Pulmozyme: effetti collaterali e controindicazioni

Pulmozyme 2500 u/2,5 ml, soluzione per nebulizzatore (Desossiribonucleasi) è un farmaco spesso utilizzato per le seguenti malattie:

Pulmozyme è indicato nel trattamento di pazienti affetti da fibrosi cistica con una capacità vitale forzata (CVF) superiore al 40% di quella prevista e con un’età maggiore di 5 anni per migliorare la funzionalità polmonare.

Pulmozyme 2500 u/2,5 ml, soluzione per nebulizzatore: effetti collaterali

Come tutti i farmaci, però, anche Pulmozyme 2500 u/2,5 ml, soluzione per nebulizzatore ha effetti collaterali (chiamati anche “effetti indesiderati”), reazioni avverse e controindicazioni che, se spesso sono poco rilevanti dal punto di vista clinico (piccoli disturbi sopportabili), talvolta possono essere assai gravi ed imprevedibili.

Diventa quindi importantissimo, prima di iniziare la terapia con Pulmozyme 2500 u/2,5 ml, soluzione per nebulizzatore, conoscerne le controindicazioni, le speciali avvertenze per l’uso e gli effetti collaterali, in modo da poterli segnalare, alla prima comparsa, al medico curante o direttamente all’ Agenzia Italiana per il FArmaco (A.I.FA.).

Pulmozyme 2500 u/2,5 ml, soluzione per nebulizzatore: controindicazioni

Pubblicità

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Pulmozyme 2500 u/2,5 ml, soluzione per nebulizzatore: effetti collaterali

I dati sugli eventi avversi rispecchiano quanto osservato negli studi clinici e nell’esperienza post- marketing con l’uso di Pulmozyme al dosaggio consigliato.

Le reazioni avverse attribuite a Pulmozyme sono rare (< 1/1000). Nella maggior parte dei casi, le reazioni avverse sono di media entità e di natura transitoria e non richiedono alcuna modifica del dosaggio di Pulmozyme.

Patologie dell’occhio:

Congiuntivite

Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche:

Disfonia, dispnea, faringite, laringite, rinite (tutte non infettive)

Patologie gastrointestinali: Dispepsia

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo:

Rash, orticaria

Patologie sistemiche:

Dolore toracico (pleuritico/non cardiaco), febbre

Esami diagnostici:

Riduzione del test di funzionalità polmonare.

I pazienti che manifestano eventi avversi riferibili alla fibrosi cistica di solito possono continuare ad assumere Pulmozyme senza pericolo, come mostrato dall’alta percentuale di pazienti che hanno

completato gli studi clinici con Pulmozyme.

Negli studi clinici, solo pochi pazienti hanno riferito eventi avversi tali da portare alla sospensione permanente della somministrazione di dornase alfa, con una percentuale d’interruzione che è stata simile per placebo (2%) e dornase alfa (3%).

All’inizio della terapia con dornase alfa, come con qualsiasi aerosol, la funzionalità polmonare può diminuire e può invece aumentare l’espettorazione.

Meno del 5% dei pazienti trattati con dornase alfa ha sviluppato anticorpi verso dornase alfa e in nessuno di questi è stata evidenziata una produzione di anticorpi del tipo IgE verso dornase alfa. Sono comunque stati registrati miglioramenti nei test di funzionalità polmonare anche in seguito alla comparsa di anticorpi verso dornase alfa.

Pulmozyme 2500 u/2,5 ml, soluzione per nebulizzatore: avvertenze per l’uso

Nessuna.


Ricordiamo che anche i cittadini possono segnalare gli effetti collaterali dei farmaci.

In questa pagina si trovano le istruzioni per la segnalazione:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/reazioni-avverse-da-farmaci/

Questo invece è il modulo da compilare e da inviare al responsabile della farmacovigilanza della propria regione:

https://www.torrinomedica.it/wp-content/uploads/2019/11/scheda_aifa_cittadino_16.07.2012.pdf

Ed infine ecco l’elenco dei responsabili della farmacovigilanza con gli indirizzi email a cui inviare il modulo compilato:

https://www.torrinomedica.it/burocrazia-sanitaria/responsabili-farmacovigilanza/

Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.