Pubblicità

Monografia del Prodotto

Utimann bar 50gpiuBlister 15cpr: ultimo aggiornamento pagina: 13/09/2018

Indice della scheda

01.0 Denominazione del parafarmaco

Indice

Utimann

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

03.0 Forma farmaceutica

Indice

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Descrizione ed indicazioni terapeutiche

Indice

 INTEGRATORE ALIMENTARE BIFASE comprendente un barattolo da 50 gr di granulato e un blister da 15 compresse.

Indicato per il mantenimento dell’omeostasi microbiologica delle vie urinarie e dell’intestino.

Pubblicità

Il D-MANNOSIO, ha spiccate proprietà di clerance dei batteri come l’Escherichia Coli, che sono la causa di molte cistiti recidivanti nelle donne. Viene attualmente molto utilizzato all’estero (Stati uniti, Inghilterra) per la terapia della cistiti recidivanti e patologie correlata in sostituzione della terapia antibiotica. Il D-Mannosio ha forte affinità per le lectine degli Escherichia Coli, della Klebsiella Pneumoniae e della Salmonella (“Advances in microbial physiology”, Volume 28 a cura di Anthony H. Rose, pag 100) pertanto si lega ad esse impedendo a questi batteri di aderire alle mucose vescicali (“Alternative

medicine and spinal cord injury: beyond the banks of the mainstream”, Di Laurance Johnston, pag 167)

e, restando quindi beanti nell’urina, vengono facilmente eliminati con la minzione. Inoltre, non aderendo alle

pareti vescicali non riescono ad innescare il processo infiammatorio come reazione all’aggressione batterica

in quanto non verrà percepita alcuna invasione. Di conseguenza verrà meno il dolore e la sintomatologia

proprie dell’atto flogistico e non ci saranno danni sulle mucose vescicali.

Rispetto all’antibiotico, il D-Mannosio ha numerosi vantaggi:

• non crea resistenze

• non altera la flora batterica intestinale e vaginale

• non debilita l’organismo

• esplica la sua azione esclusivamente a livello vescicale e non sistemico

• può essere assunto in gravidanza ed allattamento (“Women’s Encyclopedia of Natural Medicine”, Di Tori Hudson, pag 70).

Il D-mannosio si lega inoltre alle cellule della stessa mucosa vescicale formando uno strato protettivo simile a quello dei GAG (glucosaminoglicani) danneggiato dalle infiammazioni ricorrenti (“Women’s Encyclopedia

of Natural Medicine”, Di Tori Hudson, pag 70).

INULINA: L’Inulina, agente prebiotico che, alla dose di impiego, contribuisce al riequilibrio della flora batterica intestinale promuovendo la crescita di bifidobatteri e lattobacilli a scapito di enterobatteriacee come l’Escherichia Coli (induzione della crescita selettiva di specie batteriche a scapito di altre) e quindi riduzione del rischio di infezione delle vie urinarie nei soggetti predisposti. Fra le proprietà che le vengono attribuite c’è quella di facilitare la digestione e di ridurre il gas intestinale; infatti aumenterebbe la densità di bifidobatteri e diminuirebbe quella di batteri nocivi.

CITRATO DI MAGNESIO E POTASSIO: (600 m/ dose di citrati) per il ripristino del pH urinario ottimale (pH 6-6,5) con conseguente inibizione della crescita dei patogeni all’interno dell’apparato urinario e per il mantenimento dell’efficacia del D Mannosio che, a pH acido potrebbe subire idrolisi e quindi riduzione dell’efficacia.

BIOFLAVONOIDI (Diosmina ed Esperidina): alla dose prescritta vengono dati 270 mg/ die dell’associazione (Diosmina + Esperidina). Attivi sul microcircolo, contribuiscono alla riduzione della microematuria correlata per effetto astringente ed antinfiammatorio.

Terapia delle cistiti recidivanti e patologie correlate, in sostituzione della terapia antibiotica

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

2 MISURINI 5 GR. circa prima di colazione e prima di coricarsi la sera +

3 COMPRESSE AL GIORNO metà mattina, pranzo, metà pomeriggio

04.3 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

04.4 Interazioni

Indice

ND

05.0 Titolare del Parafarmaco

Indice

Princeps Srl

06.0 Codice PARAF

Indice

931095311

07.0 Categoria merceologica (Classe GMP)

Indice

4AA2F99

08.0 Prezzo medio

Indice

Euro: 29.50

09.0 Data di revisione del testo

Indice

13/10/2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *