Bioflorin: effetti collaterali e controindicazioni

Bioflorin capsule rigide (Enterobatterio Lattofermentante Liofilizzato) è un farmaco spesso utilizzato per le seguenti malattie:

Bioflorin risulta di notevole utilità per la correzione dei quadri da alterazione della microflora intestinale dovuti a varie cause di ordine dietetico-nutrizionale, tossico, ambientale, climatico, ecc…

Bioflorin è indicato in tutte le condizioni cliniche in cui assume un ruolo determinante un’alterazione della microflora intestinale. In particolare esso può rappresentare il trattamento sin dall’esordio di:

enter

Pubblicità

iti e diarree infettive in genere come: enterocolite dell’adulto

enteriti, enterocoliti, dispepsie tossiche del bambino

dismicrobismi intestinali di differente origine, come quelli da antibiotici o da altri farmaci e da squilibri dietetico-nutrizionali e quadri clinici dipendenti.

Bioflorin capsule rigide: effetti collaterali

Come tutti i farmaci, però, anche Bioflorin capsule rigide ha effetti collaterali (chiamati anche “effetti indesiderati”), reazioni avverse e controindicazioni che, se spesso sono poco rilevanti dal punto di vista clinico (piccoli disturbi sopportabili), talvolta possono essere assai gravi ed imprevedibili.

Diventa quindi importantissimo, prima di iniziare la terapia con Bioflorin capsule rigide, conoscerne le controindicazioni, le speciali avvertenze per l’uso e gli effetti collaterali, in modo da poterli segnalare, alla prima comparsa, al medico curante o direttamente all’ Agenzia Italiana per il FArmaco (A.I.FA.).

Bioflorin capsule rigide: controindicazioni

Non sono sinora note controindicazioni al trattamento, fatta eccezione per stati di ipersensibilità nota al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti

Bioflorin capsule rigide: effetti collaterali

Non sono stati sinora segnalati effetti secondari conseguenti al trattamento.

Bioflorin capsule rigide: avvertenze per l’uso

Evitare l’assunzione concomitante con gli antibiotici cui l’enterococco ceppo SF68 è sensibile.

Le capsule contengono lattosio quindi I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale.


Ricordiamo che anche i cittadini possono segnalare gli effetti collaterali dei farmaci.

In questa pagina si trovano le istruzioni per la segnalazione:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/reazioni-avverse-da-farmaci/

Questo invece è il modulo da compilare e da inviare al responsabile della farmacovigilanza della propria regione:

https://www.torrinomedica.it/wp-content/uploads/2019/11/scheda_aifa_cittadino_16.07.2012.pdf

Ed infine ecco l’elenco dei responsabili della farmacovigilanza con gli indirizzi email a cui inviare il modulo compilato:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/responsabili-farmacovigilanza/

Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.