informazioni

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
curcio.carlo
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: lun giu 28, 2004 5:04 pm

informazioni

Messaggio da curcio.carlo » lun giu 28, 2004 4:05 pm

buona sera, sono Alessandro ho 27 anni e volevo chiedere una consulenza sugli effetti indesiderati provacati dall'assunzione di diversi farmaci nell'arco di poche ore.
sabato sera alle ore 18.30 ho preso 1 bustina di flomax 350 mg (poichè avevo 38 di febbre), alle ore 20.00 un cucchiaio di plasil sciroppo contro il vomito, e dopo una abbondante cena e un bicchiere di vino alle ore 12.20 assunsi una compressa di Klacid 250 mg.
Alle ore 8.00 del mattino seguente accusai un forte dolore toracico
con sintomatologia simile a quella di un'infarto, per un periodo di almeno un'ora. successivamente ho sospeso l'assunzione dell'antibiotico credendo fosse un'effetto indesiderato, poichè alcuni mesi prima avevo avuto una forte tachicardia dovuta all'assunzione di un'antibiotico simile Procef.
Quindi quel mattino presi solo la bustina di Flomax e alle ore 19.00, si ripresentò lo stesso dolore toracico.
Preoccupatomi, mi recai all'ospedale per un controllo cardiologico, ma non fu riscontrato alcun problema.
Questi forti dolori al torace possono essere stati provocati dai farmaci?
Potrebbero dipendere da una allergia ad alcuni di questi?
Nell'attesa di un Vostro cortese riscontro, Vi porgo i miei distinti saluti.

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » mer giu 30, 2004 3:45 pm

Premesso che è sempre opportuno che ti sottoponga ad una visita medica, direi che dai sintomi che descrivi si potrebbe trattare di uno "spasmo esofageo", probabilmente scatenato o aggravato dalla terapia antifebbrile (Flomax) o da quella antibiotica (molti antibiotici hanno come effetto collaterale disturbi gastrointesinali di vario tipo). Lo spasmo esofageo è una violenta contrazione dell'esofago retrosternale che provoca un dolore spesso molto intenso e che può somigliare addirittura ad una crisi di ischemia cardiaca. La terapia migliore in questi casi è una fiala intramuscolare di Plasil. Chiedi consiglio al tuo medico e se la prossima volta che ti dovesse capitare ti passa col Plasil nel giro di 15-20 minuti, è sicuramente un problema esofageo.

Ciao!

Rispondi