO DI VOMITO BRIVIDI DI FREDDO, DIARREA E SCOSSE ELETTRICHE DENTRO LA TESTA NEL MOMENTO IN CUI MUOVO GLI OCCHI DA UNA PARTE ALL`ALTRA,LEI COSA MI CONSIGLIA CHE TIPO DI ESAMI DEVO FARE PER CAPIRCI QUALCOSA?DATO CHE DOVRO` FARLI A PAGAMENTO CHE PRIORITA` DAREBBE AGLI ESAMI DA FARE? LA PREGO MI AIUTI E GIA` 1 SETTIMANA CHE STO MALE E NON MIGLIORO AFFATTO. STAMATTINA COME SE NON BASTASSE MI SONO RISVEGLIATO CON LA LINGUA TUTTA NERA. ASPETTO CON ANSIA SUE NOTIZIE, E GRAZIE ANCORA PER QUELLO CHE HA GIA` FATTO E CHE POTRA` FARE PER ME.

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » mer gen 10, 2007 6:07 pm

DOvendo scegliere, darei priorità ad un Ecocolordoppler dei vasi epiaortici (i vasi del collo) e ad un Holter ECG (Elettrocardiogramma dinamico delle 24ore). In questo modo studiamo la situazione dell'apparato circolatorio (se esistono placche che ostruiscono parzialmente la o le carotidi) ed eventuali patologie cardiache di breve durata (aritmie, blocchi di conduzione temporanei dello stimolo, alterazioni ischemiche transitorie).
Ho dato priorità a questi esami perchè ci aiutano ad escludere le patologie più preoccupanti.
Si potrebbe proseguire con una RMN (risonanza magnetica) dell'encefalo con mezzo di contrasto con particolare del nervo acustico per escludere la possibilità di Neurinoma dell' acustico che può dare questo tipo di sintomi.

In bocca al lupo!

giovanni 22
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 3
Iscritto il: sab gen 06, 2007 2:33 pm

Messaggio da giovanni 22 » ven gen 12, 2007 12:40 am

GRAZIE PER LE INFORMAZIONI CHE MI HA DATO, HO PRENOTATO UNA VISITA PER L`ECOCOLORDOPPLER AI VASI DEL COLLO, E L`ELETTROCARDIOGRAMMA 24 H, IN PIU` UNA VISITA DA UN NEUROLOGO CHE MI E` STATA CONSIGLIATA DA UN CHIROPRATICO A CUI MI SONO RIVOLTO.OGGI HO RICEVUTO L`ESITO DEGLI ESAMI DEL SANGUE TUTTO NORMALE, MA IL COLESTEROLO TOTALE E A 8.5 NON SO QUAL`E` LA CORRISPONDENZA COI NOSTRI VALORI MA IL MEDICO MI HA DETTO CHE E` UN VALORE ALTISSIMO E BISOGNA RICORRERE URGENTEMENTE ALLE STATINE.VEDE NON MI FIDO MOLTO DEL MIO MEDICO ,SONO PASSATI 12 GIORNI E STO SEMPRE PEGGIO, ED A OGGI NON HO AVUTO NESSUN CONSIGLIO SINGOLARE DA LUI. MENTRE LE SCRIVO AVVERTO QUESTI SCOSSONI ALLA`INTERNO DELLA TESTA CHE MI SCOMBUSSOLANO E MI DANNO UN MALESSERE INDESCRIVIBILE.MI CHIEDO SE I VALORI COSI` ALTI DEL COLESTEROLO TOTALE POSSANO ESSERE LA CAUSA DEI MIEI SINTOMI? E MI CHIEDO SE POSSONO ESSERE UN SEGNO DI QUALCOSA DI PIU` GRAVE COME (ICTUS, PROBLEMI AL CUORE ECC ) L`ANNO SCORSO HO FATTO UNA SERIE DI ESAMI RIVOLTI AL CUORE(ES SOTTO SFORZO, ELLETTRC 24 H, ECOCARDIOGRAMMA MA TUTTO ERA NELLA NORMA. MI RIVOLGO A LEI ANCORA UNA VOLTA PER CAPIRE COSA STO RISCHIANDO... LA PREGO MI AIUTI. GRAZIE

Rispondi