compatibilità tra gruppi sanguigni

Forum di discussione sui nostri problemi sanitari. Il confronto e l'incontro con altri che possono essere nelle nostre stesse condizioni ci puo' aiutare a capire meglio e a superare i dubbi e le difficolta'.

Rispondi
lovemoon
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 9
Iscritto il: gio nov 25, 2004 4:48 pm

compatibilità tra gruppi sanguigni

Messaggio da lovemoon » lun giu 13, 2005 8:44 am

Se in una coppia, il gruppo sanguigno della donna è B rh negativo mentre nell'uomo è A rh negativo, possono esserci rischi per una eventuale gravidanza? Sicura di una sua esaudiente risposta, grazie anticipatamente!

Heise IT-Markt [Crawler]

Messaggio da Heise IT-Markt [Crawler] » lun giu 13, 2005 11:46 am

Assolutamente no. Il "rischio" (lo metto tra virgolette perchè ormai non è più comunque un rischio) vi è solamente se la madre è Rh negativa ed il padre Rh positivo e comunque il rischio maggiore anche in questo caso non è alla prima gravidanza ma alle successive. Infatti il feto potrebbe essere Rh positivo e durante la gravidanza (e ancor più durante il parto) alcune emazie (globuli rossi) del feto entrare nella circolazione materna stimolando la produzione di anticorpi anti-Rh da parte della madre (che essendo Rh negativa non riconosce come proprie le emazie del feto). Questi anticorpi nelle gravidanze successive (o anche nella stessa gravidanza se c'è stata una sensibilizzazione pre-partum) passano la barriera placentare e possono distruggere le emazie del feto.
Se invece anche il padre è Rh negativo, il feto non potrà che avere emazie Rh negative e quindi non può "provocare" la formazione di anticorpi anti-Rh da parte della madre.

Ciao!

Rispondi