consiglio ginecologico/dermatologico

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

simellina76
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 07, 2007 1:02 pm

consiglio ginecologico/dermatologico

Messaggio da simellina76 » mer feb 07, 2007 11:18 am

Salve,
da qualche mese presento delle piccole lesioni della cute in zona perineale (grandi labbra e ano)simili a piccoli tagli che mi danno intenso prurito e bruciore soprattutto al contatto con l'urina e con le secrezioni vaginali dopo il rapporto. Ho quotidianamente usato prodotti per l'igiene intima come saugella o candinet ma la situazione non è migliorata. Ho eseguito un pap test che ha escluso infezioni da candida,trichomonas v., batteri, actinomycet, clamidia, herpes simplex, indicando genericamente "altri".potrebbe essere questa la causa delle lesioni? Al momento su consiglio del ginecologo sto applicando il vea olio senza ottenere grossi miglioramenti e in precedenza avevo usato trofodermin spray e cicatrene spray. E' questo il giusto trattamento o dovrei fare cure antibiotiche?
Ringrazio

chandra65
1 Stella
1 Stella
Messaggi: 13
Iscritto il: mar feb 06, 2007 6:07 pm

Messaggio da chandra65 » mer feb 07, 2007 10:29 pm

Ciao, ho avuto molti anni fa il tuo stesso problema per un uso errato di una crema, e ancora a volte ne torno a soffrire, credo quindi che possano essere ragadi. Quando ho l'infiammazione uso la polvere di tatum rosa per l'igiene quotidiana, e alcuni prodotti non medici naturali come la tea tree o alla calendula, o addirittura la crema della linea blu per i neonati(quella per il cambio pannolino!) Spero che riuscirai a trovare la cura adatta.

simellina76
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 07, 2007 1:02 pm

Messaggio da simellina76 » gio feb 08, 2007 9:09 am

Ti ringrazio innanzitutto, e spero di risolvere perchè ho molto fastidio. Avevo pensato alla cura antibiotica, poichè data la posizione, il contatto con germi patogeni ne potesse impedire la guarigione e ne aumentasse il numero. Poi non riesco a capire nel mio caso a cosa siano dovute. Posso chiederti come si presentavano? iI miei sono proprio piccoli tagli che si riducono e scompaiono in un punto per aprirsi in un'altro, tanto da rendere la pelle in quel punto lucida e molto sottile. Comunque grazie ancora.<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Originariamente inviato da chandra65</i>

Ciao, ho avuto molti anni fa il tuo stesso problema per un uso errato di una crema, e ancora a volte ne torno a soffrire, credo quindi che possano essere ragadi. Quando ho l'infiammazione uso la polvere di tatum rosa per l'igiene quotidiana, e alcuni prodotti non medici naturali come la tea tree o alla calendula, o addirittura la crema della linea blu per i neonati(quella per il cambio pannolino!) Spero che riuscirai a trovare la cura adatta.
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » gio feb 08, 2007 12:13 pm

Potrebbe effettivamente trattarsi di ragadi, però mi sembra che il problema sia prettamente dermatologico, più che ginecologico. Hai consultato un dermatologo? Se non l'hai ancora fatto, credo sia la cosa migliore.

chandra65
1 Stella
1 Stella
Messaggi: 13
Iscritto il: mar feb 06, 2007 6:07 pm

Messaggio da chandra65 » gio feb 08, 2007 8:40 pm

Ciao, le mie si presentavano proprio come le descrivi tu, e mi sono state causate da un liquido che lo stesso DERMATOLOGO mi aveva prescritto per un problema differente, inquanto serviva a cauterizzare un piccolo porretto. Intanto che prenoti la visita dal dermatologo ti consiglio di usare solo indumenti di cotone bianchi e di lavarli con detersivi adatti alla disinfezione tipo NAPISAN ma di risciacquarli accuratamente ed evita soprattutto l'uso del perizoma.
Ciao

simellina76
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 07, 2007 1:02 pm

Messaggio da simellina76 » ven feb 09, 2007 8:44 pm

Ciao, come sempre gentile. Adesso che mi parli di indossare mutandine bianche mi viene il dubbio che si tratti di un problema legato al colorante degli slip, dato che di base, sono un soggetto allergico. Una cosa che avevo pensato inizialmente era che si trattasse di un'intolleranza agli assorbenti dato che si accentuava nel periodo del ciclo. Seguirò i tuoi consigli e spero di risolvere presto. Grazie ancora, ciao Antonella. <blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Originariamente inviato da chandra65</i>

Ciao, le mie si presentavano proprio come le descrivi tu, e mi sono state causate da un liquido che lo stesso DERMATOLOGO mi aveva prescritto per un problema differente, inquanto serviva a cauterizzare un piccolo porretto. Intanto che prenoti la visita dal dermatologo ti consiglio di usare solo indumenti di cotone bianchi e di lavarli con detersivi adatti alla disinfezione tipo NAPISAN ma di risciacquarli accuratamente ed evita soprattutto l'uso del perizoma.
Ciao
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

simellina76
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 07, 2007 1:02 pm

Messaggio da simellina76 » mer feb 21, 2007 9:48 am

Qualche altro consiglio?<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Originariamente inviato da simellina76</i>

Salve,
da qualche mese presento delle piccole lesioni della cute in zona perineale (grandi labbra e ano)simili a piccoli tagli che mi danno intenso prurito e bruciore soprattutto al contatto con l'urina e con le secrezioni vaginali dopo il rapporto. Ho quotidianamente usato prodotti per l'igiene intima come saugella o candinet ma la situazione non è migliorata. Ho eseguito un pap test che ha escluso infezioni da candida,trichomonas v., batteri, actinomycet, clamidia, herpes simplex, indicando genericamente "altri".potrebbe essere questa la causa delle lesioni? Al momento su consiglio del ginecologo sto applicando il vea olio senza ottenere grossi miglioramenti e in precedenza avevo usato trofodermin spray e cicatrene spray. E' questo il giusto trattamento o dovrei fare cure antibiotiche?
Ringrazio
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

simellina76
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 07, 2007 1:02 pm

Messaggio da simellina76 » gio gen 31, 2008 3:06 pm

Il mio problema continua ancora.Stò trattando queste piccole ulcerette con Avene Cicalfate, una crema che cura le fissurazioni della pelle. Diciamo che un pò di risultato lo stò avendo, ma occorrerebbe andare alla radice del problema.
Se qualcuna ha un consiglio da darmi....lo faccia pure.
Grazie a tutti!

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » gio gen 31, 2008 3:23 pm

Le analisi batteriologiche e micologiche della cute hanno sempre una grande percentuale di falsi negativi.
Se fossi in te, consultando ovviamente il tuo medico, farei dei tentativi terapeutici con creme antimicotiche e/o antibatteriche. Per esempio Travocort crema, 2 applicazioni al giorno per 15 giorni.

Ciao!

adig07
1 Stella 1/2
1 Stella 1/2
Messaggi: 22
Iscritto il: mar lug 17, 2007 3:32 pm

Messaggio da adig07 » ven feb 01, 2008 10:16 am

[:I]Ciao,
Innanzitutto Sarebbe Opportuno evitare rapporti sessuali per due settimane circa, Evitare pantaloni jeans stretti che Possano entrare a contato con la parte interessata,Fare uso di indumenti intimi in Cotone Bianco,ASSOLUTAMENTE NO TANGA E PERIZOMA
Lavarsi la parte intima senza fare uso di saponi, Al Mattino trattare la parte lesa sciogliendo una bustina di Euclorina in due litri di acqua procedendo con lavaggi esterni,Mentre la sera ,prima di coricarsi,
con acqua e Bicarbonato,asciungando frizionando, dopodichè, trattare la cute con loicodon crema per 5 giorni,Il tutto si dovrebbe risolvere con un paio di settimane.
Se il problema dovrebbe persistere ti consiglio di procedere con Tampone Vaginale e visita specialistica dermatologica.
Saluti
Di Giovambattista Andrea.

marina42
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: gio ott 28, 2010 1:00 pm

Messaggio da marina42 » gio ott 28, 2010 12:04 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">quote:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Originariamente inviato da simellina76</i>

Il mio problema continua ancora.Stò trattando queste piccole ulcerette con Avene Cicalfate, una crema che cura le fissurazioni della pelle. Diciamo che un pò di risultato lo stò avendo, ma occorrerebbe andare alla radice del problema.
Se qualcuna ha un consiglio da darmi....lo faccia pure.
Grazie a tutti!
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">
stress intestinale secondo me puo' essere la radice del problema:Io ho da 4 giorni una piccola lesione tondeggiante proprio dove il perizoma fa attrito.E sono subito interessata a cercare risposte su internet . Intanto vedro' come si evolve mah credo che lo slip nn c'entri niente. Il mio medico ha intanto escluso che sia Herpes e programmera' a breve un controllo dermatologico. A me fa solo un pochino male quando mi tocco ma nn ho ne' bruciore continuo ne' prurito.grazie a chiunque vorra darmi indicazioni

Rispondi