Pubblicità

Monografia del Prodotto

Plantislim 60cps: ultimo aggiornamento pagina: 13/09/2018

Indice della scheda

01.0 Denominazione del parafarmaco

Indice

PLANTISLIM 60CPS

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

garcinia cambogia est. secco; chitosano HD; glucomannano polvere.

03.0 Forma farmaceutica

Pubblicità

Indice

60 compresse.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Descrizione ed indicazioni terapeutiche

Indice

il chitosano chimicamente è un polisaccaride naturale, costituito da un
omopolimero di N-acetilglucosammina, con un peso molecolare che può arrivare a 10
milioni; è insolubile in acqua a causa della struttura cellulare rigida e delle
forze intramolecolari dei legami a idrogeno. Il chitosano è un polimero della
D-glucosammina, che si può ottenere anche per deacetilazione alcalina della
chitina stessa. Il processo industriale attualmente utilizzato è quello di partire
dalla chitina purificata ottenuta da crostacei. La struttura del chitosano, simile alla
cellulosa, dovrebbe catturare nell’intestino i grassi introdotti in una percentuale pari
al 30%; inoltre, vanta la capacità di ridurre il livello di colesterolo e della
glicemia.
Il glucomannano è un polisaccaride ad alto peso molecolare, formato dalla
concatenazione di tante piccole unità di glucosio e mannosio. Il glucomannano
purificato è considerato uno dei più efficaci prodotti per favorire il
dimagrimento. Con la sua azione si è infatti dimostrato efficace nell’ambito di
diete finalizzate al controllo del peso. Questa fibra, infatti, attira molta acqua,
aumentando fino a 60-100 volte il proprio volume e dando origine ad una massa gelatinosa.
Tale caratteristica conferisce al glucomannano un doppio effetto: da un lato attenua il
senso di fame e dall’altro riduce l’assorbimento di grassi e zuccheri, che vengono
intrappolati nel gel che forma a livello intestinale. Rallentando l’assorbimento di
quest’ultimi il glucomannano assume una certa rilevanza anche nell’alimentazione del
diabetico, in quanto impedisce un rapido innalzamento della glicemia. Infine, grazie alla
sua azione igienizzante e regolatrice, il glucomannano è indicato in caso di
ridotto apporto dietetico di fibra ed aiuta a risolvere i problemi di stitichezza.
La garcinia cambogia è la droga ricavata dalle bucce del frutto di garcinia
cambogia. Questa piccola pianta legnosa cresce spontanea negli ambienti tropicali, tipici
di paesi come vietnam, cambogia, filippine e parte meridionale dell’india. La droga
estratta dalla garcinia cambogia contiene pectine, calcio, carboidrati ed un acido, detto
idrossicitrico, che le conferisce le sue proprietà fitoterapiche. A differenza del
più comune acido citrico, abbondante nei limoni, l’acido idrossicitrico è
estremamente raro in natura. Questa sostanza abbonda soltanto nei frutti delle piante
appartenenti alla specie garcinia, come la garcinia indica, la garcinia cambogia e la
garcinia atroviridis. L’acido idrossicitrico è in grado di bloccare la sintesi di
acetilcoenzima A, un substrato energetico utilizzato dall’organismo per la sintesi di
colesterolo ed altri lipidi. Grazie a questa sostanza la garcinia cambogia è in
grado di ridurre la sintesi degli acidi grassi, stimolando il senso di sazietà. Si
ritiene infatti che tale sensazione derivi dall’accumulo epatico di glicogeno, processo
che viene stimolato dall’acido idrossicitrico veicolando l’acetilcoenzima A dalla sintesi
di grassi a quella di polimeri di glucosio.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

si consiglia l’assunzione di cinque capsule al giorno, circa mezz’ora prima
dei pasti principali.

04.3 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

ND

04.4 Interazioni

Indice

ND

05.0 Titolare del Parafarmaco

Indice

Ellepharma Srl

06.0 Codice PARAF

Indice

938701190

07.0 Categoria merceologica (Classe GMP)

Indice

4AA2F17

08.0 Prezzo medio

Indice

Euro: 18.00

09.0 Data di revisione del testo

Indice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *