Informazioni su Menogon

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
Monica Crociani
1 Stella
1 Stella
Messaggi: 10
Iscritto il: gio lug 01, 2004 9:56 am

Informazioni su Menogon

Messaggio da Monica Crociani » gio lug 01, 2004 9:09 am

Gentilissimo Dottore, il mio ginecologo mi ha prescritto due fiale di Menogon al giorno per una terapia di stimolazione follicolare, da somministrare nel tardo pomeriggio, sempre al solito orario;per cui ho dedotto che devo iniettarle insieme! Il mio medico di base, però, pensava che dovessi fare una iniezione al mattino e una alla sera.
Mi saprebbe dire qual'è il modo migliore per somministrare questo farmaco in modo da sfruttarne in pieno i princìpi attivi?
La prego, mi risponda! Il mio ginecologo è fuori per un congresso ed io dovrò iniziare la terapia questa sera!

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » gio lug 01, 2004 11:08 am

Le fiale di Menogon vanno iniettate insieme in modo da ottenere una somministrazione contemporanea di 150 UI di FSH e 150 UI di LH.

Generalmente il protocollo in preparazione per la FIVET è il seguente:

Il regime comunemente adottato nella superovulazione prevede la somministrazione di 150-225 UI di FSH Gonal-F o FSH+LH (Menogon) al giorno iniziando il 2° o 3° giorno del ciclo in unica somministrazione giornaliera.

Il trattamento viene continuato finchè non viene raggiunto un adeguato sviluppo follicolare (valutato mediante monitoraggio della concentrazione degli estrogeni e/o mediante monitoraggio ecografico) adattando la dose in base alla risposta della paziente fino ad un massimo generalmente di 450 UI al giorno. In genere un adeguato sviluppo follicolare viene raggiunto intorno al 10° giorno di trattamento (range compreso tra 5 e 20 giorni).

Per indurre la maturazione follicolare finale devono essere somministrate fino a 10.000 UI di gonadotropina corionica (hCG), in unica somministrazione, 24-48 ore dopo l'ultima somministrazione di FSH o FSH+LH.

In alcuni protocolli, prima di iniziare il trattamento per ottenere la "superovulazione", si provoca una down-regulation con un agonista dell’ormone che rilascia la gonadotropina (GnRH) al fine di sopprimere il picco dell'LH endogeno e di controllarne la secrezione tonica.

Lo schema di trattamento più comune prevede l'utilizzo di FSH o FSH+LH circa 2 settimane dopo l'inizio della terapia con l’agonista; entrambi i trattamenti vengono continuati fino a quando si raggiunge un adeguato sviluppo follicolare.

Per esempio dopo 2 settimane di trattamento con l’agonista, si somministrano 150-225 UI di FSH o FSH+LH per i primi 7 giorni. La dose viene poi aggiustata secondo la risposta ovarica.

L'esperienza acquisita nella IVF indica che in genere la percentuale di successi rimane stabile durante i primi quattro tentativi, per poi diminuire successivamente in maniera graduale.

Saluti!

Monica Crociani
1 Stella
1 Stella
Messaggi: 10
Iscritto il: gio lug 01, 2004 9:56 am

Messaggio da Monica Crociani » gio lug 01, 2004 11:37 am

Grazie infinite per la Sua Gentilissima risposta. Adesso Le pongo questo quesìto: viaggiando tra vari siti di medicina, ho trovato scritto che nel caso delle gonadotropine follicostimolanti si può usare 1 cc di diluente per 3-4 polveri, in modo da ridurre la quantità di liquido da iniettare. Cosa ne pensa di ciò? Lo posso fare anche io?
La ringrazio anticipatamente
Monica

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » gio lug 01, 2004 2:00 pm

...si può fare, anche se ufficialmente non te lo posso consigliare (!)...ma perchè lo dovresti fare? Il solvente del Menogon è 1 ml per ogni fiala, quindi 2 fiale insieme vuol dire circa 2-3 ml ad iniezione (considerando che il volume di liofilizzato al contatto col solvente si riduce drasticamente), quindi il volume di qualsiasi fiala im. Riducendo il solvente rischi che il liofilizzato non si dissolva completamente e venga assorbito in misura minore.
Credo che questo potrà essere un problema da porsi se il tuo ginecologo deciderà di aumentare il dosaggio fino a 3-4 fiale al giorno ([xx(])!

Saluti!

Rispondi