Infezione da S. Agalactiae

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
randj
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 6
Iscritto il: mer gen 19, 2005 5:59 pm

Infezione da S. Agalactiae

Messaggio da randj » ven feb 25, 2005 10:03 am

Salve gentile dottore, è la terza volta (e penso anche quarta) in un anno che mi trovo a curare un'infezione vaginale da S. Agalactiae (la prima a febbraio 2004, la seconda tra marzo e aprile 2004 ed ora).
La ginecologa mi ha prescritto l'Eritrocina per sei giorni e 10 ovuli Neoxene.
Sapendo che già la scorsa volta la cura non era stata efficace e avevo dovuto ripeterla aumentando a 3 compresse al giorno per otto giorni, allora le ho chiesto se potevo aumentare il dosaggio di antibiotico e così ho assunto tre compresse per i primi 4 giorni e 2 compresse per tre giorni successivi (in tutto 18) e l'infezione comunque non è andata via, anzi è peggiorata.
Ho chiamato la ginecologa chiedendole se dovevo ripetere la cura o rifare il tampone, ma mi ha detto solo di utilizzare di nuovo 10 ovuli di Neoxene. Lei cose ne pensa?
Avendo rapporti liberi, va curato anche il mio ragazzo?
Le allego l'antibiogramma del tampone.
Grazie

Conc. Crit
> Cloramfenicolo: S 4
> Tetraciclina: R 2
> Eritromicina: S 0.250
> Clindamicina: S 0.250
> Cotrimoxazolo: S 0.500 - 2
> Vancomicina: S 1
> Pennicil. Pneumo: I 0.063 - 1
> Pennicil. Strepto:S 0.120 - 2
> Levofloxacina: S 2 - 4
> Amoxicil. Pneumo: S 2 - 4
> Cefotaxime Pneumo:S 0.500 - 1
> Cefotax. Strepto: S 0.500 - 1
> Quinnpristina-Dalfo:S 1

randj
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 6
Iscritto il: mer gen 19, 2005 5:59 pm

Messaggio da randj » gio mar 03, 2005 10:52 am

Dottore, perché non risponde alla mia domanda? [:(]

antifra
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 353
Iscritto il: ven ott 29, 2004 12:39 pm

Messaggio da antifra » gio mar 03, 2005 2:42 pm

cara amica nel ncampo ginecologico non sempre mi trovate preparato , cmq credo la tyerapia data dalla collega sia giusta, per quanto riguarda il tuo partner deve anche lui sottoporsi alla stessa teraPIA antibiotica e ovviamnete avere rapporti protetti
Ti saluto

Rispondi