Carbomix: a cosa serve e come si usa

Carbomix (Carbone Attivo): indicazioni e modo d’uso

Carbomix (Carbone Attivo) è un farmaco che serve per curare le seguenti condizioni patologiche:

Avvelenamento orale acuto e sovradosaggio di farmaci.

Carbomix: come si usa?

farmaco: indicazioni e modo d'uso

Come per tutti i farmaci, anche per Carbomix è molto importante rispettare e seguire i dosaggi consigliati dal medico al momento della prescrizione.

Se però non ricordate come prendere Carbomix ed a quali dosaggi (la posologia indicata dal medico), è quanto meno necessario seguire le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo. Vediamole insieme.

Posologia di Carbomix

Adulti e adolescenti di oltre 12 anni:

50-100 g di carbone attivato (= 1-2 flaconi di Carbomix), da somministrare il più presto possibile. In caso di intossicazioni gravi il trattamento deve proseguire con la somministrazione per alcuni giorni di una dose di 20 g ogni 4-6 ore (20 g di carbone attivato equivalgono all’incirca a 160 ml di sospensione).

Bambini fino a 12 anni:

Dosaggio raccomandato consigliata: circa 1 g di carbone attivato per kg di peso.

In caso di avvelenamento acuto, a bambini di età inferiore a 12 anni, somministrare mezza dose (= 1/2 flacone); a bambini di età inferiore a 4 anni somministrare inizialmente una dose di 1/4 di flacone e ripeterla alcune volte dopo aver consultato un medico.

In pazienti in stato di incoscienza, la sospensione va somministrata da parte di un medico o di un operatore sanitario sotto controllo medico, attraverso una sonda gastrica per prevenire l’aspirazione.

Carbomix può anche essere somministrato dopo vomito o lavanda gastrica.

Per prevenire quanto possibile l’assorbimento di sostanze tossiche e per rimuovere le sostanze tossiche già assorbite, Carbomix va somministrato il più presto possibile.

Anche una somministrazione ritardata nel tempo può tuttavia avere effetti benefici.

In caso di intossicazioni gravi si raccomanda una somministrazione ripetuta di carbone attivato.

Preparazione della sospensione:

Il granulato deve essere ben disciolto. Aggiungere acqua al contenuto del flacone fino a raggiungere il livello segnato dalla riga rossa. Agitare vigorosamente per circa 1 minuto. In questo modo si otterranno circa 400 ml di sospensione.

Aprire cautamente il flacone e usare immediatamente la sospensione. In caso di somministrazione ripetuta, agitare ogni volta prima dell’uso

Il flacone è munito di un’estremità superiore speciale che può essere usata come adattatore per il collegamento rapido e diretto alla sonda gastrica. Svitare delicatamente l’estremità superiore per rimuovere ogni eventuale pressione presente nel flacone, richiudere di nuovo e quindi tagliare la parte superiore dell’ugello prima di collegarlo ad una sonda gastrica.

Ricordate in ogni caso che se non ricordate la posologia indicata dal medico e utilizzate Carbomix seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo, sarà poi opportuno che contattiate il vostro medico e lo avvisiate del dosaggio che avete assunto, per avere conferma o ulteriori consigli!

Lo posso prendere se sono incinta?

Un’altra domanda che spesso ci poniamo prima di prendere una medicina è se è possibile assumerla in gravidanza

Tenendo presente che in gravidanza sarebbe opportuno evitare qualsiasi farmaco se non strettamente necessario e che prima di assumere qualsiasi farmaco in gravidanza va sentito il medico curante, vediamo insieme quali sono le istruzioni sulla scheda tecnica di Carbomix per quanto riguarda la gravidanza:

Carbomix: si può prendere in gravidanza?

Donne in età fertile / Contraccezione

L’uso di carbone attivato può interagire con i contraccettivi orali. Pertanto, durante il trattamento, si consiglia di usare un metodo di contraccezione alternativo e sicuro.

Gravidanza

Questo farmaco, per quanto noto, può essere usato come prescritto senza pericolo per il feto durante la gravidanza.

Allattamento

Questo farmaco, per quanto noto, può essere usato come prescritto senza pericolo per il bambino durante l’allattamento.

Ne ho preso troppo! Cosa fare?

Può anche capitare che per errore o distrazione assumiate una quantità di farmaco superiore a quella prescritta dal vostro medico.

Talvolta capita che bambini piccoli per gioco ingeriscano dei farmaci lasciati a portata di mano: raccomandiamo sempre di tenere i farmaci lontano dalla portata dei bambini, in luoghi chiusi e custoditi.

Cosa devo fare se per sbaglio ho preso un dosaggio eccessivo di Carbomix?

Qualunque sia la causa dell’ingestione di una quantità eccessiva di farmaco, ecco cosa riporta la Scheda Tecnica di Carbomix in caso di sovradosaggio.

Carbomix: sovradosaggio

L’ostruzione del tenue può essere causata dall’assunzione di dosi multiple elevate di carbone attivato. La condizione è prevenibile con la somministrazione di lassativi (ad. es. solfato di sodio).

Carbomix: istruzioni particolari

Non occorrono particolari requisiti.


Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco