ANSIA

Dedicato a chi ha bisogno di aiuto su argomenti di vario genere
Rispondi
mpsint
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 6
Iscritto il: gio set 23, 2004 9:44 am

ANSIA

Messaggio da mpsint » gio set 23, 2004 9:48 am

Ho l'ansia addosso ormai da un paio di mesi. Ho avuto attacchi di panico senza però conseguenze ed effetti così forti come si legge. il mio medico mi ha prescritto un consulto psichiatrico dal quale ho avuto una cura farmacologica con antidepressivi e xanax 3 volte al giorno. Quest'ultimo lo sto prendendo ma l'antidepressivo no; perchè? non lo so forse un rifiuto mentale. domani ho un altrea visita con un nuovo psicologo.
Cosa mi consigliate?

OrkaLoca
1 Stella 1/2
1 Stella 1/2
Messaggi: 27
Iscritto il: gio mag 20, 2004 9:29 am

Messaggio da OrkaLoca » lun set 27, 2004 9:55 am

Ciao ^_^
io non sono dottore quindi la mia risposta non avrà alcuna pretesa medica...ma sono una ragazza che come te è molto ansiosa.
So cosa vuol dire avere il batticuore o svegliarsi di notte in preda a una inspiegabile crisi di panico scatenata da un pensiero che a ben vedere magari è anche banale.
So anche cosa vuol dire somatizzare il nervosismo a punto tale da avere tic nervosi che da quando avevo 8 anni non mi abbandonano.
Ultimamente poi la mia ansia mi aveva portato a un abbattimento del morale...non la chiamerei depressione, ma quasi...pronta a piangere per niente, apatica, vedevo i giorni sempre grigi.

Per aiutarmi in questo periood la mia dottoressa mi prescrisse un antidepressivo. Credimi, ha funzionato.

Spesso la gente sente la parola "antidepressivo" e si spaventa, o lascia piede libero a tutti i pregiudizi che ci possono essere su questa categoria di farmaci e sul fatto che magari li abbia prescritti uno psichiatra. il primo pensiero puo essere "ma mica sono paza, non li prendo!"
e così ci si priva volontariamente di un valido aiuto, di un qualcosa che davvero puo migliorarci la vita in certi momenti.

Se vuoi accettare un consiglio da una persona che ci è passata da paziente e non da dottore, prova a prendere gli antidepressivi, se il medico te li ha prescritti. Se poi non ti trovi bene per qualsiasi motivo sei sempre in tempo a smettere ma non fermarti davanti a un aiuto che ti viene dato per puri preconcetti o rifiuti mentali basati su scontati stereotipi.
Se prendi antidepressivi e vai dallo psicologo non c'è nulla di cui vergognarsi o aver paura.

ti auguro in bocca al lupo!

mpsint
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 6
Iscritto il: gio set 23, 2004 9:44 am

Messaggio da mpsint » lun set 27, 2004 10:10 am

TI RINGRAZIO. HO BISOGNO DI CONTINUARE A FARE LA MIA VITA ANCHE PERCHè HO 2 BAMBINI CHE CONTANO SU DI ME. CI PENSERO', IL PROBLEMA E' CHE PERSINO I MEDICI DANNO CONSIGLI DIVERSI, MI HANNO PROPOSTO DI FARE DELLE SEDUTE PSICOTERAPICHE SETTIMANALI E NON VORREI CONSULTARE ALTRI MEDICI ANCORA PERCHE' FINISCO IN UNA CONFUSIONE PAZZESCA.
CIAO IN BOCCA AL LUPO ANCHE A TE.

OrkaLoca
1 Stella 1/2
1 Stella 1/2
Messaggi: 27
Iscritto il: gio mag 20, 2004 9:29 am

Messaggio da OrkaLoca » lun set 27, 2004 6:22 pm

puoi continuare tranquillamente la tua vita anche prendendo dei medicinali o prendendo un pomeriggio o due la settimana per te, per andare da uno psicologo.
Magari con due bambini, una casa un cane e un gatto (sparo) è proprio un po' di tempo per te che ti serve.
ciauuuu

Rispondi