Vicks vaporub (Mentolo + Canfora + Eucaliptolo + Trementina Essenza): sicurezza e modo d’azione

Vicks vaporub (Mentolo + Canfora + Eucaliptolo + Trementina Essenza) è un farmaco che serve per curare le seguenti malattie:

Trattamento balsamico nelle affezioni delle prime vie respiratorie.

Vicks vaporub: come funziona?

Ma come funziona Vicks vaporub? Qual è il suo esatto meccanismo d’azione? Su quali organi del corpo agisce? Vediamolo insieme.

Farmacodinamica di Vicks vaporub

Categoria farmacoterapeutica: associazione di preparati per le malattie da raffreddamento.

Codice ATC: R05X

VICKS VAPORUB è una associazione di 4 principi attivi ben noti ampiamente utilizzati per il loro effetto nel sollievo dai sintomi del raffreddore. Gli effetti di tali principi attivi sono i seguenti: Mentolo: il mentolo è usato principalmente per alleviare i sintomi della bronchite, della sinusite e di altre affezioni delle prime vie respiratorie. È usato per via inalatoria o come unguento in associazione alla canfora e all’olio di eucalipto. Si ritiene che gli effetti benefici del mentolo nella congestione nasale siano dovuti all’effetto sui canali del calcio a livello dei nervi sensitivi (p.es. trigemino). Si ritiene che tale meccanismo abbia un ruolo anche nell’effetto rilassante a livello muscolare e in quello analgesico topico.

Canfora: applicata esternamente sotto forma di unguento agisce da rubefacente, da antisettico e da mite analgesico.

Olio di eucalipto: balsamico, rubefacente ed espettorante del catarro e della tosse. Tali effetti sono stati dimostrati nel corso di studi clinici, sia da solo sia in associazione.

Olio essenziale di trementina: balsamico e rubefacente

Pubblicità

I derivati terpenici possono abbassare la soglia epilettogena


Vicks vaporub: come si assorbe e si elimina?

Abbiamo visto qual è il meccanismo d’azione di Vicks vaporub, ma è altrettanto importante conoscere in quanto tempo viene assorbito dall’organismo per capire quanto tempo il farmaco impiegherà ad agire, attraverso quali vie viene eliminato (ad esempio fegato o reni) per sapere quali organi va ad impegnare e, per ultimo, in quanto tempo viene eliminato per avere idea di quando non avremo più il farmaco nell’organismo.

Tutte queste informazioni sono indicate nel paragrafo “Farmacocinetica” che segue.

Farmacocinetica di Vicks vaporub

Utilizzo topico:

L’utilizzo topico di Vicks Vaporub comporta l’assorbimento sia per via inalatoria sia topica.

In un recente studio clinico, 10 g di Vicks Vaporub unguento (pari a 500 mg di canfora e 275 mg di mentolo) sono stati applicati quattro volte al giorno per tre giorni.

Tale studio dimostra l’assenza di accumulo nell’organismo di canfora e mentolo dopo la somministrazione di dosi ripetute e lo steady state era raggiunto alla fine del primo giorno (quattro somministrazioni):

Giorno 1: 0 – 4 ore dopo la 1a somministrazione giornaliera

Componente AUC(0–4)
(ng.
h/ml)
Cmax
(ng/ml)
tmax
(h)
Canfora 53.18 20.9 2.17
Mentolo 45.48 19.9 2.32

Giorno 3: 12 – 16 ore dopo la 1a somministrazione giornaliera (o 0 – 4 ore dopo la 4a somministrazione giornaliera)

Componente AUC(0–4)
(ng .
h/ml)
Cmax
(ng/ml)
tmax
(h)
t½
(h)
Canfora 176.11 54.9 2.00 7.5
Mentolo 109.91 39.1 2.05 5.3

Sono disponibili dati di letteratura sull’alfa-pinene (maggior componente dell’olio di trementina) dopo applicazione topica di 2 g di unguento su un’area di 400 cm2 . I picchi delle concentrazioni plasmatiche si raggiungevano 5 min. dopo l’applicazione. I parametri farmacocinetici dell’alfa-pinene sono risultati: emivita di assorbimento 0,05h; emivita di eliminazione 0,44 h; e volume di distribuzione circa 120 L/kg.

Inalazione:

Dalla letteratura sono disponibili i seguenti dati:

Olio di eucalipto

Uno studio su 4 soggetti che avevano inalato 4 ml di eucaliptolo in 20 minuti ha evidenziato picchi della concentrazione plasmatica (range: 459-1135 ng/ml) dopo 16 minuti circa. La AUC(0-1h) media era 23076 ng.min/ml. L’eliminazione sembra esser bifasica con un’emivita media di distribuzione

di 6,7 min. e un’emivita di eliminazione pari a 104,6 min.

Olio di trementina

Le emivite terminali medie, misurate in volontari a seguito di inalazione di olio di trementina (450 mg/m3 ) per due ore in camera di esposizione, sono risultate 32, 25 e 42h per l’alfa-pinene, il beta- pinene ed il delta-3-carene, rispettivamente. La clearance media è stata 0,8; 0,5 e 0,4 l/kg/h rispettivamente, 21 ore dopo l’esposizione. Una quantità compresa tra il 2 ed il 5 % era eliminata, immodificata, attraverso i polmoni.

Canfora, mentolo ed olio di eucalipto

I picchi delle concentrazioni plasmatiche di canfora, l-mentolo, olio di eucalipto ed olio di ago di pino si ottenevano due minuti dopo l’inalazione (in 10 min.) di 5 g di unguento di pinimentolo in 500 ml di acqua a 80°C in vaporizzatore. Le emi-vite di eliminazione erano comprese tra 31,7 e 39,9 min.


Vicks vaporub: è un farmaco sicuro?

Abbiamo visto come Vicks vaporub agisce e come si assorbe e si elimina; ma come facciamo a sapere se Vicks vaporub è un farmaco sicuro?

Prima di tutto è necessario leggere quali sono i dati sulla sicurezza che vengono riportati nella scheda tecnica del farmaco.

Si tratta di dati forniti dalla casa produttrice e basati su un certo numero di lavori scientifici eseguiti prima della commercializzazione: si tratta dei cosiddetti “Dati preclinici di sicurezza”, che riportiamo nel prossimo paragrafo.

Vicks vaporub: dati sulla sicurezza

Diversi studi di tossicità acuta su ratto, coniglio e topo indicano che Vicks Vaporub presenta un grado di tossicità acuta molto basso per via orale, inalatoria e transdermica. Le DL 50 sono >22g/kg (ratto, per os); >2 g/kg (coniglio, via transdermica); >5 mg/l (ratto, inalazione).

Dagli studi preclinci si può concludere che non vi è prova di potenziale mutageno o cancerogeno (sia in vitro sia in vivo) a seguito di somministrazione nell’animale di canfora, l-mentolo, olio di eucalipto, olio di trementina o della specialità medicinale Vicks Vaporub. Uno studio di tossicità cronica nel quale Vicks Vaporub è stato applicato per via topica nel topo per 14 mesi ha dimostrato

che il prodotto non causava cambiamenti significativi nella struttura cutanea, né peggioramento della salute come determinato da indici di mortalità, incremento ponderale ed esame necroscopico.


Dopo la commercializzazione di un farmaco, vengono tuttavia attuate delle misure di controllo dagli organi preposti, per monitorare comunque tutti gli effetti collaterali che dovessero manifestarsi nell’impiego clinico.

Tutti gli effetti collaterali segnalati nella fase di commercializzazione del farmaco, vengono poi riportati nella scheda tecnica nei paragrafi “effetti indesiderati” e “controindicazioni”.

Vicks vaporub: si può prendere insieme ad altri farmaci?

Un altro importante capitolo da non dimenticare per valutare se un farmaco è sicuro o no, è quello delle interazioni con altri farmaci.

Può infatti capitare che un farmaco, di per sé innocuo, diventi pericoloso se associato ad alcuni altri farmaci.

Questo è vero anche per i prodotti erboristici: classico è l’esempio dell’ “Erba di San Giovanni” (Iperico) che interagisce con alcuni farmaci anticoagulanti aumentandone l’efficacia e mettendo quindi il paziente a rischio di emorragie.

Esaminiamo allora quali sono le interazioni possibili di Vicks vaporub

Vicks vaporub: interazioni

Vicks Vaporub non deve essere utilizzato in concomitanza con altri prodotti (medicinali o cosmetici) contenenti derivati terpenici, indipendentemente dalla via di somministrazione (orale, rettale, cutanea, nasale o inalatoria)


Vicks vaporub: posso guidare la macchina se lo prendo?

Un capitolo poco noto e molto sottovalutato è quello degli effetti di un farmaco sui riflessi e quindi sulla capacità di guidare la macchina o di effettuare lavori pericolosi.

Molti farmaci riducono la capacità di reazione, oppure possono causare vertigini o abbassamenti di pressione che possono essere molto pericolosi per chi guida o effettua lavori in cui le capacità fisiche sono importanti: basti pensare agli operai che lavorano su impalcature o che operano su macchinari come presse o forni

E’ sempre bene quindi leggere attentamente questo piccolo ma molto importante paragrafo della Scheda Tecnica del farmaco.

Vicks vaporub: effetti sulla guida e sull’uso di macchinari

Non pertinente.

Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.