Le mie analisi

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
bridget
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 4
Iscritto il: gio feb 08, 2007 11:33 pm

Le mie analisi

Messaggio da bridget » gio feb 08, 2007 9:50 pm

Ho ritirato oggi le analisi dal medico del lavoro, il quale ha riscontrato un valore della bilirubina alto: totale 1.81 , diretta 0.20 , indiretta 1.61 . Mi ha consigliato una ecografia al fegato.
Può forse dipendere dal fatto che faccio spesso uso di benzodiazepine?
Inoltre ho notato che il valore del FSH è < 0.5 mu/ml, avendo effettuato le analisi un paio di giorni prima del ciclo, e non mi pare nella norma. Che significa?
Gli altri valori ormonali sono Progesterone: 4.37 Testosterone 0.45 Prolattina : 14.1
Grazie per gli eventuali chiarimenti, sono un pò preoccupata.
Silvia

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » mar feb 13, 2007 6:07 pm

La bilirubina potrebbe essere elevata per una calcolosi della colecisti oppure per patologie infiammatorie delle vie biliari. In tali casi in genere sono alterati anche altri valori (gamma-GT, GOT, GPT, fosfatasi alcalina). Se la bilirubina è l'uinico valore leggermente elevato, può trattarsi del morbo di Gilbert, una condizione ereditaria e del tutto innocua in cui i pazienti colpiti presentano un modesta iperbilirubinemia isolata che aumenta con il digiuno.
La leggera diminuzione dell' FSH non è significativa e gli altri ormoni sono nella norma.

Ciao!

bridget
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 4
Iscritto il: gio feb 08, 2007 11:33 pm

Messaggio da bridget » mer feb 14, 2007 5:32 pm

Molte grazie.

nicolas
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: gio feb 22, 2007 11:20 pm

Messaggio da nicolas » gio feb 22, 2007 9:32 pm

HO RIPETUTO 2 VOLTE LE ANALISI, TUTTE E 2 LE VOLTE SONO STATE ALTE DI POCO SOPRA I LIMITI, HO LETTO ABBASTANZA PER CAPIRE CHE NON E' NULLA DI PREOCCUPANTE , MA SE A ME DOVESSE SERVIRE IN TEMPO BREVE UN DOCUMENTO CHE ATTESTI CHE HO LA SINDROME DI GILBERT COSA DOVREI FARE?
HO 37 ANNI
GRAZIE

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » ven feb 23, 2007 12:08 pm

La diagnosi di morbo di Gilbert si basa sulla presenza di iperbilirubinemia indiretta moderata (fino a 2,00 mg%) senza altri segni di epatopatia (ecografia epatica normale, enzimi epatici normali) nè di anemia emolitica. Si può anche effettuare il test del digiuno (dopo 36 ore di digiuno i valori raddoppiano).
Stabilita la diagnosi, il documento che ti serve altro non è che una certificazione medica di patologia (la può fare qualunque medico iscritto all' albo).

Ciao

Rispondi