una dieta che non fa effetto

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
guest2
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 9
Iscritto il: lun giu 28, 2004 3:58 pm

una dieta che non fa effetto

Messaggio da guest2 » lun lug 26, 2004 1:35 pm

Gent.mo Dottore,
le scrivo perchè mi risulta più facile in questo momento di quiete.
Vorrei chiederle un consiglio circa la mia situazione di dieta (parliamo di 850/100 kcal) che non funziona assolutamente. Diciamo che sto ingrassando sempre più.
Questo non mi sta facendo vivere bene, anzi ho paura di tornare a dover perdere 12 chili come feci 7 anni fa.
Il problema è che non riesco a perdere peso.
Le analisi della tiroide riportano i seguenti valori:
FT3=3.04
FT4= 0.78
TSH= 1.3

L'unico valore ad essere basso e FT3 (nei valori di riferimento c'è riportato da 0.77 a 3.5)
Cosa posso fare?
Venerdì ho appuntamento da un dietologo che è anche diabetologo. Pensa sia il caso che faccia anche lìecografia tiroidea? L'ho fatta in passato ed il dottore che me la refertò mi disse che era un po' piccolina e che se prendevo 0.50 di eutirox era meglio.
So però che lei non è daccordo con la terapia con l'eutirox, almeno con le analisi di prima (ora non so).
Il problema è che non so come fare e mi sto deprimendo sempre più con una rabbia forte verso il cibo!
Grazie per avermi ascoltata.

guest

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » mar lug 27, 2004 6:46 am

Cara guest,

l' Eutirox ti aiuterebbe sicuramente a dimagrire, e non sono contrario affatto in linea di principio. La terapia con Eutirox però deve essere giustificata da una situazione di ipotiroidismo. L' FT4 ai limiti bassi potrebbe suggerire una tale patologia, però sono necessari altri accertamenti. E' sicuramente opportuno ripetere una ecografia tiroidea (la eventuale presenza di noduli indicherebbe comunque una "ipofunzione" anche con gli ormoni nel sangue normali). Sono possibili anche altri accertamenti per approfondire lo studio della tiroide (scintigrafia con jodiocaptazione, autoanticopri tiroidei, prove di stimolo ecc ecc) che eventulmente può suggerirti un endocrinologo.
Tuttavia, in assenza di patologia tiroidea, l' Eutirox diviene solamente un "trucco" per far dimagrire e quando poi dovrai sospenderlo ti ritroverai al punto di partenza.
Direi che conviene fare tutto il necessario per lo studio della tiroide e nel frattempo affidati al dietologo che consulterai venerdì e tieni a mente questa certezza: non esistono persone che non dimagriscono. Dipende tutto dal bilancio energetico (calorie fornite - calorie bruciate): ci sono persone che "bruciano" di meno e devono seguire diete più rigide, ma nessuno può non dimagrire con l'opportuno deficit calorico.

Ciao!

guest2
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 9
Iscritto il: lun giu 28, 2004 3:58 pm

Messaggio da guest2 » mar lug 27, 2004 8:32 am

Dottore,
intanto la ringrazio per avermi risposto e le chiederei la gentilezza di farmi fare l'ecografia alla tiroide.
Come prima indagine penso che la debba ripetere.

Anche io non sono più per prendere l'eutirox a tutti i costi, a meno che non ne necessiti certo ma sennò, ha perfettamente ragione lei, poi una volta interrotto dopo un anno sono punto e daccapo.
Anche se l'endocrinologo che me lo prescrisse per la prima volta mi disse che non è mai morto nessuno per 50 mg di eutirox è sempre un farmaco!
Inoltre,le chiedo, anche se ora con la pressione sto bene, potrebbe rialzarla una eventuale assunzione di eutirox?


La ringrazio.
Buona giornata

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » mar lug 27, 2004 11:43 am

Dipende dai dosaggi. Certo un effetto sualla pressione l'Eutirox ce l'ha, ma se il dosaggio è basso, non dovrebbe influire più di tanto...vedremo. Oggi pomeriggio ti preparo la richiesta per l' Eco tiroidea.

Ciao!

guest2
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 9
Iscritto il: lun giu 28, 2004 3:58 pm

Messaggio da guest2 » mar ago 03, 2004 11:01 am

Gent.mo Dottore,
le scrivo dopo aver fatto la visita dal dietologo e, soprattutto, l'eco tiroidea.
Dall'ecografia, che ritirerò oggi pomeriggio e le porterò al più presto a far vedere sono emerse delle microcistine alla tiroide.

Non so, dunque se sia il caso di instaurare una terapia. Il radiologo mi ha detto che anche se non è una cosa grave può sicuramente essere la mianifestazione di una lieve disfunzione tiroidea.

Il dietologo mi ha dato una dieta di 1000 calorie, attendeva l'esito dell'eco tiroidea nel riservarsi un trattamento con eutirox da 50 mg una volta al di.
Mi ha detto che a quei dosaggi non dovrebbe influire sulla pressione che ora è 110/70 (l'ho misurata sia da lui nel tardo pomeriggio che per la visita sul lavoro alle 11 del mattino ed era sempre 110/70).


Cosa mi consiglia?
Io ovviamente mi affido a lei.

Grazie sin d'ora.
guest

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » mar ago 03, 2004 2:42 pm

Se c'è una tendenza ad un ipotiroidismo, 50 mg di Eutirox, sotto la guida del dietologo e con un controllo pressorio un po' più assiduo, li puoi fare tranquillamente.

Ciao!

Rispondi