Agipiu: a cosa serve e come si usa

Agipiu (Argento Carbonato Micronizzato + Benzalconio Saccarinato): indicazioni e modo d’uso

Agipiu (Argento Carbonato Micronizzato + Benzalconio Saccarinato) è un farmaco che serve per curare le seguenti condizioni patologiche:

Disinfezione della cute lesa (ferite, piaghe, ustioni, ecc.).

Agipiu: come si usa?

farmaco: indicazioni e modo d'uso

Come per tutti i farmaci, anche per Agipiu è molto importante rispettare e seguire i dosaggi consigliati dal medico al momento della prescrizione.

Se però non ricordate come prendere Agipiu ed a quali dosaggi (la posologia indicata dal medico), è quanto meno necessario seguire le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo. Vediamole insieme.

Posologia di Agipiu

In caso di necessità, sottoporre la parte da trattare ad una toelettatura incruenta con soluzione fisiologica sterile o con detergenti delicati a base di tensioattivi non ionici. Agitare accuratamente la bombola, premere a fondo il tasto erogatore e spruzzare da una distanza di 10/15 cm, ricoprendo la lesione con uno strato di polvere sottile ed uniforme. A contatto con la superficie umida della lesione AGIPIÙ disinfetta e, istantaneamente, forma un’escara grigio scura dapprima molle, poi dura e compatta, che ne caratterizza l’attività.

Sulle zone circostanti, il prodotto assume invece una colorazione grigio chiara che in breve tempo si disperde. Ripetere l’operazione una-tre volte al giomo fino a completa guarigione. Nel trattamento delle piaghe da decubito e delle ulcere trofiche in genere, è possibile ricoprire tali lesioni con delle garze sterili creando una medicazione leggera ma non occlusiva. È opportuno delimitare con della garza sterile i bordi della lesione al fine di prevenire la comparsa di forme eritematose perilesionali.

Non superare le dosi consigliate.

Ricordate in ogni caso che se non ricordate la posologia indicata dal medico e utilizzate Agipiu seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo, sarà poi opportuno che contattiate il vostro medico e lo avvisiate del dosaggio che avete assunto, per avere conferma o ulteriori consigli!

Lo posso prendere se sono incinta?

Un’altra domanda che spesso ci poniamo prima di prendere una medicina è se è possibile assumerla in gravidanza

Tenendo presente che in gravidanza sarebbe opportuno evitare qualsiasi farmaco se non strettamente necessario e che prima di assumere qualsiasi farmaco in gravidanza va sentito il medico curante, vediamo insieme quali sono le istruzioni sulla scheda tecnica di Agipiu per quanto riguarda la gravidanza:

Agipiu: si può prendere in gravidanza?

Limitare l’utilizzo per il tempo strettamente necessario a conseguire la completa guarigione delle lesioni e comunque sotto diretto controllo medico.

Ne ho preso troppo! Cosa fare?

Può anche capitare che per errore o distrazione assumiate una quantità di farmaco superiore a quella prescritta dal vostro medico.

Talvolta capita che bambini piccoli per gioco ingeriscano dei farmaci lasciati a portata di mano: raccomandiamo sempre di tenere i farmaci lontano dalla portata dei bambini, in luoghi chiusi e custoditi.

Cosa devo fare se per sbaglio ho preso un dosaggio eccessivo di Agipiu?

Qualunque sia la causa dell’ingestione di una quantità eccessiva di farmaco, ecco cosa riporta la Scheda Tecnica di Agipiu in caso di sovradosaggio.

Agipiu: sovradosaggio

Non esiste il pericolo di iperdosaggio a causa del ridotto assorbimento.

In caso di reazione cutanea, interrompere il trattamento e detergere la cute, a seconda delle necessità, con soluzione fisiologica o con acqua e sapone delicato; eventualmente applicare un preparato antistaminico.

Agipiu: istruzioni particolari

-----


Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco