Interazione di radiazioni

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
Atomino
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: sab ott 02, 2004 10:07 pm

Interazione di radiazioni

Messaggio da Atomino » sab ott 02, 2004 9:14 pm

C'è interazione radioattiva tra uno o più soggetti che hanno assunto un isotopo tracciante e eventuali persone che per professione sono sempre accanto a questi ammalati? Ovvero le emissioni emesse sono tali che nel tempo possono causare loro dei danni?(Ad esempio al personale infermieristico).
Grazie Atomino

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » mar ott 05, 2004 4:23 pm

Direi proprio di no. La dose di isotopo radioattivo utilizzato in diagnostica è talmente bassa che non risulta dannosa neanche per i pazienti stessi, tantomeno per i contatti dei pazienti.

Saluti!

Atomino
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: sab ott 02, 2004 10:07 pm

Messaggio da Atomino » sab ott 16, 2004 12:14 pm

Mi restano dei dubbi. Poichè i danni da esposizione radiottiva sono proporzionali alla dose ma anche al tempo di esposizione, penso che il paziente non corra rischi perchè elimina l'isotopo in breve tempo, ma chi professionalmente sta sempre a contatto con questi pazienti, riceverà sì una dose bassissima di radiazioni, ma ogni giorno per tutta la vita professionale. Perchè non dotare queste persone del Film Badge per verificare se rientrano nei limiti di legge? (Ovviamente non parlo dei tecnici di radiologia i quali lo hanno sempre avuto).
Grazie Atomino

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » gio ott 21, 2004 8:09 am


Rispondi