Pubblicità

Tobramicina Eg Bugiardino. Fonte A.I.Fa.


Se sei un professionista della salute, consulta anche la Scheda Tecnica di Tobramicina Eg


Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore

Tobramicina EG 0,3% collirio, soluzione

Pubblicità

Medicinale equivalente

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

  • Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.
  • Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.
  • Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.
  • Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Contenuto di questo foglio:

  1. Che cos’è Tobramicina EG e a cosa serve
  2. Cosa deve sapere prima di prendere Tobramicina EG
  3. Come prendere Tobramicina EG
  4. Possibili effetti indesiderati
  5. Come conservare Tobramicina EG
  6. Contenuto della confezione e altre informazioni

  1. Che cos’è Tobramicina EG e a cosa serve

    Tobramicina EG è un antibiotico appartenente alla famiglia degli aminoglicosidi. Il principio attivo è tobramicina, che agisce inibendo la crescita dei batteri che provocano le infezioni.

    Tobramicina EG è usato negli adulti e nei bambini da un anno di età in poi per trattare le seguenti infezioni batteriche dell’occhio e degli annessi oculari:

    • congiuntivite catarrale (infiammazione della membrana che ricopre la parte interna delle palpebre, con produzione di muco);
    • blefarite (infiammazione delle palpebre);
    • cheratite batterica (infiammazione della membrana trasparente che ricopre l'occhio causata da batteri);
    • dacriocistite (infiammazione del sacco lacrimale);
    • prevenzione delle infezioni pre- e post-operatorie negli interventi sulla parte anteriore dell’occhio.

  2. Cosa deve sapere prima di prendere Tobramicina EG Non prenda Tobramicina EG

    • se è allergico alla tobramicina, ad altri antibiotici della stessa classe (ad es. neomicina, gentamicina etc.) o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6);
    • se sta allattando al seno (vedere paragrafo Gravidanza e allattamento).

      Avvertenze e precauzioni

      Si rivolga al medico prima di prendere Tobramicina EG.

      Come per tutti gli antibiotici, l’uso prolungato può favorire la crescita di batteri resistenti alle infezioni, inclusi i funghi. Quindi è importante non superare le dosi o il periodo di terapia consigliati dal medico.

      I batteri resistenti potrebbero provocare un’ulteriore infezione; in questo caso il medico le prescriverà una terapia adeguata.

      Se si manifestano segni di ipersensibilità durante l’uso di Tobramicina EG, il medico le dirà di interrompere il trattamento e le prescriverà un medicinale diverso.

      Se mentre assume Tobramicina EG sta già assumendo altri antibiotici appartenenti alla famiglia degli aminoglicosidi, il medico potrebbe farle fare degli esami per controllare la concentrazione totale di questi antibiotici nel sangue.

      Se deve utilizzare un altro medicinale per uso oculare insieme a Tobramicina EG, aspetti almeno 5 minuti tra un’applicazione e l’altra.

      Per chi utilizza lenti a contatto: Eviti il contatto con lenti a contatto morbide. Tolga le lenti a contatto prima di usare Tobramicina EG e aspetti almeno 15 minuti prima di riapplicarle.

      Bambini

      Non dia questo medicinale al suo bambino se ha meno di un anno di età perché la sicurezza e l'efficacia non sono state stabilite in questa fascia d’età.

      Altri medicinali e Tobramicina EG

      Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

      Tobramicina EG non deve essere assunto contemporaneamente ad altri medicinali per uso oculare che contengono la tetraciclina (un altro antibiotico).

      Gravidanza e allattamento

      Gravidanza

      Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, informi il medico prima di prendere questo medicinale.

      Il trattamento con Tobramicina EG non è raccomandato durante la gravidanza.

      Allattamento

      NON PRENDA questo medicinale se sta allattando al seno. Se il medico ritiene necessario il trattamento con Tobramicina EG, le dirà di sospendere l’allattamento al seno.

      Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

      Se al momento dell’applicazione di Tobramicina EG si verifica un momentaneo offuscamento della vista, non guidi veicoli e non usi macchinari fino a quando la visione non torna normale.

      Tobramicina EG contiene benzalconio cloruro

      Il BENZALCONIO CLORURO contenuto in questo medicinale può causare irritazione agli occhi ed è nota la sua azione decolorante nei confronti delle lenti a contatto morbide.

  3. Come prendere Tobramicina EG

    Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico.

    La dose raccomandata negli adulti è:

    • due gocce quattro volte al giorno in caso di malattia in forma acuta;
    • due gocce tre volte al giorno in caso di malattia in forma cronica.

      Il medico le indicherà se la malattia che sta trattando è una forma acuta o cronica.

      Uso nei bambini

      La dose raccomandata nei bambini a partire da un anno di età è la stessa dose prevista per gli adulti.

      Istruzioni per l’uso

      Segua le seguenti istruzioni per usare correttamente Tobramicina EG:

      • lavi le mani prima di applicare il collirio,
      • rimuova il tappo del flacone,
      • usi un dito per abbassare con delicatezza la palpebra inferiore dell’occhio malato,
      • ponga il beccuccio del flacone vicino all’occhio senza toccarlo,
      • schiacci con delicatezza il flacone in modo che il collirio cada nell’occhio goccia a goccia, quindi rilasci la palpebra inferiore,
      • chiuda il flacone.

      Se prende più Tobramicina EG di quanto deve

      Se prende accidentalmente una dose eccessiva di Tobramicina EG lavi accuratamente l'occhio con acqua corrente e contatti immediatamente il medico o si rechi al più vicino ospedale.

      Se dimentica di prendere Tobramicina EG

      Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose. Se dimentica di usare il collirio all’ora solita, aspetti fino a quando è l’ora della dose successiva. Non usi una dose aggiuntiva per sostituire quella che può aver dimenticato.

      Se interrompe il trattamento con Tobramicina EG

      È importante rispettare la durata del trattamento indicata dal medico. Se smette di usare questo medicinale troppo presto, l’infezione potrebbe non essere completamente guarita ed i sintomi dell’infezione potrebbero ripresentarsi o peggiorare. Potrebbe anche sviluppare resistenza all’antibiotico.

      Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico.

  4. Possibili effetti indesiderati

    Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

    Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 su 10 persone):

    • fastidio oculare
    • arrossamento oculare

      Effetti indesiderati non comuni (possono interessare fino a 1 su 100 persone):

    • reazioni allergiche
    • mal di testa
    • cheratite (infiammazione della membrana trasparente che ricopre l'occhio)
    • abrasione corneale (lesione della membrana trasparente che ricopre l'occhio)
    • disturbo della congiuntiva (la membrana che ricopre la parte interna delle palpebre)
    • compromissione della visione
    • visione annebbiata
    • eritema delle palpebre
    • gonfiore della congiuntiva
    • gonfiore delle palpebre
    • disturbo palpebrale
    • dolore oculare
    • secchezza oculare
    • secrezione oculare
    • prurito oculare
    • sensazione di corpo estraneo negli occhi
    • aumento della lacrimazione
    • orticaria
    • dermatite
    • madarosi (caduta delle ciglia)
    • leucoderma (scoloramento a chiazze della pelle)
    • prurito
    • cute secca

      Effetti indesiderati non noti (la frequenza non può essere definita in base ai dati disponibili):

    • allergia oculare
    • irritazione oculare
    • prurito palpebrale
    • eruzione cutanea

    In alcuni pazienti la somministrazione di tobramicina per iniezione, infusione o inalazione (via sistemica) ha provocato gravi danni a carico del sistema nervoso, dell’orecchio e del rene. Questi effetti non si sono verificati dopo la somministrazione di tobramicina come collirio. Il medico la terrà quindi sotto stretto controllo nel caso in cui lei abbia bisogno di assumere tobramicina contemporaneamente per via sistemica e come collirio.

    Segnalazione degli effetti indesiderati

    Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

    Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

  5. Come conservare Tobramicina EG

    Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

    Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola e sul flacone dopo Scad.

    La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

    Questo medicinale non richiede particolari condizioni di conservazione.

    Dopo 28 giorni dalla prima apertura il medicinale deve essere gettato, anche se non utilizzato completamente.

    Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

  6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Tobramicina EG

Descrizione dell’aspetto di Tobramicina EG e contenuto della confezione

Tobramicina EG è un collirio soluzione di aspetto chiaro, incolore, in flacone in polietilene dotato di contagocce. Ogni flacone contiene 5 ml di collirio.

Tobramicina EG è disponibile in confezioni da 1 flacone.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

EG S.p.A., Via Pavia 6 – 20136 Milano

Produttore

Genetic S.p.A., Contrada Canfora, 84084 Fisciano (SA)

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il {MM/AAAA}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *