enterococco

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
ale.milla
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: dom gen 25, 2004 8:01 pm

enterococco

Messaggio da ale.milla » dom gen 25, 2004 7:28 pm

Cercando qualche chiarimento nel web sono incappata nella domanda che "mmm" ha lasciato nel forum il 20/01/2004. Il mio caso è simile al suo, la risposta è quindi più che soddisfacente, ma ho un'ulteriore domanda da sottoporre. Soffro di una presumibile colite da questa estate, presumibile in quanto le analisi fatte hanno avuto tutte esito negativo (ecografia dell'addome e del fegato, emocromo, analisi urine e coprocoltura), tranne il tampone vaginale (fatto per una sospetta candidosi), che è risultato positivo all'enterococco. La mia domanda a questo punto è: i sintomi che il mio medico associa a colite (gonfiore addominale e presenza di aria anche dopo aver mangiato del riso lesso, frequenti diarree e stimolo ad andare in bagno dopo ogni pasto) e per curare i quali mi ha consigliato un'alimentazione in bianco (praticamente impossibile visti i miei orari...), potrebbero essere causati in qualche modo da questo enterococco? Grazie per la risposta. Alessandra

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » lun gen 26, 2004 6:48 am

Sicuramente no. Anzi, in genere è il contrario: un intestino infiammato (la colite è una infiammazione) diventa più permeabile ai batteri che sono abitualmente presenti nel lume intestinale e che quindi riescono ad attraversarne la parete e a penetrare o nella vescica (dando cistite) o nella vagina.
Per quello che riguarda la diagnosi di "colite" o, meglio, "colon irritabile", la negatività di tutti gli accertamenti non fa che confermarla: è una cosiddetta "diagnosi di esclusione". I tui sintomi infatti potrebbero essere causati da numerose patologie, ma se tutto è negativo, sicuramente si tratta di colon irritabile. Nella lista di esami che riferisci di aver fatto però mancherebbero ancora almeno il test di intolleranza al lattosio, l'esame parassitologico delle feci su 3 campioni, e, a seconda del caso clinico, i test per la celiachia (Anticorpi anti-gliadina IgG e IgA, Anticorpi anti-endomisio, beta-transglutaminasi).

Saluti!

Rispondi