Invalidità civile con accompagnamento

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
giacisono
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 3
Iscritto il: lun feb 05, 2007 6:17 pm

Invalidità civile con accompagnamento

Messaggio da giacisono » mar feb 06, 2007 4:39 pm

Un soggetto riconosciuto invalido civile al 100% con accompagnamento, con diagnosi di demenza grave, vescica neurologica, impossibilità di deambulare autonomamente ecc. ecc., puo'vedersi prescrivere il memac 5 o 10 mg in modo gratuito?; puo'essere anche inserito nel Piano Terapeutico della struttura regionale di appartenenza per la cura della demenza lieve o moderata (DA) per ottenere il memac da 5 o da 10 mg in maniera gratuita?
Grazie per la cortese risposta.

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » mar feb 06, 2007 4:51 pm

L'invalidità di per se non ha alcun rapporto con la prescrizione delle medicine, ma serve solo ad ottenere una esenzione dal ticket.
Il piano terapeutico per la nota AIFA 85 può essere redatto solo dalle Unità per la Valutazione dell' Alzheimer (U.V.A.) e con la diagnosi di Demenza di Alzheimer lieve o moderata. Quindi se si tratta di una forma di demenza di tipo diverso (ad esempio su base cerebrovascolare) il Memac non è concedibile.
Se la persona di cui parla ha il morbo di Alzheimer in forma lieve o moderata, deve richiedere una visita specialistica presso la U.V.A. di residenza ed il neurologo dell' U.V.A. dopo averlo visitato, può rilasciare il Piano Terapeutico che non è automatico per l'invalidità.
Se il paziente in questione è affetto da demenza di Alzheimer grave, non può avere il Piano Terapeutico per il Memac che in ogni caso non avrebbe su di lui alcun effetto benefico.

Saluti!

Rispondi