Pubblicità

Ekzem

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Ekzem: ultimo aggiornamento pagina: (Fonte: A.I.FA.)

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

Ekzem 250 microgrammi/ml gocce auricolari, soluzione in contenitore monodose.

 

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Ciascun contenitore monodose da 0,40 ml contiene 100 microgrammi di fluocinolone acetonide. 1 ml di soluzione contiene 250 microgrammi di fluocinolone acetonide.

Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

 

03.0 Forma farmaceutica

Indice

auricolari, soluzione. Soluzione acquosa, limpida.

 

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Ekzem 250 µg/ml gocce auricolari, soluzione in contenitore monodose è indicato per il trattamento dell’eczema auricolare negli adulti con membrana timpanica intatta.

 

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Per uso auricolare. Posologia

Instillare il contenuto di 1 contenitore monodose nell’orecchio interessato due volte al giorno per sette giorni.

Popolazione pediatrica

L’uso di fluocinolone acetonide per il trattamento dell’eczema auricolare non è stato studiato nei bambini e negli adolescenti. Pertanto, l’impiego di questo medicinale non è raccomandato in questi sottogruppi di popolazione.

Modo di somministrazione

Per uso auricolare. Ekzem non deve essere utilizzato in ambito oftalmico né somministrato per via iniettiva. Instillare il medicinale con il paziente disteso e l’orecchio interessato rivolto verso l’alto. Premere quindi quattro volte sul trago spingendolo verso l’interno per favorire la penetrazione del medicinale nel canale auricolare. Mantenere la posizione per circa un minuto. Se necessario, ripetere nell’altro orecchio. Al fine di evitare la contaminazione, prestare attenzione a non toccare l’orecchio esterno durante la somministrazione delle gocce auricolari.

Tenere in mano il contenitore monodose per riscaldare la soluzione ed evitare che venga instillata mentre è ancora fredda. Raccomandare al paziente di gettare il contenitore monodose dopo l’uso e di non conservarlo per usi successivi.

 

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità al principio attivo fluocinolone acetonide, ad altri corticosteroidi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.

Infezioni virali a carico del canale auricolare esterno, incluse le infezioni da varicella ed herpes simplex e le infezioni fungine auricolari.

 

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Pubblicità

Ekzem 250 µg/ml gocce auricolari, soluzione in contenitore monodose deve essere interrotto alla prima comparsa di eruzione cutanea o di qualsiasi altro segno di ipersensibilità locale o sistemica.

Qualora siano presenti o dovessero insorgere infezioni auricolari concomitanti, utilizzare un antifungino o antibatterico idoneo. In assenza di risposta positiva precoce, interrompere l’uso della soluzione auricolare a base di fluocinolone acetonide finché l’infezione non sarà sotto controllo.

La sicurezza e l’efficacia di Ekzem non sono state studiate in presenza di una membrana timpanica perforata. Per questo motivo, Ekzem deve essere utilizzato con cautela nei pazienti con perforazione nota o sospetta

della membrana timpanica, oppure nel caso in cui sussista il rischio di perforazione. Evitare il contatto con la congiuntiva.

Il medicinale deve essere utilizzato alla dose minima e solamente per il tempo strettamente necessario al raggiungimento e mantenimento dell’effetto terapeutico desiderato.

Non utilizzare glucocorticoidi per il trattamento dell’eczema umido.

Informazioni generali

Alcuni pazienti trattati con corticosteroidi topici ad una dose complessiva superiore a 2 g (ca. 1.000 volte la dose massima di Ekzem) hanno manifestato una soppressione reversibile dell’asse adreno-ipotalamo- ipofisario (HPA). Non è stata tuttavia descritta alcuna soppressione dell’asse HPA in seguito alla somministrazione auricolare di corticosteroidi. Dato che il trattamento con Ekzem 250 µg/ml gocce auricolari, soluzione in contenitore monodose determina una bassa dose complessiva, è improbabile che l’esposizione sistemica del farmaco possa produrre delle alterazioni misurabili dei livelli di cortisolo.

 

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Non sono stati effettuati studi di interazione.

 

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Gravidanza

La somministrazione sistemica di corticosteroidi a dosaggi relativamente bassi ha generalmente effetti teratogeni negli animali di laboratorio. Studi sugli animali hanno mostrato che la somministrazione sistemica di corticosteroidi a dosaggi relativamente bassi è associata a tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3). Tuttavia, gli studi sugli animali non sono sufficienti a dimostrare la tossicità riproduttiva di fluocinolone acetonide somministrato per via topica.

I dati relativi all’uso di fluocinolone acetonide in donne in gravidanza non esistono o sono in numero limitato. Pertanto, Ekzem non deve essere usato durante la gravidanza a meno che le condizioni cliniche della donna non rendano necessario il trattamento con fluocinolone acetonide.

Nelle pazienti in gravidanza occorre fare un uso limitato di questa classe di farmaci, oltre ad evitare dosi massicce o terapie prolungate.

Allattamento

Fluocinolone acetonide somministrato per via sistemica è escreto nel latte materno e sono stati mostrati effetti nei neonati, quali il blocco della crescita.

Non è noto se fluocinolone acetonide sia escreto nel latte materno a seguito di somministrazione topica. Si deve decidere se interrompere l’allattamento o interrompere la terapia con Ekzem, tenendo in considerazione il beneficio dell’allattamento per il bambino e il beneficio della terapia per la donna.

Fertilità

Non sono stati condotti studi su animali per valutare l’effetto di fluocinolone acetonide per via topica sulla fertilità.

 

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Ekzem 250 µg/ml gocce auricolari, soluzione in contenitore monodose non ha effetti rilevanti sulla capacità di guidare veicoli e sull’utilizzo di macchinari.

 

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Per la classificazione delle reazioni avverse è stata applicata la terminologia MedDRA: molto comune (≥1/10), comune (≥1/100, <1/10), non comune (≥1/1.000, <1/100), raro (≥1/10.000, <1/1.000), molto raro (<1/10.000), non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

Comuni: sensazione di bruciore, secchezza nella sede di applicazione, prurito nella sede di somministrazione.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Comuni: prurito, irritazione cutanea.

Non comuni: follicolite, acne, decolorazione cutanea, dermatite, dermatite da contatto. Rari: atrofia cutanea, strie cutanee, eruzione cutanea da calore.

Patologie dell’orecchio e del labirinto

Comuni: disagio auricolare, disturbi auricolari.

Infezioni ed infestazioni

Rari: infezione.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.

Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una- sospetta-reazione-avversa.

 

04.9 Sovradosaggio

Indice

I corticosteroidi applicati per via topica possono essere assorbiti in quantità tali da produrre effetti sistemici (vedere paragrafo 4.4).

In caso di ingestione accidentale, occorre intraprendere il prima possibile le misure di routine, quali la lavanda gastrica. Non esiste un antidoto specifico per il sovradosaggio da fluocinolone acetonide. I pazienti devono essere trattati con terapia sintomatica.

 

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Categoria farmacoterapeutica: preparati otologici. Corticosteroidi. Codice ATC: S02BA08 Meccanismo d’azione

Fluocinolone acetonide è un corticosteroide fluorurato con proprietà antinfiammatorie, antipruriginose e vasocostrittici. Gli effetti antinfiammatori precoci dei corticosteroidi topici includono l’inibizione dei movimenti e dell’attività di macrofagi e leucociti nell’area infiammata mediante l’inversione della permeabilità e della dilatazione vascolare. I corticosteroidi inibiscono anche processi infiammatori più tardivi quali la produzione capillare, la deposizione di collagene e la formazione di cheloidi (processo cicatriziale).

Sperimentazione clinica

È stato condotto uno studio clinico di fase III multicentrico, randomizzato, a gruppi paralleli e in doppio cieco su 135 pazienti di entrambi i sessi e di età superiore a 18 anni, con diagnosi clinica di eczema auricolare idoneo al trattamento locale.

Sono stati arruolati pazienti con prurito grave e moderato del canale auricolare (con o senza interessamento della pinna) ed evidenza di desquamazione cutanea nella stessa sede in base alle immagini otoscopiche.

I pazienti sono stati esclusi in caso di evidenze cliniche e/o esplorative di otite esterna eczematosa complessa o otite media o esterna di origine micotica o batterica.

È stata somministrata una soluzione auricolare di fluocinolone acetonide 250 microgrammi/ml o un placebo due volte al giorno (ogni 12 ore) per 7 giorni. I pazienti sono stati randomizzati in uno dei due seguenti gruppi di trattamento: fluocinolone acetonide 250 microgrammi/ml soluzione auricolare o placebo (soluzione veicolo identica al prodotto sperimentale ma priva del principio attivo).

Criteri di valutazione dell’efficacia

Endpoint primario:

L’efficacia è stata misurata in base alla variazione nel prurito al termine del trattamento (prurito medio nei giorni 4-8 rispetto al basale).

Endpoint secondari:

Variazione nel prurito al follow-up (prurito medio nei giorni 9-15 rispetto al basale).

Variazione nel punteggio medio dei segni otoscopici (eritema, edema e desquamazione) al termine del trattamento (giorno 8) rispetto al basale (giorno 1).

Variazione nel punteggio medio dei segni otoscopici (eritema, edema e desquamazione) al follow-up (giorno 15) rispetto al basale (giorno 1).

Risultati di efficacia

I valori medi al basale erano pressoché identici in entrambi i gruppi di trattamento (2,34 nel gruppo placebo e 2,37 in quello del fluocinolone).

Lo studio ha dimostrato l’efficacia di fluocinolone acetonide 250 microgrammi/ml soluzione auricolare, dato che i risultati dell’analisi primaria di efficacia pre-specificata sul FAS (Full Analysis Set), condotta sulle variazioni nel prurito al giorno 8 (fine del trattamento), hanno evidenziato una riduzione significativamente maggiore a seguito del trattamento a base di fluocinolone acetonide rispetto al placebo (p=0,005). È stata osservata una differenza media di -0,36 punti a favore del braccio sperimentale secondo l’approccio LOCF (ultima osservazione portata a termine). Il grafico seguente mostra i dati dell’evoluzione giornaliera dei punteggi medi del prurito per ciascun gruppo di trattamento.

Le <.. image removed ..> analisi secondarie di efficacia hanno a loro volta dimostrato dei risultati significativamente più favorevoli in seguito al trattamento con fluocinolone acetonide rispetto al placebo: sono migliorati sia il prurito al follow- up sia i punteggi individuali e globali dei segni otoscopici al termine del trattamento e al follow-up.

 

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

Assorbimento

L’assorbimento di fluocinolone acetonide in seguito alla somministrazione topica è generalmente basso e sembra variare a seconda della sede di applicazione. Non esistono dati sull’assorbimento in seguito all’applicazione topica in sede auricolare.

Il grado di assorbimento percutaneo dei corticosteroidi topici varia in funzione di diversi fattori, tra cui il veicolo, l’integrità della barriera epidermica e l’utilizzo di bendaggi occlusivi.

I corticosteroidi topici possono essere assorbiti dalla cute normale intatta. Infiammazioni e/o altri processi patologici a livello cutaneo aumentano l’assorbimento percutaneo.

Dopo l’assorbimento cutaneo, le proprietà farmacocinetiche sono simili a quelle dei corticosteroidi sistemici. I corticosteroidi si legano in varia misura alle proteine plasmatiche. Vengono metabolizzati principalmente nel fegato e quindi escreti attraverso i reni. Alcuni corticosteroidi topici ed i rispettivi metaboliti vengono escreti anche nella bile.

 

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

Dati non clinici rivelano una bassa probabilità di ototossicità e tossicità sistemica a seguito di somministrazione intratimpanica dell’associazione di fluocinolone acetonide 0,025% e ciprofloxacina 0,3%. I test sugli animali mostrano che questa associazione non produce irritazione o sensibilizzazione cutanea.

Il fluocinolone acetonide è risultato non genotossico nella consueta serie di test sulla genotossicità.

Non sono stati condotti studi a lungo termine sugli animali per valutare il potenziale carcinogenico di fluocinolone acetonide.

I corticosteroidi di maggiore potenza hanno evidenziato effetti teratogeni in seguito all’applicazione dermica su animali di laboratorio, tuttavia non esistono studi adeguati e ben controllati di tossicità della riproduzione e dello sviluppo con fluocinolone acetonide.

 

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Polisorbato 80 Glicerolo Povidone K90F Acido lattico Sodio idrossido 1N Acqua purificata

 

06.2 Incompatibilità

Indice

Non pertinente.

 

06.3 Periodo di validità

Indice

2 anni.

 

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Conservare a temperatura inferiore a 25 ºC.

Conservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dalla luce. Smaltire dopo 3 mesi dalla prima apertura dell’involucro di alluminio.

Smaltire il contenitore monodose dopo la somministrazione.

 

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Contenitore monodose di polietilene a bassa densità (LDPE) contenente 0,4 ml di soluzione. 15 contenitori monodose sono posti all’interno di un involucro protettivo di alluminio.

Ogni confezione contiene 15 o 30 contenitori monodose.

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

 

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Nessuna istruzione particolare per lo smaltimento.

 

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

Laboratorios Salvat, S.A. Gall, 30-36 – 08950

splugues de Llobregat Barcellona – Spagna

 

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

042982013 – 15 fiale in LDPE da 0,40 ml

042982025 – 30 fiale in LDPE da 0,40 ml

 

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

<Data della prima autorizzazione: {GG mese AAAA}>

 

10.0 Data di revisione del testo

Indice

Documento messo a disposizione da A.I.FA. in data: ———-

 


 

PRESCRIVIBILITÀ ED INFORMAZIONI PARTICOLARI

Informazioni aggiornate al: 21/10/2020
Torna all’indice


Ekzem – Gtt Auric 15 fl 0,40 ml (Fluocinolone Acetonide)
Classe C: A totale carico del cittadinoNota AIFA: Nessuna   Ricetta: Ricetta Ripetibile Tipo: Etico Info: Nessuna ATC: S02BA08 AIC: 042982013 Prezzo: 11 Ditta: Laboratorios Salvat S.a.


 


FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Torna all’indice


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *