Pubblicita'

Multielle 30cpr 27g: Scheda Tecnica del Parafarmaco

Multielle 30cpr 27g

Monografia del Prodotto

Multielle 30cpr 27g: ultimo aggiornamento pagina: 13/09/2018

Indice della scheda

Multielle 30cpr 27g: la confezione

01.0 Denominazione del parafarmaco

Indice

Multielle 30cpr 27g

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Stabilizzanti: cellulosa microcristollina, calcio fosfato bibasico. Sunactive® (ferro pirofosfato emulsionato: maltodestrine, pirofosfato ferrico, esteri poliglicerici degli acidi grassi, sodio cloruro, lecitina), Enzimix® (tenori enzimatici per 50 mg di maltodestrine fermentate attraverso Aspergillus Oryzae: amilasi 1500 Du, proteasi 3000 HUT, glucosamilasi 2 AGU, lipasi 75 FCC FIP, cellulasi 300 U, lattasi 500 ALU, pectinasi (w7Phytase) 7endo-PG, maltodestrine da riso), acido ascorbico, zinco gluconato, manganese gluconato. Antiagglomeranti: magnesio stearato, biossido di silicio. Rame gluconato, acido folico, iodio, cianocobalamina.

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Pubblicita'

Confezione da 30 compresse da 900 mg.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Descrizione ed indicazioni terapeutiche

Indice

Multielle™ è un integratore alimentare di vitamine e sali minerali generalmente utili nel caso di un loro ridotto apporto con la dieta e in particolare nella gravidanza. Multielle™ è un integratore alimentare a base di ferro, acido folico, minerali e vitamina C utile nei casi di aumentato fabbisogno fisiologico o ridotto apporto con la dieta, indicato in tutte quelle condizioni che prevedono maggior apporto di vitamine e minerali come mestruazioni abbondanti, affaticamento psicofisico, gravidanza ed allattamento.

Multielle™ apporta il 100% della dose raccomandata di ferro e di acido folico di vit. C e vit. B12, contiene 30 mg di ferro formulato con la più avanzata tecnologia il quale viene veicolato attraverso nanosfere racchiuse in goccioline lipidiche non solubili nei succhi gastrici.

IL FERRO è un elemento indispensabile al nostro organismo. La sua funzione principale riguarda la produzione dell’emoglobina, la proteina presente nei globuli rossi che permette il trasporto dell’ossigeno a tutti i tessuti, e della mioglobina, un’altra proteina deputata a fissare l’ossigeno all’interno dei muscoli. Il ferro contribuisce al normale metabolismo energetico ed alla crescita dei tessuti materni durante la gravidanza, contribuisce lo sviluppo neuronale, visivo, cognitivo ed al normale funzionamento del sistema nervoso e delle funzioni psicologiche. Il contenuto complessivo di ferro nel corpo umano si aggira intorno ai 6 grammi nell’uomo e ai 2 grammi nella donna. La carenza di ferro si manifesta con stanchezza, facile affaticamento e, se è notevole e protratta, con anemia (anemia sideropenica). Altri sintomi comuni sono cefalea, palpitazioni, nevralgie, maggiore suscettibilità alle infezioni.

Si riscontrano sovente carenze di ferro nelle donne che hanno un mestruo particolarmente abbondante e in quelle in gravidanza oppure nei vegetariani con una dieta in cui la carne è scarsa o assente. Diverse malattie, come l’insufficienza renale, la malattia di Crohn, la tubercolosi, l’infarto e alcuni tumori possono facilmente provocare un deficit di ferro.

L’ACIDO FOLICO O VITAMINA B9, è una sostanza che serve per la crescita e la moltiplicazione cellulare: è infatti essenziale per la sintesi del DNA, delle proteine e per la formazione di emoglobina. La manifestazione della carenza di questa vitamina è l’anemia megaloblastica, un’alterazione dei globuli rossi del sangue. L’acido folico non viene prodotto dal nostro organismo ma deve essere assunto con il cibo; Il fabbisogno giornaliero aumenta in gravidanza (0,4 mg), quando il feto attinge dalle riserve materne per il suo sviluppo, e in altre particolari condizioni (uso di particolari farmaci, alcolismo, diabete insulino-dipendente, morbo celiaco, leucemia..), l’azione protettiva dell’acido folico si esplica in gravidanza nella prevenzione delle malformazioni fetali.

Pubblicita'

COMPLESSO ENZIMATICO le maltodestrine fermentate sono un valido sostegno al normale funzionamento fisiologico del processo digestivo, favoriscono, grazie alla loro attività fitasica, un eccellente assorbimento dei minerali e delle vitamine ,sono attive ad una temperatura vicina a quella del corpo umano (40-45°), possono funzionare in ambiente variabile da pH 3.0 a pH 9.0, e sono dunque gli unici enzimi attivi nel tratto intestinale. Disattivati, ma non distrutti durante il passaggio attraverso gli acidi gastrici, essi si riattivano nel duodeno contribuendo al completamento del processo digestivo.

RAME aiuta il trasporto del ferro dal fegato verso gli organi emopoietici.

ZINCO favorisce la sintesi dell’emoglobina.

VITAMINA C incrementa l’assorbimento del ferro, antiossidante.

Multielle™ non contiene saccarosio, lieviti e glutine.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Pubblicita'

Si consiglia di assumere 1 compressa di Multielle™ al giorno da deglutire con acqua, salvo diversa prescrizione del medico.

04.3 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Consultare il medico quando si assume il prodotto in gravidanza. Conservare in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce solare e da fonti di calore diretto. Non disperdere contenitore vuoto nell’ambiente.

04.4 Interazioni

Indice

05.0 Titolare del Parafarmaco

Indice

Pharmaelle Srl

06.0 Codice PARAF

Indice

Pubblicita'

920186133

07.0 Categoria merceologica (Classe GMP)

Indice

4AA2F15

08.0 Prezzo medio

Indice

Pubblicita'

Euro: 19.80

09.0 Data di revisione del testo

Indice

19/03/2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare anche: