Pubblicita'

Azuma 4 crono 6 cp + 6 bust: Scheda Tecnica

Azuma 4 crono 6cprpiu6bust: ultimo aggiornamento pagina:

Indice della scheda

Azuma 4 crono 6cprpiu6bust: la confezione

01.0 Denominazione del parafarmaco

Indice

AZUMA 4 CRONO

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

6 buste monodose da 2,4 g
Harpagophytum procumbens 400 mg + Pinus pinaster 25 mg

Pubblicita'

6 compresse gastroresistenti da 1000 mg
Bromelina 200 mg + Acidi boswellici 130 mg

INGREDIENTI

Buste: Maltodestrine; Correttori di acidità (Bicarbonato di sodio, acido citrico, acido L-Tartarico); Arpagofito (Harpagophytum procumbens D.C. radice, maltodestrine) estratto secco titolato al 2,5% in arpagoside; aroma; agente antiagglomerante: biossido di silicio; pino marittimo (Pinus pinaster Aiton) estratto secco corteccia titolato al 90% OPC (proantocianidine oligomeriche); edulcorante: Sucralosio.

Compresse: Agenti di carica: cellulosa microcristallina e calcio fosfato; Boswellia (Boswellia serrata Roxb.) resina estratto secco titolato al 65% in acidi boswellici; Bromelina 2500 GDU/g; Agenti antiagglomeranti: magnesio stearato, biossido di silicio, carbossimetilcellulosa sodica reticolata; Agenti di rivestimento: Gommalacca, talco, politilenglicole; stabilizzante: idrossipropilmetilcellulosa; Colorante: biossido di titanio.

03.0 Forma farmaceutica

Indice

6 compresse + 6 bustine.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Descrizione ed indicazioni terapeutiche

Indice 

Il prodotto esplica la sua azione grazie alla combinazione sinergica dei suoi 4 componenti: l’Harpagophytum procumbens (Arpagoside, utile per la funzionalità articolare), il Pinus pinaster, Ananas comosus (Bromelina, per il drenaggio dei liquidi corporei e la funzionalità del microcircolo) e la Boswellia serrata (Acido boswellico, per contrastare gli stati di tensione localizzati).

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Assumere 1 compressa (preferibilmente al mattino) e 1 bustina (preferibilmente alla sera a stomaco pieno) al giorno, sciogliendo il contenuto in almeno mezzo bicchiere d’acqua.

04.3 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Il prodotto non è indicato nei soggetti con gastrite acuta o ulcera peptica in quanto contiene Harpagophytum procumbens.
Negli altri casi è comunque sempre consigliabile l’assunzione della bustina a stomaco pieno.
Si sconsiglia l’assunzione del prodotto in caso di allergia accertata o intolleranza ad uno o più dei suoi componenti.
Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.
Non superare le dosi giornaliere consigliate.
La data di ultimo consumo si riferisce al prodotto in confezione integra correttamente conservato.

Conservazione
Conservare in luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce e da fonti dirette di calore.

04.4 Interazioni

Indice

ND

05.0 Titolare del Parafarmaco

Indice

Bio Stilogit Pharmaceutic. Srl

06.0 Codice PARAF

Indice

939969655

07.0 Categoria merceologica (Classe GMP)

Indice

4AA2F09

08.0 Prezzo medio

Indice

Euro: 19.80

09.0 Data di revisione del testo

Indice

2 Comments

  1. Buon giorno,
    ho bisogno di sapere, per cortesia, se questo integratore ha qualche interazione con i farmaci per il diabete tipo 2. Può causare ipoglicemia?
    Grazie in anticipo, cordialmente,
    Maria Riso

    Maria Riso
    1. Azuma 4 crono contiene Harpagophytum procumbens, meglio noto come "Artiglio del diavolo" che, oltre ad avere buoni effetti antinfiammatori, ha anche proprietà ipoglicemizzanti: riduce cioè la glicemia. Tale riduzione è evidente con dosaggi di circa 50-800 mg/kg, mentre una bustina di Azuma 4 ne contiene 400 mg.
      E' quindi improbabile che con il dosaggio standard dell'integratore vi possano essere effetti evidenti sul glucosio ematico: se tuttavia si assumono altri farmaci per il diabete è prudente controllare la glicemia più spesso durante l'uso dell'integratore perché l'effetto sommatorio fra i farmaci tradizionali e questo integratore potrebbe causare crisi ipoglicemiche.
      Per approfondire: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15742343

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare anche: