AIUTO MAMMA IN COMA DA UN MESE

Dedicato a chi ha bisogno di aiuto su argomenti di vario genere
Rispondi
jospin
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 1
Iscritto il: sab ott 22, 2005 9:54 pm

AIUTO MAMMA IN COMA DA UN MESE

Messaggio da jospin » sab ott 22, 2005 10:00 pm

Ho la mamma ricoverata in ospedale in coma dal 27 settembre (in luglio era una normale signora di 73 anni DOPO AVER SUBITO UN INTERVENTO AL CUORE ALL’OSPEDALE DI ALESSANDRIA e stato un continuo peggiorare).Dal 27sera in rianimazione d’urgenza A PARMA (dopo aver fatto un elettroencefalogramma e riscontrato un’attività elettrica persistente).

Al momento del ricovero aveva dei momenti di assenza e faceva fatica a seguire un discorso duraturo, di notte aveva sempre delle crisi che si manifestavano nel sonno (chiamava spesso la sua mamma chiedendo aiuto spesso urlando … sempre nel sonno parlava raccontando episodi successi più di 50 anni fa.. ecc ecc In ospedale chiedendo spiegazioni su questi comportamenti ci rispondevano che erano normali atteggiamenti pos operazione.

Dimessa il 26 settembre dall’ospedale di ALESSANDRIA dopo una crisi notturna è ricoverata il giorno dopo a PARMA da allora a perso in modo definitivo l’uso degl’arti e la parola ma con gli occhi ti segue e ti fa capire che sente quello che gli dici, respirava autonomamente e tutto il quadro clinico respirazione, cuore, pressione ecc. ecc. E nella normalità per una paziente diabetica ipertesa ecc ecc . Le hanno diagnosticato un’epilessia rara che persiste da pi giorni. Intubata e collegata al respiratore automatico, trattata con farmaci per epilessia , monitorata con elettrocefalogrami dopo vari giorni riescono a fare rientrare le attivata elettrice e diminuiscono i farmaci ma la mamma non migliora rimane in coma rifanno tac e risonanza magnetica ma non risultano danni al cervello escluso qualche piccola eschemia e non riescono di trovate il motivodi questa crisi facendo svariati controlli (nel frattempo era stata curata anche per un stafilococco) la spostano di reparto (dipartimento clinica medica nefrologia e scienze della prevenzione sezione acuti) la settimana scorsa e tentano di staccarla gradualmente dal respiratore passano i giorni e ieri dopo l’elletrocefalogramma ritrovano ancora un forte attivata elettrica, ennesima risonanza e non risulta nulla , e oggi ricominciano la cura con il tavon….

Documentandomi su internet non ho riscontrato nessuna forma di epilessia che abbia una durata cosi lunga E MI CHIEDEVO SE VOI SIETE A CONOSCINZA DI ALTRI CASI SIMILI HO NOTIZIE UTILI PER AIUTARE la MAMMA.



RINGRAZIANDOVI IN ANTICIPO RIMANGO IN ATTESA DI UNA VS. GRADITA RISPOSTA.

(Scusate il mio italiano imperfetto)



Giuseppe 348 2659092




<font color="red"></font id="red">

Rispondi