reflusso gastroesofageo e cheilite

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
mabia1024
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 9
Iscritto il: mar giu 22, 2004 10:19 pm

reflusso gastroesofageo e cheilite

Messaggio da mabia1024 » lun apr 04, 2005 2:59 pm

Circa un anno fa ho sofferto di gastrite e di reflusso gastroesofageo. Mi ero curato con delle pastiglie al esomeprazolo ed il problema si era risolto.

Dopo sei mesi mi sono comparsi sul labbro superiore dei piccoli granuli biancastri; un dermatologo mi ha detto che si tratta dei granuli di fordyce. Oltre che sul labbro superiore, questi granuli li ho anche all'interno della bocca sotto il labbro inferiore e sopra il labbro superiore (sempre all'interno della bocca).

Sul labbro inferiore, invece, ho una cheilite che mi porto dietro da qualche anno (sulla parte esterna del labbro inferiore però non ci sono granuli di fordyce, o almeno non si vedono).

Ho provato ad utilizzare varie creme idratanti per eliminare la cheilite ed i granuli di fordyce, ma senza risultati (apaisac, dermoflan, gentalyne unguento, ceralip crema). Al momento dell'applicazione la cheilite ed i granuli si attenuano per poi ricomparire poco dopo. Un dermatologo ha anche provato ad eliminare i granuli di fordyce con delle lievi scariche elettriche, ma senza rilevanti risultati.

La domanda che mi pongo è: c'è una relazione tra i sintomi che ho alle labbra e la gastrite o il reflusso gastroesofageo?
E se una relazione di tale tipo non ci dovesse essere, come devo orientarmi per guarire dalla cheilite e dai granuli?

E' importante per me conoscere la risposta poichè sono risultato allergico alle pastiglie che avevo preso circa un anno fa per contrastare la gastrite ed il reflusso. Ne ho provate altre, cambiando anche la molecola di riferimento, ma ho avuto ancora reazioni allergiche.

Ringrazio molto per l'attenzione
Marco (28 anni)

antifra
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 353
Iscritto il: ven ott 29, 2004 12:39 pm

Messaggio da antifra » mar apr 05, 2005 9:31 am

CARO AMICO TI TRANQUILLAMENTE RASSICURARE CHE LA GASTRITE DA REFLUSSO NON HA NULLA A CHE VEDERE CON IL PROBLEMA DERMATOLOGICO, IN RELAZIONE ALL'ALLERGIA ALLE COMPRESSE CHE HAI PRESO PER LA GASTRITE POTREI AIUTARTI SE MI FAI SAPERE PRECISAMENTE QUALI HAI PRESO
ti SALUTO

mabia1024
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 9
Iscritto il: mar giu 22, 2004 10:19 pm

Messaggio da mabia1024 » mar apr 05, 2005 2:56 pm

Le pastiglie che avevo preso un anno fa quando ho scoperto di soffrire di gastrite erano le "axagon" 20mg.

Circa due mesi fa le ho riprese (a distanza di circa un anno dall'ultima volta) ed ho avuto una reazione orticaria.
Allora ho provato con Lucen e con un altra marca, sempre al esomeprazolo, ma sempre con reazione orticaria.

Allora ho provato a prendere pastiglie al pantoprazolo, "Pantopan" ma ho avuto ancora orticaria, sebbene molto meno forte rispetto al esomeprazolo.

Per ultimo ho provato pastiglie Ranitidina Doc 50; ne ho prese 10 e non ho avuto una reazione allergica, ma solo un rossore molto accentuato sul viso; però non mi hanno fatto niente, non ho sentito nessun sollievo. Mentre la prima volta che ho preso le axagon (circa 1 anno fa) ho sentito un vero sollievo.


Secondo Lei da cosa può dipendere la cheilite che ho alle labbra? In che direzione mi devo muovere per cercare di capire quale sia la causa?

I problemi che ho attualmente sono due: uno la gastrite ed il reflusso (ma lei mi dice che non c'è relazione con la cheilite); l'altro è un dolore alla bocca, orecchie, testa, collo e spalle provocata dalla crescita dei denti del giudizio e da una malocclusione delle arcate dentarie. Secondo lei potrebbe essere questa la casua della cheilite?

Io mi sono rivolto a due dermatologi, ma l'impressione che ho avuto è che non se ne intendano molto di cheiliti e di granuli di fordyce. Mi hanno fatto fare esami su possibili funghi e parassiti, ma tutti sono risultati negativi. E comunque, l'impressione che ho avuto è che bracolino nel buio.

Un'ultima cosa: sento spesso un senso di stanchezza e di spossatezza; inoltre quando sono seduto e mi alzo per qualche secondo mi si oscura la vista ed è come se ci fosse una luce intensissima che mi annebbi la vista (giusto per qualche secondo, poi torna tutto normale). Questi sintomi sono ricollegabili alla gastrite e al reflusso?

La ringrazio moltissimo per l'attenzione
Marco (28 anni).

antifra
6 Stelle
6 Stelle
Messaggi: 353
Iscritto il: ven ott 29, 2004 12:39 pm

Messaggio da antifra » mar apr 05, 2005 3:28 pm

Caro maico per quando riguarda la gastrite da reflusso ti consiglierei PARIET DA 20MG PER I PRIMI 30 GG POI CONTINUA CON 10 MG
PER ALTRI 60 GG.
POI PER QUANDO RIGUARDA GLI ALTRI PROOPLEMI CHE HAI OPPORTUNAMENTE ESPONSTO IN MODO MOLTO PRECISO CONSIGLIAREI UN CONSULTO MAXILLO FACCIALE PER I VARI DOLORI CHE MANIFESTI ALLA TESTA AL COLLO ECC.
NELLO STESSO FRANCENTE CONSULTARE STOMATOLOGO FORSE è L'UNICA PERSDONA CHE POTREBBE RISOLVERE IL TUO PROBLEMA
TI SALUTO

Rispondi