Pubblicità

Gibiflu (Flunisolide): indicazioni e modo d’uso

Gibiflu (Flunisolide) è un farmaco che serve per curare le seguenti condizioni patologiche:

GIBIFLU spray nasale è indicato nel trattamento topico delle riniti acute e croniche di tipo allergico. Usato per tempo, subito prima della stagione dei pollini, impedisce la comparsa delle classiche manifestazioni del raffreddore da fieno.

Gibiflu: come si usa?

farmaco: indicazioni e modo d'uso

Come per tutti i farmaci, anche per Gibiflu è molto importante rispettare e seguire i dosaggi consigliati dal medico al momento della prescrizione.

Se però non ricordate come prendere Gibiflu ed a quali dosaggi (la posologia indicata dal medico), è quanto meno necessario seguire le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo. Vediamole insieme.

Posologia di Gibiflu

Pubblicità

L’effetto terapeutico dei corticosteroidi, a differenza dei decongestionanti, non è immediato. Ciò deve essere spiegato in anticipo al paziente per evitare che il trattamento e il dosaggio prescritti non vengano seguiti correttamente. Il pieno beneficio viene di solito ottenuto in pochi giorni; in alcuni pazienti può essere necessario un periodo più lungo (3 settimane). Se dopo 3 settimane non si è ottenuto alcun miglioramento, il trattamento va interrotto. Ciò premesso, la posologia consigliata è la seguente:

Dose iniziale di attacco

Adulti: due spruzzi per ciascuna narice, due volte al giomo; se la sintomatologia rinitica è marcata o se si ha riesacerbazione dei sintomi, le applicazioni possono essere aumentate a tre volte al giomo.

Bambini (oltre i 5 anni): uno spruzzo per ciascuna narice tre volte al giomo.

Dose di mantenimento

Una volta ottenuto il risultato clinico desiderato, la dose va progressivamente diminuita sino al minimo necessario per mantenere i sintomi sotto controllo. In alcuni pazienti è sufficiente un solo spruzzo al giomo, in altri due o anche tre volte al giomo.

Modalità d’uso

Togliere il tappo di protezione, quindi, a capo diritto, introdurre nella narice il cono del nebulizzatore e premere sulla parte centrale del flacone con colpi rapidi e decisi.

Nei bambini al di sotto dei 5 anni il prodotto va somministrato solo nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Ricordate in ogni caso che se non ricordate la posologia indicata dal medico e utilizzate Gibiflu seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo, sarà poi opportuno che contattiate il vostro medico e lo avvisiate del dosaggio che avete assunto, per avere conferma o ulteriori consigli!

Lo posso prendere se sono incinta?

Un’altra domanda che spesso ci poniamo prima di prendere una medicina è se è possibile assumerla in gravidanza

Tenendo presente che in gravidanza sarebbe opportuno evitare qualsiasi farmaco se non strettamente necessario e che prima di assumere qualsiasi farmaco in gravidanza va sentito il medico curante, vediamo insieme quali sono le istruzioni sulla scheda tecnica di Gibiflu per quanto riguarda la gravidanza:

Gibiflu: si può prendere in gravidanza?

Il prodotto non è raccomandato nei primi tre mesi di gravidanza; nell’ulteriore periodo e durante l’allattamento il prodotto va somministrato solo nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Ne ho preso troppo! Cosa fare?

Può anche capitare che per errore o distrazione assumiate una quantità di farmaco superiore a quella prescritta dal vostro medico.

Talvolta capita che bambini piccoli per gioco ingeriscano dei farmaci lasciati a portata di mano: raccomandiamo sempre di tenere i farmaci lontano dalla portata dei bambini, in luoghi chiusi e custoditi.

Cosa devo fare se per sbaglio ho preso un dosaggio eccessivo di Gibiflu?

Qualunque sia la causa dell’ingestione di una quantità eccessiva di farmaco, ecco cosa riporta la Scheda Tecnica di Gibiflu in caso di sovradosaggio.

Gibiflu: sovradosaggio

Il Flunisolide, somministrato per e.v. in animali a dosi superiori a 4 mg/kg, non determinò alcun effetto. Poichè un intero flacone di spray nasale contiene 5 mg di flunisolide che vengono erogati con 200 spruzzi, è molto improbabile la possibilità di un surdosaggio.

Gibiflu: istruzioni particolari

-----


Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *