Home Schede Tecniche Inferil: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Inferil: Scheda Tecnica e Prescrivibilità

Inferil

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Inferil: ultimo aggiornamento pagina: 09/02/2018 (Fonte: A.I.FA.)

INDICE DELLA SCHEDA

Inferil: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

INFERIL

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

Inferil Sciroppo

Ogni contenitore da 14 ml contiene:

Principio attivo: ferro trivalente mg 62,5, in complesso gluconato ferrico sodico.

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Contenitori monodose di sciroppo per via orale.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Stati anemici sensibili alla terapia ferrica: malattia sideropenica, anemia ipocromica essenziale, clorosi, anemie secondarie ed emorragie; sindromi oligoemiche dell’infanzia e della pubertà da causa tossi-infettiva e carenziale – proteico ferrica – anemie gravidiche.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Secondo indicazione medica, stato carenziale ed età del paziente:

Inferil Sciroppo: 1 contenitore per via orale fino a due volte al giomo;

bambini: dosi ridotte e frazionate nella giornata.

Assumere il farmaco ai pasti principali.

04.3 Controindicazioni

Indice

Ipersensibilità precedentemente accertata verso i componenti del prodotto; anemia emolitica, aplastica, ipoplastica. Emosiderosi. Emocromatosi, epatiti. Pancreatiti. Affezioni renali.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Per possibile interazione generica di tutti i composti ferrici NON assumere il prodotto: in concomitanza di trattamenti tetraciclinici (in quanto i composti di ferro ostacolano l’assorbimento di tali antibiotici), di antiacidi, estratti pancreatici, vitamina E.

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Sono generalmente possibili con: tetracicline (diminuisce il loro assorbimento p.o.), colestiramina ed antiacidi orali (interferenza nell’assorbimento del ferro).

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Nulla da segnalare.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Nulla da segnalare.

04.8 Effetti indesiderati

Indice

L’intolleranza gastro-enterica al ferro trivalente è assai improbabile: stitichezza, diarrea, dolori epigastrici sono in genere modesti e transitori.

04.9 Sovradosaggio

Indice

Sintomi da iperdosaggio possono presentarsi da 30 minuti ad alcune ore dopo l’ingestione e sono generalmente: dolori addominali, diarrea e vomito, pallore o cianosi, debolezza, iperventilazione dovuta alla acidosi.

Nei casi più gravi si può avere collasso cardiovascolare, in questo caso intervenire con deferoxamina.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Principio attivo di Inferil è ferro trivalente, inserito in un gruppo anionico zuccherino (macromolecola).

Dopo somministrazione per os del prodotto, tale complesso libera nel contesto organico il ferro direttamente assimilabile che trova indicazione nelle anemie sideropeniche e negli stati carenziali.

Infatti è noto che per ristabilire la crasi ematica è importante il quantitativo di ferro a disposizione del midollo emopoietico durante la sintesi della serie rossa delle cellule ematiche; il ferro necessario alla sintesi viene assorbito nel tratto superiore del piccolo intestino ed è trasportato nei suoi naturali depositi in attesa di utilizzazione.

Come già accennato, l’assorbimento avviene nel primo tratto del piccolo intestino, l’escrezione avviene invece per via enterica.

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

Ad una normale sintesi da parte del midollo emopoietico corrispondono valori normali di sideremia e con l’utilizzazione di tale complesso ferrico si ha, sin dal primo periodo di terapia, una normalizzazione della sideremia ai valori normali.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

Tale complesso assicura un graduale rilascio del ferro, il che spiega la buona tollerabilità locale (gastroenterica) e generale della specialità.

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Sorbitolo soluzione, metile p-idrossibenzoato, aroma dolcezza, acqua depurata q.b. a ml 14.

06.2 Incompatibilità

Indice

Nessuna.

06.3 Periodo di validità

Indice

18 mesi.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Conservare a temperatura ambiente e preservare dalla luce.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

15 contenitori monodose per via orale da 14 ml

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Separare il contenitore.Strappare la linguetta.Premere il contenitore e versare il contenuto nel bicchiere.

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

PHARMARECORD S.r.L.

Via Laurentina Km 24,730 – Pomezia (Roma)

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

"62,5 mg Sciroppo" 15 Contenitori monodose da 14 ml

AIC n. 019750140

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

Data di prima autorizzazione: 05.05.1983

Rinnovo dell’autorizzazione: maggio 1995

10.0 Data di revisione del testo

Indice

Gennaio 2000

FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

    Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il 22/7/1982, con voti 110 e lode, discutendo la tesi dal titolo: “Aspetti clinici e di laboratorio di un nuovo enteropatogeno: il Clostridium difficile“. Abilitato all’ esercizio della professione medica nell’ ottobre 1982 Iscritto all’ Albo dei Medici di Roma e Provincia il 26/1/1983