Pubblicità

Afloben Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Afloben


Foglio illustrativo

AFLOBEN 0,14 g/140 ml soluzione vaginale Benzidamina

COMPOSIZIONE

Ogni flacone contiene:

Principio attivo: Benzidamina cloridrato 140 mg

Eccipienti: Trimetilcetilammonio p.toluensolfonato; profumo (rosa rossa); acqua depurata.

Pubblicità

FORMA FARMACEUTICA E CONFEZIONE

5 flaconi 140 ml per uso ginecologico interno contenenti ognuno mg 140 di benzidamina.

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Preparati antinfiammatori per somministrazione vaginale.

TITOLARE A.I.C.

UNION HEALTH S.r.l.

via Adige, 5

66020 Sambuceto di S. Giovanni Teatino – Chieti

PRODOTTO, CONFEZIONATO E CONTROLLATO DA

Special Product’s Line S.p.A.

Via Campobello 15 – Pomezia (Roma)

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Vulvovaginiti e cervicovaginiti di qualunque origine e natura incluse quelle da chemio e radioterapia. Vaginosi batteriche da Gardnerella vaginalis. Terapia pre- e post- operatoria in chirurgia ginecologica. Igiene intima durante il puerperio.

CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità individuale accertata verso il farmaco.

OPPORTUNE PRECAUZIONI D'USO

Per uso interno. La soluzione può essere adoperata a temperatura ambiente. Nei mesi freddi è opportuno intiepidirla immergendo il flacone chiuso in acqua calda per pochi minuti. L'irrigazione va eseguita possibilmente in posizione distesa trattenendo il liquido in vagina per alcuni minuti.

INTERAZIONI CON ALTRI FARMACI

La soluzione ginecologica di benzidamina potenzia e completa l'attività dei chemioterapici. Allo stato attuale non sono emerse interazioni negative con altri farmaci.

AVVERTENZE SPECIALI

L'impiego topico della benzidamina non altera la capacità di guida, né d'uso di altri macchinari.

Tenere fuori dalla portata dei bambini

POSOLOGIA

1 o 2 irrigazioni vaginali al giorno, secondo il parere del medico.

Nel trattamento delle vaginosi batteriche da Gardnerella vaginalis la posologia consigliata, salvo diverso parere del medico, è di 2 irrigazioni vaginali per sette giorni consecutivi.

SOMMINISTRAZIONE

Da utilizzare solo per somministrazione vaginale.

IPERDOSAGGIO (INTERVENTI DI EMERGENZA)

Non sono stati segnalati casi di iperdosaggio con l'uso topico della benzidamina.

REAZIONI SFAVOREVOLI

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti topici potrebbe dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione, nel qual caso occorre sospendere il trattamento ed adottare idonee misure terapeutiche.

Comunicare al proprio medico o al proprio farmacista qualsiasi effetto indesiderato non descritto nel presente foglio illustrativo.

USO IN GRAVIDANZA E DURANTE L'ALLATTAMENTO

Studi clinici in pazienti gravide o in allattamento non hanno evidenziato particolari controindicazioni all'uso ginecologico della benzidamina né provocato effetti indesiderati a carico della madre o del bambino.

DATA DI SCADENZA

Vedere sull'astuccio esterno.

Non utilizzare il prodotto dopo la data di scadenza.

CONSERVAZIONE

Nessuna speciale precauzione per la conservazione

DATA REVISIONE DEL FOGLIO ILLUSTRATIVO: 20 Aprile 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *