Zarent aerosol (Salbutamolo Solfato + Nedocromile Sodico): indicazioni e modo d’uso

Zarent aerosol (Salbutamolo Solfato + Nedocromile Sodico) è un farmaco che serve per curare le seguenti condizioni patologiche:

Trattamento dell’asma bronchiale. Come coadiuvante nel trattamento della broncopatia ostruttiva asmatiforme.

Zarent aerosol: come si usa?

farmaco: indicazioni e modo d'uso

Come per tutti i farmaci, anche per Zarent aerosol è molto importante rispettare e seguire i dosaggi consigliati dal medico al momento della prescrizione.

Se però non ricordate come prendere Zarent aerosol ed a quali dosaggi (la posologia indicata dal medico), è quanto meno necessario seguire le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo. Vediamole insieme.

Posologia di Zarent aerosol

Zarent va somministrato esclusivamente per via topica inalatoria.

Zarent è consigliato per terapie di mantenimento e deve perciò essere preso con regolarità.

Zarent aerosol: adulti e bambini: 2 spruzzate 2-4 volte al dì.

Pubblicità

Zarent soluzione inalatoria: adulti e bambini: 1 fiala 2-4 volte al dì.

Poiché è stato dimostrato che una dose di Zarent somministrato prima di una provocazione bronchiale è in grado di proteggere per numerose ore contro il broncospasmo indotto dall’esercizio fisico, dall’aria fredda, dagli allergeni, dagli inquinanti atmosferici ed altri agenti irritanti, una delle dosi giornaliere può essere presa preventivamente prima della probabile esposizione ad uno di questi eventi. Zarent non dovrebbe essere usato come farmaco sintomatico. La remissione della sintomatologia asmatica è favorita dall’uso regolare e continuato, secondo le istruzioni del medico.

Ricordate in ogni caso che se non ricordate la posologia indicata dal medico e utilizzate Zarent aerosol seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo, sarà poi opportuno che contattiate il vostro medico e lo avvisiate del dosaggio che avete assunto, per avere conferma o ulteriori consigli!

Lo posso prendere se sono incinta?

Un’altra domanda che spesso ci poniamo prima di prendere una medicina è se è possibile assumerla in gravidanza

Tenendo presente che in gravidanza sarebbe opportuno evitare qualsiasi farmaco se non strettamente necessario e che prima di assumere qualsiasi farmaco in gravidanza va sentito il medico curante, vediamo insieme quali sono le istruzioni sulla scheda tecnica di Zarent aerosol per quanto riguarda la gravidanza:

Zarent aerosol: si può prendere in gravidanza?

Uso in gravidanza: se ne sconsiglia l’uso in gravidanza.

Uso durante l’allattamento: nel corso dell’allattamento, Zarent deve essere usato con cautela e deve essere limitato ai casi in cui l’atteso giovamento per la madre supera il potenziale rischio per il lattante.

Ne ho preso troppo! Cosa fare?

Può anche capitare che per errore o distrazione assumiate una quantità di farmaco superiore a quella prescritta dal vostro medico.

Talvolta capita che bambini piccoli per gioco ingeriscano dei farmaci lasciati a portata di mano: raccomandiamo sempre di tenere i farmaci lontano dalla portata dei bambini, in luoghi chiusi e custoditi.

Cosa devo fare se per sbaglio ho preso un dosaggio eccessivo di Zarent aerosol?

Qualunque sia la causa dell’ingestione di una quantità eccessiva di farmaco, ecco cosa riporta la Scheda Tecnica di Zarent aerosol in caso di sovradosaggio.

Zarent aerosol: sovradosaggio

Possono essere osservati fenomeni derivanti da un eccesso del componente beta-adrenergico di Zarent come lievi tremori muscolari, cefalea, tensione e modesta tachicardia che scompaiono di solito con la riduzione del dosaggio. Possono anche verificarsi, in pazienti particolarmente sensibili, vasodilatazione periferica, accompagnata da un modesto aumento compensatorio della frequenza cardiaca. L’antidoto specifico in questi casi di sovradosaggio è costituito da farmaci beta-bloccanti cardioselettivi, che vanno comunque usati con cautela poiché, nei soggetti sensibili, possono causare gravi crisi di broncospasmo.

Zarent aerosol: istruzioni particolari

Zarent aerosol:

1. Agitare bene la bomboletta e togliere il tappo.

2. Aprire il distanziatore a 90 gradi fino a sentire un click.

3. Emettere lentamente l’aria contenuta nei polmoni.

Portare il flacone alla bocca serrando le labbra attomo al boccaglio sostenendo la bomboletta tra le dita.

4. Iniziare ad inspirare lentamente ma profondamente attraverso il boccaglio indi schiacciare tra le dita la bomboletta con gesto fermo, continuando a inspirare.

5. Allontanare il flacone dalla bocca cercando di trattenere il respiro per alcuni secondi prima di emettere l’aria dai polmoni.

6. Ripetere nuovamente quanto descritto nei punti 3 e 4 una seconda volta e richiudere il distanziatore.

7. È molto importante cercare di mantenere pulita la parte interna del contenitore di plastica per evitare accumuli della polvere sulle pareti e gli orifizi. È consigliabile perciò lavare ogni tanto il contenitore di plastica con acqua calda dopo aver rimosso la bomboletta metallica.

Dopo il lavaggio lasciare asciugare spontaneamente evitando fonti dirette di calore.

La buona esecuzione della manovra è presupposto per l’efficacia del farmaco. Il distanziatore è aperto nella parte superiore per facilitare il coordinamento dell’atto inspiratorio con l’erogazione del farmaco. Una non corretta manovra comporterà una fuoriuscita del farmaco dal distanziatore facilmente osservabile specialmente se ci si pone davanti ad uno specchio. In questo caso la dose non è stata inalata ed occorre ripetere quanto descritto nei punti da 1 a 5.

È consigliabile, quando si usi il flacone la prima volta – o dopo un prolungato disuso – verificare la corretta funzione della valvola spruzzando una volta in aria.

I bambini dovranno essere aiutati dai genitori – almeno inizialmente – per poter coordinare l’erogazione dello spray e l’atto inspiratorio.

Zarent soluzione inalatoria:

Nota: L’estremità della fiala si spezza facilmente con le dita, senza l’uso della limetta.

1. Tenere la fiala ad angolo e spezzare l’estremità inferiore (la soluzione non uscirà).

2. Girare la fiala in modo che l’estremità spezzata si trovi in alto. Porre attentamente l’indice sulla parte aperta. Mantenendo ben fermo il dito, spezzare la parte inferiore.

4. Porre la fiala sopra l’ampolla dell’aerosol e rilasciare l’indice. La soluzione uscirà dalla fiala. Mentre si spezzano le estremità, tenere la fiala lontana dall’ampolla dell’apparecchio.


Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *