Pubblicità

Hibizene (Clorexidina Gluconato + Cetrimide): indicazioni e modo d’uso

Hibizene (Clorexidina Gluconato + Cetrimide) è un farmaco che serve per curare le seguenti condizioni patologiche:

Disinfezione e pulizia della cute lesa (ferite ed ustioni). Disinfezione dei genitali esterni

Hibizene: come si usa?

farmaco: indicazioni e modo d'uso

Come per tutti i farmaci, anche per Hibizene è molto importante rispettare e seguire i dosaggi consigliati dal medico al momento della prescrizione.

Se però non ricordate come prendere Hibizene ed a quali dosaggi (la posologia indicata dal medico), è quanto meno necessario seguire le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo. Vediamole insieme.

Posologia di Hibizene

Hibizene va utilizzato soltanto per preparare soluzioni diluite.

Pubblicità

Da diluire come segue:

METODO DI PREPARAZIONE DILUIZIONE

Disinfezione e pulizia della cute lesa (ferite ed ustioni). Disinfezione dei genitali esterni

Sterilizzare le soluzioni diluite in autoclave a temperatura compresa tra 115°C-116°C per un periodo corrispondente a 30 minuti oppure a 121°C-123°C per 15 minuti.

Ricordate in ogni caso che se non ricordate la posologia indicata dal medico e utilizzate Hibizene seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo, sarà poi opportuno che contattiate il vostro medico e lo avvisiate del dosaggio che avete assunto, per avere conferma o ulteriori consigli!

Lo posso prendere se sono incinta?

Un’altra domanda che spesso ci poniamo prima di prendere una medicina è se è possibile assumerla in gravidanza

Tenendo presente che in gravidanza sarebbe opportuno evitare qualsiasi farmaco se non strettamente necessario e che prima di assumere qualsiasi farmaco in gravidanza va sentito il medico curante, vediamo insieme quali sono le istruzioni sulla scheda tecnica di Hibizene per quanto riguarda la gravidanza:

Hibizene: si può prendere in gravidanza?

Non si rende necessaria alcuna precauzione.

Ne ho preso troppo! Cosa fare?

Può anche capitare che per errore o distrazione assumiate una quantità di farmaco superiore a quella prescritta dal vostro medico.

Talvolta capita che bambini piccoli per gioco ingeriscano dei farmaci lasciati a portata di mano: raccomandiamo sempre di tenere i farmaci lontano dalla portata dei bambini, in luoghi chiusi e custoditi.

Cosa devo fare se per sbaglio ho preso un dosaggio eccessivo di Hibizene?

Qualunque sia la causa dell’ingestione di una quantità eccessiva di farmaco, ecco cosa riporta la Scheda Tecnica di Hibizene in caso di sovradosaggio.

Hibizene: sovradosaggio

Somministrazione accidentale per via orale o per via rettale: in caso di ingestione del prodotto occorre somministrare abbondanti quantitativi di latte, uovo crudo, gelatina o sapone neutro.

Evitare l’induzione del vomito o l’esecuzione di lavanda gastrica se si ritiene che possa essere stata ingerita una soluzione concentrata.

Un’eventuale paralisi centrale non può essere antagonizzata dagli antagonisti del curaro o dagli stimolanti del sistema nervoso centrale, ma da sostanze simpaticomimetiche.

Può essere necessario praticare la ventilazione assistita di ossigeno. Le convulsioni possono essere controllate mediante somministrazione di diazepam a basse dosi o di barbiturici a breve durata di azione.

Evitare la somministrazione di alcool sotto qualunque forma.

Infusione endovenosa accidentale: i fenomeni emolitici che ne deriverebbero renderebbero necessario l’impiego di trasfusioni di sangue.

Somministrazione intra-uterina accidentale: l’introduzione accidentale del farmaco nell’utero può determinare emolisi ed embolia polmonare.

Hibizene: istruzioni particolari

Diluire prima dell’uso con acqua rispondente ad uno standard batteriologico accettabile.

L’acqua va aggiunta lentamente per evitare la formazione di schiuma eccessiva.

Come precauzione nei confronti della contaminazione batterica, le soluzioni diluite non immediatamente utilizzate devono contenere almeno il 4% v/v di isopropanolo o il 7% v/v di etanolo, anche in forma denaturata (ad esempio, alcool etilico per uso industriale).

Le soluzioni diluite di Hibizene devono essere conservate in bottiglie dotate di tappo di vetro, di plastica o di gomma.

L’utilizzo di tappi in sughero deve essere evitato poiché può determinare una diminuzione dell’attività antisettica del prodotto.

Vedere anche paragrafi 4.2 e 4.4.


Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità