Caterina ha la scabbia

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » lun mar 19, 2007 7:22 am

Si usano degli antiparassitari da applicare sulla pelle. Per esempio può usare il PAF lozione. Si prepara versando il contenuto del flacone in circa 150 grammi di acqua e agitando per qualche minuto con un cucchiaio in modo da ottenere un liquido lattiginoso ben omogeneo. Il liquido, per esclusivo uso esterno, può essere conservato a temperatura ambiente non oltre le 24 ore e viene utilizzato metà subito e metà dopo 12 ore per la ripetizione del trattamento.
Mediante un batuffolo di cotone imbevuto del liquido preparato, bisogna bagnare bene tutto il corpo (meno la testa), frizionare leggermente insistendo su lle parti piu' colpite, lasciare poi asciugare la pelle spontaneamente all'aria. Per l'applicazione si impiega circa la meta' del liquido pr eparato, la restante meta' si conserva a temperatura ambiente per la seconda applicazione da farsi dopo 12 ore con le stesse modalita' ed avendo cura di agitare bene il liquido prima di usarlo. E' tollerato bene anche dalla pelle delicata dei bambini. Consente il trattamento anche senza bagno in quanto il preparato agisce ugualmente e non lascia traccia alcuna sulla cute e/o sugli indumenti. Generalmente e' sufficiente un solo trattamento per la risoluzione della parassitosi.
Comunque prima di iniziare la cura, dovete esserecerti della diagnosi.

Ciao!

Rispondi