Ho bisogno di un consiglio

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
marzia81
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: mer apr 07, 2004 12:35 pm

Ho bisogno di un consiglio

Messaggio da marzia81 » lun set 13, 2004 9:26 pm

Il mio problema è il seguente:dopo circa 2 anni di visite ginecologiche per disturbi legati a piccole perdite,pruriti e bruciori vaginali (che si ritenevano esser conseguenza di vaginiti o secchezza vaginale,e trattati quindi con ovuli come il meclon,lavande come sterilene,e creme come saugella idrocrema o sollivar crema),mi è stato detto di far i tamponi.Il primo tampone (fatto a fine maggio)ha evidenziato positività per lo streptococcus agalactiae,e mi è stato prescritto l'amplital come antibiotico;i sintomi non cessarono e quindi mi fu prescritto cleocin ovuli.I sintomi non scomparirono ancora e quindi a inizio settembre ho ripetuto i tamponi e, non solo risulta ancora una positività per lo streptococco,ma il mio ph da 5.5 è passato a 4,i lattobacilli da ben rappresentati son divenuti rari,e risulta una mia positività anche per miceti lievitoformi.Mi è stato prescritto il Canestene ma per lo streptococco nessuna cura.Io però son sicura che la causa principale dei miei sintomi sia questo streptococco.Lei cosa ne pensa?Cosa posso fare?Grazie per la cortese attenzione.

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » mer set 15, 2004 2:58 pm

Anche io non sono sicuro che sia lo Streptococco la causa dei tuoi disturbi. Le vaginiti (se effettivamente si tratta di una infezione vaginale) possono essere specifiche (da miceti cioè funghi come la Candida, da parassiti come il Trichomonas vaginalis, oppure da batteri aerobi come il gonococco, l'enterococco, lo stafilococco o lo streptococco ecc ecc) oppure aspecifiche. Mentre le vaginiti specifiche sono caratterizzate da perdite vaginali in genere abbondanti e maleodoranti con caratteristiche diverse a seconda del patogeno in causa (bianche e ricottose se è una candida, giallo-verdastre e fiolamentose se è un Trichomonas ecc ecc) le vaginiti aspecifiche sono spesso senza secrezioni o con modiche perdite chiare e trasparenti.
Le vaginiti aspecifiche sono spesso causate da Mycoplasmi, Clamidie oppure da Gardnerella vaginalis o da germi anaerobi. Questi patogeni NON crescono nei comuni terreni di coltura e quindi al momento della richiesta del tampone vaginale, vanno richieste le colture specifiche per ognuno di loro.
Non so se hai fatto il tampone per micoplasmi, clamidie Gardnerella ed anaerobi, ma se non l'hai fatto allora gli esami sono incompleti e ti suggerirei di completarli chiedendo al tuo medico curante, anche perchè gli antibiotici che hai usato non sono efficaci per questo tipo di patogeni.

Ciao!

Rispondi