Beriplast: a cosa serve e come si usa

Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per (Fibrinogeno Umano + Fattore Xiii Della Coagulazione Umano + Aprotinina Bovina + Trombina Umana + Calcio Cloruro): indicazioni e modo d’uso

Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per (Fibrinogeno Umano + Fattore Xiii Della Coagulazione Umano + Aprotinina Bovina + Trombina Umana + Calcio Cloruro) è un farmaco che serve per curare le seguenti condizioni patologiche:

Beriplast P può essere impiegato localmente quale trattamento di supporto dove le tecniche chirurgiche standard siano insufficienti per conseguire:

– adesione tessutale / sigillante,

– supporto alla sutura,

– emostasi

Inoltre, esso può essere utilizzato per conseguire l’emostasi in caso di trattamento endoscopico dell’ulcera gastroduodenale emorragica.

Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per: come si usa?

farmaco: indicazioni e modo d'uso

Come per tutti i farmaci, anche per Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per è molto importante rispettare e seguire i dosaggi consigliati dal medico al momento della prescrizione.

Se però non ricordate come prendere Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per ed a quali dosaggi (la posologia indicata dal medico), è quanto meno necessario seguire le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo. Vediamole insieme.

Posologia di Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per

L’impiego di Beriplast P è limitato a medici esperti.

Posologia

Il volume di Beriplast P da applicare e la frequenza di applicazione devono sempre essere stabiliti in base alle effettive necessità cliniche del paziente.

Il volume di Beriplast P da applicare dipende da alcune variabili, tra le quali figurano – anche se non esclusivamente – il tipo di intervento chirurgico, l’estensione della superficie da trattare ed il numero delle applicazioni.

L’applicazione di Beriplast P deve sempre essere decisa caso per caso dal medico curante. Nel corso di sperimentazioni cliniche è risultato che le dosi singole di Beriplast P utilizzate si attestavano in un ambito di dosaggio compreso fra 0,5 e 4 ml. Per taluni interventi (ad esempio in presenza di traumi a carico del fegato, o per sigillare aree ustionate estese) potevano essere richieste dosi superiori (pari o superiori a 10 ml).

Il volume iniziale di Beriplast P da applicare in una determinata zona corporea o in una determinata area deve essere sufficiente a ricoprire l’intera superficie che necessita di questo trattamento. Se necessario, la applicazione può essere ripetuta.

Modo e via di somministrazione

Per impiego epilesionale

Allestire le soluzioni come descritto in 6.6.

Le soluzioni ricostituite (dei flaconcini 1 e 3) devono essere applicate localmente sulla superficie tessutale (in successione o in combinazione). A differenza di quanto avviene con altre sostanze ad azione emostatica, che devono essere rimosse una volta conseguita l’emostasi, Beriplast P viene lasciato in situ, in quanto viene degradato nel corso del normale processo fisiologico di lisi del coagulo.

Prima di applicare Beriplast P, provvedere ad asciugare quanto più possibile la superficie della ferita.

Per ulteriori informazioni: vedere 6.6.

Ricordate in ogni caso che se non ricordate la posologia indicata dal medico e utilizzate Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo, sarà poi opportuno che contattiate il vostro medico e lo avvisiate del dosaggio che avete assunto, per avere conferma o ulteriori consigli!

Lo posso prendere se sono incinta?

Un’altra domanda che spesso ci poniamo prima di prendere una medicina è se è possibile assumerla in gravidanza

Tenendo presente che in gravidanza sarebbe opportuno evitare qualsiasi farmaco se non strettamente necessario e che prima di assumere qualsiasi farmaco in gravidanza va sentito il medico curante, vediamo insieme quali sono le istruzioni sulla scheda tecnica di Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per per quanto riguarda la gravidanza:

Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per: si può prendere in gravidanza?

Non esistono studi clinici controllati che stabiliscano la sicurezza di Beriplast P in corso di gravidanza ed allattamento al seno. Gli studi sperimentali disponibili condotti sull’animale sono insufficienti a stabilire la sicurezza del prodotto nei riguardi di riproduzione, sviluppo dell’embrione e del feto, decorso della gravidanza e sviluppo peri- e post-natale.

Esistono soltanto limitate esperienze in merito all’impiego di Beriplast P in donne in stato di gravidanza. Perciò il medicinale deve essere somministrato a donne in stato di gravidanza e donne che allattano solo se chiaramente indicato.

Ne ho preso troppo! Cosa fare?

Può anche capitare che per errore o distrazione assumiate una quantità di farmaco superiore a quella prescritta dal vostro medico.

Talvolta capita che bambini piccoli per gioco ingeriscano dei farmaci lasciati a portata di mano: raccomandiamo sempre di tenere i farmaci lontano dalla portata dei bambini, in luoghi chiusi e custoditi.

Cosa devo fare se per sbaglio ho preso un dosaggio eccessivo di Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per?

Qualunque sia la causa dell’ingestione di una quantità eccessiva di farmaco, ecco cosa riporta la Scheda Tecnica di Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per in caso di sovradosaggio.

Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per: sovradosaggio

Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.

Beriplast p, combi set 0,5 ml, 1 ml, 3 ml polveri e solventi per: istruzioni particolari

Beriplast P non deve essere utilizzato dopo la data di scadenza indicata sia sulla confezione che sul contenitore.

Preparazione e prelievo delle soluzioni:

(vedere le figure da 1 a 4 sul coperchio dell’imballaggio esterno):

portare Beriplast P a temperatura ambiente (non oltre +25 °C);

estrarre il supporto di cartone (contenente Combi-Set I e II) dall’imballaggio esterno e metterlo in posizione verticale;

non aprire il confezionamento sterile del blister e mantenere i Combi-Set I e II nel supporto di cartone;

ricostituire ciascun set separatamente;

esercitare una forte pressione sulla parte superiore dei Combi-Set mantenuti verticalmente in modo da determinare il trasferimento dei solventi dai rispettivi flaconcini (il 2 e il 4) nei flaconcini contenenti le polveri (l’1 e il 3 rispettivamente);

per effetto del vuoto esistente all’interno dei flaconcini, il solvente viene aspirato attraverso il dispositivo di trasferimento (si veda la fig. 1);

successivamente lasciare riposare a temperatura ambiente. Il processo di ricostituzione si completa, al massimo, nell’arco di 5-10 minuti. Si otterrà una soluzione chiara e leggermente opalescente. Eventuali bolle d’aria possono fare apparire torbida la soluzione viscosa, ma questo intorbidamento non interferisce con l’efficacia o non ne compromette l’impiego;

annotare la data e l’ora della ricostituzione nello spazio libero disponibile sul lato destro del supporto di cartone;

accertarsi che, dopo la ricostituzione, i Combi-Set I e II siano conservati in posizione verticale;

prima dell’uso, aprire a strappo la confezione sterile del blister (vedere la fìg. 2) ed estrarre i Combi-Set I e II in condizioni sterili. Disconnettere i flaconcini vuoti (rispettivamente il 2 e il 4) insieme al dispositivo di trasferimento (fig. 3);

inclinare il flaconcino 1 (soluzione di fibrinogeno/contrassegno blu) e aspirarne il contenuto nella siringa contrassegnata in blu. Aspirare completamente il contenuto del flaconcino 3 (soluzione di trombina/contrassegno rosso) nella siringa contrassegnata in rosso. (fig. 4).

Ogni residuo di soluzione non utilizzata deve essere eliminato in modo adeguato.

Applicazione

La superficie della ferita deve essere il più asciutta possibile prima di applicare Beriplast P.

Applicazione separata della soluzione di fibrinogeno e di trombina:

applicare la soluzione di fibrinogeno sul distretto tissutale in cui si vuole ottenere l’effetto di adesione; immediatamente dopo trattare la stessa zona con la soluzione di trombina;

i tessuti che si vuole far aderire devono essere fissati in sede per alcuni minuti fino al raggiungimento di un provvisorio effetto adesivo.

Applicazione contemporanea con il kit Pantaject

®

Per applicare contemporaneamente le soluzioni di fibrinogeno e di trombina, è possibile impiegare il kit di applicazione.

Modo di impiego del kit di applicazione per Beriplast P (si veda il diagramma riportato sul kit di applicazione):

Togliere gli aghi dalle siringhe riempite con la soluzione di fibrinogeno (marcata in blu) e con la soluzione di trombina (marcata in rosso).

Inserire l’elemento ad Y (3) nell’attacco conico del porta-siringa (4).

Fissare sull’elemento ad Y (3) le siringhe riempite con la soluzione di fibrinogeno (1 / marcata in blu) e con la soluzione di trombina (2 / marcata in rosso)

Incastrare entrambe le siringhe nel porta-siringa (4).

Connettere la piastrina di impugnatura (5) agli stantuffi delle siringhe in modo da prevenire inceppamenti degli stessi e da assicurarne lo scorrevole avanzamento.

Infine, avvitare a fondo la punta per applicazione spray (6) o la cannula di applicazione (7) (entrambe corredate di raccordo Luer-Lock).

Per trattare ferite molto estese è possibile sia applicare a spruzzo la colla di fibrina, servendosi allo scopo delle punte per applicazione spray accluse alla confezione, sia usarla in combinazione con spugnette, ad esempio, di acido poliglicolico o di collageno.

Prima di usare il sistema sul sito della ferita, deve essere controllato che esso non abbia a bloccarsi. Non insistere sugli stantuffi delle siringhe se questi, nella loro corsa, oppongono resistenza: ogni interruzione nell’erogazione del prodotto, anche se di breve durata, può determinare il blocco della punta spray o della cannula di applicazione. Qualora ciò si verificasse, né la punta, né la cannula possono essere ulteriormente impiegate e devono essere sostituite. A questo scopo le confezioni di Beriplast P da 0,5 ml e da 1 ml contengono 2 punte spray, mentre la confezione da 3 ml ne contiene 3; inoltre, ad ogni confezione sono accluse 4 cannule da applicazione smussate.

Esercitando una pressione uniforme sulla piastrina dell’impugnatura – come si fa per effettuare un’iniezione – la colla di fibrina viene irrorata dalla punta spray sotto forma di uno spruzzo simile ad un aerosol fine ed uniforme. La distanza

migliore è di circa 10 cm. Sul tessuto da ricoprire si forma una sottile pellicola di colla di fibrina.


Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco